2-metossietanolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2-metossietanolo
formula di struttura
Nome IUPAC
2-metossietanolo
Nomi alternativi
monometiletere del glicol etilenico

metilcellosolve

Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CH3OCH2CH2OH
Massa molecolare (u) 76,10 g/mol
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [109-86-4]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 0,95 (20 °C)
Solubilità in acqua (20 °C) solubile
Temperatura di fusione −85 °C (188 K)
Temperatura di ebollizione 124 °C (397 K)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 39 °C (312 K)
Limiti di esplosione 2,5 - 20 Vol%
Temperatura di autoignizione 285 °C (558 K)
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta tossico a lungo termine infiammabile

pericolo

Frasi H 226 - 360 - 332 - 312 - 302
Consigli P 201 - 302+352 - 308+313 [1]

Il 2-metossietanolo (o monometiletere del glicol etilenico o metilcellosolve) è un alcol e un etere.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore di etere. È un composto tossico per la riproduzione, infiammabile e nocivo, che colpisce principalmente il midollo osseo e i testicoli.
Un'esposizione prolungata a livelli elevati può provocare granulocitopenia e, negli uomini, oligospermia e azoospermia. Esso è inoltre embriotossico e teratogeno in molte specie.

Trova principalmente impiego come solvente industriale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda del 2-metossietanolo su IFA-GESTIS

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia