Aurillac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Aurillac
comune
Aurillac – Stemma
(dettagli)
Aurillac – Veduta
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione Blason de l'Auvergne.svg Alvernia
Dipartimento Blason département fr Cantal.svg Cantal
Arrondissement Aurillac
Cantone Cantoni di Aurillac
Territorio
Coordinate 44°55′N 2°27′E / 44.916668°N 2.45°E44.916668; 2.45 (Aurillac)Coordinate: 44°55′N 2°27′E / 44.916668°N 2.45°E44.916668; 2.45 (Aurillac)
Altitudine 622 m s.l.m.
Superficie 28,76 km²
Abitanti 29 924[1] (2009)
Densità 1 040,47 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 15000
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 15014
Nome abitanti Aurillacois
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Aurillac
Sito istituzionale

Aurillac (in occitano Orlhac [urˈʎak/urˈʎat]) è un comune francese di 29.924 abitanti capoluogo nel dipartimento del Cantal, nella regione dell'Alvernia.

I suoi abitanti si chaimano Aurillacois.

Situata nel Massiccio Centrale, la città è un centro agricolo molto importante per quanto riguarda la produzione di formaggio. Produce anche ombrelli, materiali per edilizia e materie plastiche ed è un importante centro anche per il terziario (turismo).

Edificata nel IX secolo, è famosa per la Madonna nera intagliata nel legno.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'origine di Aurillac risale sicuramente all'epoca gallo-romana, ma di essa si conoscono notizie solo a partire dall'anno 855, anno della nascita del conte Geraldo. Verso l'anno 885, quest'ultimo fondò un'abbazia che più tardi prese il suo nome, e in cui si formò Gerberto, destinato a diventare papa, il primo francese, col nome di Silvestro II. La città si costituì attorno al nucleo centrale dell'abbazia: di forma circolare, questa prima unità urbana è ancora riconoscibile. Nel XIII secolo si formarono le prime usanze municipali, malgrado l'opposizione degli abati dell'epoca. L'influenza di questi ultimi terminò con la vittoria dei consoli e la presa del castello di Saint-Etienne nel 1255. Tra il XIII e il XIV secolo, nel corso della guerra dei cent'anni, Aurillac subì molti assedi da parte degli Inglesi; nel XVI secolo fu teatro di disordini nel corso delle guerre di religione, e nel 1569 subì un terribile saccheggio da parte dei protestanti. Prima della Rivoluzione francese, Aurillac portava il titolo di capitale dell'Alta Alvernia. Con la creazione dei dipartimenti ebbe un periodo di alternanza con Saint-Flour; in seguito, invece, diventò stabilmente il capoluogo del Cantal. Con l'arrivo della ferrovia, nel 1866, lo sviluppo della città aumentò: dai 6.268 abitanti del 1759 passò agli oltre 30.000 abitanti odierni. Ancora oggi Aurillac è una città di scambi e di commercio.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Aurillac non è la città più fredda di Francia, come vorrebbe una voce diffusa. È semplicemente la città più elevata tra quelle sui pannelli meteo delle televisioni francesi. Il delegato dipartimentale di Météo France, Jean-Pierre Lamarchand, ha fatto pubblicare delle rassegne stampa con cui, facendo riferimendo alle misurazioni di temperatura effettuate negli ultimi 80 anni, dimostra che questa diceria è falsa.

Persone legate ad Aurillac[modifica | modifica sorgente]

Papa Silvestro II

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Dal 1972, Aurillac e la confinante Arpajon-sur-Cère hanno un comitato di gemellaggi comune e hanno relazioni con i comuni di:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia