Aventino (re)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aventino (in latino Aventinus) è, secondo la mitologia romana, il dodicesimo dei leggendari re latini. Figlio di Romolo Silvio e padre di Proca, regnò su Alba Longa per trentasette anni,[1] dall'856 a.C. all'819 a.C., data della sua morte.

Proprio nell'819 a.C. fu sepolto sul Colle Aventino, che prende proprio il nome da questo leggendario re.

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]