Alfred Walter Stewart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alfred Walter Stewart (settembre 18801 luglio 1947) è stato un chimico e scrittore britannico.

Steward scrisse 17 gialli tra il 1923 e il 1947 usando lo pseudonimo di J. J. Connington. Creò diversi personaggi detective, tra cui il sovrintendente Ross e Sir Clinton Driffield, protagonisti della maggior parte dei romanzi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Glasgow nel 1880, Stewart fu il più giovane dei tre figli del reverendo Stewart. Frequentò la Glasgow High School e, quindi, l'Università di Glasgow, laureandosi in chimica nel 1907.

Nel 1909 a Stewart fu affidata la docenza di chimica organica presso la Queen's University di Belfast e, nel 1914, fu docente di chimica fisica e radioattività presso l'Università di Glasgow. Durante la Seconda guerra mondiale attirò l'attenzione per il cambiamento nella particella beta di un elemento radioattivo e suggerì il termine isobaro come complementare a isotopo. Si ritirò dal suo lavoro accademico nel 1944 a seguito di ricorrenti problemi cardiaci.

Stile narrativo[modifica | modifica sorgente]

I romanzi in cui è presente Sir Clinton Driffield, cioè la maggior parte, sono caratterizzati da intrecci complessi ai quali le discipline scientifiche prestano molteplici espedienti.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Nordenholt's Million, 1923
  • Death at Swaythling Court, 1926
  • The Dangerfield Talisman, 1926 edito in Italia con il titolo Il talismano dei Dangerfield, Mondadori Editore[1]
  • Murder in the Maze, 1927 edito in Italia con il titolo Assassinio nel labirinto, Polillo Editore[1]
  • Tragedy at Ravensthorpe, 1927 edito in Italia con il titolo Le tre meduse, Mondadori Editore[1]
  • Mystery at Lynden Sands, 1928, edito in Italia con il titolo Orme sulla sabbia, [1]
  • The Case with Nine Solutions, 1928 edito in Italia con il titolo Il segreto di una notte, Mondadori Editore[1] e con il titolo Il caso con nove soluzioni, Polillo Editore[1]
  • Nemesis at Raynham Parva, 1929 aka Grim Vengeance
  • The Eye in the Museum, 1929
  • The Two Tickets Puzzle, 1930 aka The Two Ticket Puzzle
  • The Boathouse Riddle, 1931 edito in Italia con il titolo Nel cuore del lago, Mondadori Editore[1]
  • The Sweepstake Murders, 1931 edito in Italia con il titolo Otto innocenti e un colpevole, Polillo Editore
  • The Castleford Conundrum, 1932
  • Tom Tiddler's Island, 1933 aka Gold Brick Island
  • The Ha-ha Case,1934 aka The Brandon Case
  • In Whose Dim Shadow, 1935 aka The Tau Cross Mystery edito in Italia con il titolo Un cadavere fuori posto, Mondadori Editore[1]
  • A Minor Operation, 1937
  • Truth Comes Limping, 1938
  • For Murder Will Speak, 1938 aka Murder Will Speak
  • The Counsellor, 1939
  • The Four Defences, 1940
  • The Twenty-one Clues, 1941
  • No Past Is Dead, 1942
  • Jack-in-the-Box, 1944 edito in Italia con il titolo Il cratere del diavolo, Mondadori Editore[1]
  • Common Sense Is All You Need, 1947

Note[modifica | modifica sorgente]

Connington creò anche un altro personaggio, l'avvocato Mark Brand, ma fu protagonista solo di un paio di romanzi in quanto non riscosse un grande successo.

  1. ^ a b c d e f g h i Catalogo SBN. URL consultato il 10 febbraio 2012.

Controllo di autorità VIAF: 112153133