Apofillite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Apofillite
Apophyllitestilbite.jpg
Classificazione Strunz VIII/H.01-00
Formula chimica KCa4F(Si4O10)2·8(H2O)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino Silicati
Sistema cristallino Tetragonale
Classe di simmetria  
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 4/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale P 4/mnc
Proprietà fisiche
Densità 2,33-2,37 g/cm³
Durezza (Mohs) 4,5-5
Sfaldatura Perfetta secondo la base
Frattura Irregolare
Colore Incolore (allocromatico)
Lucentezza Vitrea, Madreperlacea
Opacità  
Striscio  
Diffusione Comune
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La apofillite è un minerale.

Abito cristallino[modifica | modifica sorgente]

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

L'apofillite è un minerale di origine idrotermale e come tale occupa soprattutto cavità di rocce basaltiche in associazione a stilbite, scolecite, prehnite, calcite e analcime.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica sorgente]

L'apofillite si presenta in cristalli appiattiti, talora a forma di bipiramidi o lamelle, bianchi o debolmente colorati di rosa, verde, giallo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia