Abd al-Mun'im Abu l-Futuh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Abdel Moneim Abul Fotuh)

ʿAbd al-Munʿim Abū l-Futūḥ (arabo: عبد المنعم ابو الفتوح‎; Il Cairo, 15 ottobre 1951) è un medico e politico egiziano.

ʿAbd al-Munʿim Abū l-Futūḥ

Nato a Fustat (Miṣr al-qadīma),[1] da una famiglia originaria del villaggio di Qaṣr Baghdād, presso Kafr al-Zayyāt (Governatorato di Gharbiyya), talora indicato dalla stampa occidentale come Abdel Moneim Aboul Fotouh, si è laureato nel 1995 a pieni voti in medicina nell'Università del Cairo e ha poi conseguito un Master degree in "Gestione ospedaliera" nella Facoltà di Commercio dell'Università di Helwan.

Membro dei Fratelli Musulmani dai primi anni settanta, si è candidato alle elezioni presidenziali del 2012, in cui ha ottenuto il 17,5% dei voti, piazzandosi al quarto posto.

È noto per la sua ferma opposizione ai regimi di Anwar al-Sadat e Hosni Mubarak e per la sua capacità di dialogo con i politici egiziani delle più diverse provenienze ideologiche: motivo questo di controversia con vari sostenitori dei movimenti islamisti egiziani.

In occasione delle manifestazioni del settembre del 1981, fu arrestato assieme a numerosi altri esponenti di movimenti di ispirazione islamica e sottoposto a un giudizio penale da una Corte di Giustizia militare e più tardi condannato al carcere per cinque anni: pena scontata tra il 1996 e il 2001.

ʿAbd al-Munʿim Abū l-Futūḥ è stato componente dell'Ufficio della Guida (arabo: مكتب الإرشاد, Maktab al-ishād) della Fratellanza dal 1987 al 2009. Nel 2011 ha però ufficialmente abbandonato ogni attività politica nel movimento dei Fratelli Musulmani e si è dimesso da esso a seguito della propria decisione di correre per la presidenza della Repubblica in occasione delle elezioni presidenziali egiziane del 2012, ma sono numerosi gli osservatori che sottolineano la decisa ostilità espressa nei confronti della sua linea politica "aperturista" dal numero due dei FM, Khayrat al-Shater.
Fu nondimeno sostenuto ufficialmente dal partito salafista al-Nūr alla fine di aprile del 2012.[2]

Attualmente guida il partito politico Forte Egitto (arabo: مصر القوية, Miṣr al-Qawwiyya),[3] oltre a esser Segretario generale dell'Unione dei medici arabi (al-Ittiḥād al-aṭibbāʾ al-ʿArab) e Direttore generale degli ospedali dell'Associazione Medica islamica (arabo: الجمعية الطبية الإسلامية - مصر, al-Jamʿiyya al-Aṭibiyya al-Islāmiyya - Egitto) del Cairo.[4]

Miṣr al-Qawwiyya, assieme al Tamarrud, si è dichiarato favorevole il 7 luglio 2013 alla nomina a Primo ministro dell'Egitto di Muhammad al-Barade'i.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel quartiere di al-Malik al-Ṣāliḥ.
  2. ^ Al-Masry Al-Youm, Nour Party endorses Abouel Fotouh for President in Al-masry Al-youm, 27 aprile 2012. URL consultato il 29 aprile 2012.
  3. ^ Egypt: Aboul Fotouh's Campaign Initiates New Party in AllAfrica, 5 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2012.
  4. ^ Che raduna un certo gruppo di dispensari specialistici della capitale egiziana e del resto del Paese.
  5. ^ Si veda su AllAfrica.