Zool

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zool
videogioco
Zool.jpg
PiattaformaAmiga, Atari ST, Game Boy, Sega Mega Drive, Super Nintendo, Master System, Amiga CD32, MS-DOS, Archimedes, Atari Jaguar
Data di pubblicazioneottobre 1992
GenerePiattaforme
OrigineRegno Unito
SviluppoGremlin Graphics
PubblicazioneGremlin Graphics
Modalità di giocoSingolo giocatore
SupportoFloppy-disk Cartuccia, CD-ROM
Seguito daZool 2

Zool è un videogioco a piattaforme sviluppato e pubblicato dalla Gremlin Graphics nel 1992 per la maggior parte delle piattaforme dell'epoca.

Il gioco ha avuto un sequel chiamato Zool 2, pubblicato dalla stessa Gremlin nel 1993, su CD-ROM.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista del gioco è Zool, un gremlin "Ninja dell'ennesima dimensione" che è costretto ad atterrare sulla Terra. Al fine di ottenere ranghi ninja superiori, egli deve attraversare sette livelli, battendo un boss alla fine di ciascuno di essi. Il gioco contiene una serie di minigiochi incorporati, tra cui diversi arcade, uno sparatutto e un gioco accessibile solo facendo suonare a Zool una certa melodia su un pianoforte oppure trovando alcuni warp invisibili.

Sviluppo e lancio[modifica | modifica wikitesto]

Zool è stato concepito da George Allen come un rivale per Sonic della SEGA. In fase di sviluppo, Zool poteva lanciare incantesimi guadagnati attraverso la raccolta di pozioni. Ad esempio, Zool poteva sfuggire dalle trappole con incantesimi "salto in alto" o creare un clone di se stesso che segue le sue azioni (raddoppiando così la potenza di fuoco). Nella versione finale, gli incantesimi sono stati sostituiti da Power-up che potevano essere raccolti in giro. Inizialmente, il nome per il progetto fu Pootz [1]. La colonna sonora di Patrick Phelan richiama quella di Lotus: The Ultimate Challenge e ha ispirato diversi remix electro/techno. Il gioco è stato fortemente spinto al momento della sua release iniziale, fino ad essere venduto in bundle con l'appena lanciato Amiga 1200, anche se in versione priva di grafica migliorata AGA che fu sviluppata successivamente. Nel 2000, la versione Amiga di Zool è stata ripubblicata all'interno della compilation "The Best of Gremlin".

Zool è stato anche sviluppato su Atari ST, Game Boy, Sega Mega Drive / Genesis, SNES, Sega Master System, Sega Game Gear, Amiga CD32, PC e piattaforma RISC OS, così come per le macchine arcade[2]. La versione per Amiga CD32 include tracce audio di Neil Biggin e ha la possibilità di scegliere fra effetti sonori e musica. La maggior parte delle trasposizioni per altre piattaforme sono simili all'originale Amiga, ma quelle per Genesis e SNES sono molto diverse, con alcuni livelli più piccoli (probabilmente a causa di carenza di RAM), grafica e boss diversi. La versione per SNES è anche piena di bug e con una risoluzione orizzontale bassa, che rende nel complesso il gioco più lento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zool preview from CU Amiga (Mar 1992) - Amiga Magazine Rack, su amr.abime.net. URL consultato il 28 maggio 2015.
  2. ^ Zool: Ninja of the 'Nth' Dimension, su gamespot.com. URL consultato il 28 maggio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Zool, su MobyGames, Blue Flame Labs.
  • (EN) Zool, su Hall of Light - The database of Amiga games - abime.net.
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi