Zbigniew Preisner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zbigniew Preisner nel 2011

Zbigniew Preisner (nato con il nome di Zbigniew Kowalski) (Bielsko-Biała, 20 maggio 1955) è un compositore polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Preisner ha fatto studi di storia e filosofia a Cracovia . Non avendo mai avuto una formazione musicale, è del tutto autodidatta.

È uno dei più importanti autori di colonne sonore cinematografiche viventi. La sua lunga collaborazione con il regista polacco Krzysztof Kieślowski e il suo sceneggiatore, Krzysztof Piesiewicz, lo ha portato alla ribalta internazionale. In memoria del regista, dopo la di lui morte, ha scritto una "meditazione in musica", Requiem for my friend, i cui temi s'ispirano a tematiche cristiane e a stili di musica religiosa occidentale e orientale. Con Kieślowski ha realizzato le colonne sonore di film quali Il Decalogo, La doppia vita di Veronica, e la trilogia di Film Blu, Film Bianco e Film Rosso.

Ha vinto un César en 1996 per il suo lavoro (con Michel Colombier e Serge Gainsbourg) su Élisa di Jean Becker. Vinse anche un altro César nel 1995 per Film Rosso, e l'orso d'argento del Festival di Berlino nel 1997 per L'isola in via degli Uccelli.

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54132324 · LCCN: (ENn95022531 · ISNI: (EN0000 0001 2280 0162 · GND: (DE123838959