Alberto Arbitrio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Arbitrio
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Puteolana Puteolana (Esordienti)
Ritirato 1984 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1968-1970 Marsala Marsala 51 (6)
1970-1972 Palermo Palermo 16 (0)
1972-1974 Turris Turris 59 (22)
1974-1978 Catanzaro Catanzaro 82 (11)
1978-1979 Turris Turris 24 (3)
1979-1980 Nocerina Nocerina 20 (3)
1981-1984 Afragolese Afragolese 30+ (5+)
Carriera da allenatore
1999-2000 Ariano Irpino Ariano Irpino
2010- Puteolana Puteolana Esordienti
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alberto Arbitrio (Gioia Tauro, 1º gennaio 1950) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, tecnico degli Esordienti della Puteolana.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la carriera con la maglia del Marsala, dove, tra il 1968 ed il 1970 colleziona 51 presenze e 6 reti.

Dal 1970 al 1972 ha militato in Serie B con la maglia del Palermo, collezionando 16 presenze complessive e centrando la promozione in massima serie nella stagione di Serie B 1971-1972.

Viene quindi ceduto in Serie C alla Turris con cui sfiora per due stagioni la promozione in Serie B (rispettivamente terzo e quinto posto finale) andando a segno con grande frequenza, soprattutto nell'annata 1973-1974 nella quale realizza 16 reti, ad una sola rete dai capocannonieri del girone C Claudio Ciceri e Massimo Palanca.[1] Con la squadra torrese segna 22 reti complessive in 59 presenze.

Nel 1974 viene acquistato dal Catanzaro: con i calabresi disputa tre campionati in Serie B,[2][3][4] centrando due promozioni in massima serie nella stagione 1975-1976 e 1977-1978, ed uno in Serie A, nella stagione 1976-1977 che sarà la sua unica annata in massima serie.[5]

Torna alla Turris nel 1978, con cui gioca 24 partite di campionato segnando 3 reti.

Nel 1979-1980 gioca con la maglia della Nocerina, in Serie C1, con altre 3 reti in 20 partite. Chiude la carriera con l'Afragolese, con cui ottiene una promozione.

In carriera ha totalizzato complessivamente 10 presenze e 2 reti in Serie A (tutte con il Catanzaro) e 88 presenze e 9 reti in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999-2000 ha allenato l'Ariano Irpino vincendo il campionato Promozione.[senza fonte]

Nel 2010 ha allenato gli Esordienti della Puteolana.[6]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Catanzaro: 1975-1976

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Serie C1 Top Scorers Rsssf.com
  2. ^ Catanzaro 1974-1975 Catanzaro1929.com
  3. ^ Catanzaro 1975-1976 Catanzaro1929.com
  4. ^ Catanzaro 1977-1978 Catanzaro1929.com
  5. ^ Catanzaro 1976-1977 Catanzaro1929.com
  6. ^ Puteolana 1909 Esordienti vince il torneo di Castel di Sangro Zonacalcio.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]