Yoshi's Safari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Yoshi's Safari
Yoshis Safari.jpg
Uno screenshot del gioco
Sviluppo Nintendo
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione Giappone 14 dicembre 1993
Flags of Canada and the United States.svg settembre 1993
Flag of Europe.svg 1993
Genere Sparatutto in prima persona
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer
Piattaforma Super Nintendo
Supporto Cartuccia
Periferiche di input Gamepad

Yoshi's Safari, noto in Giappone come Yoshi's Road Hunting (ヨッシーのロードハンティング Yosshī no Rōdo Hantingu?), è uno sparatutto in prima persona della Nintendo, pubblicato nel 1993 per la console Super Nintendo Entertainment System.[1] Il gioco si avvale della funzione hardware Mode 7 e supporta la pistola a raggi infrarossi Super Scope.

Tema del gioco[modifica | modifica sorgente]

I protagonisti sono Mario e Yoshi, e il loro compito è salvare King Fret e il figlio Prince Pine della Jewellery Land dalle grinfie di Bowser e dei suoi figli.

Il gioco è eseguito dalla prospettiva di Mario, a cavallo di Yoshi. La testa di quest'ultimo è sempre visibile, ed ogni colpo infertogli provoca perdita di energia. Ogni volta che si spara ad un nemico con il Super Scope, questo perde anch'esso energia fino all'esaurimento, e poi dà solo un colpo per volta, almeno fino alla ricarica con un Fiore di Fuoco.

Yoshi's Safari richiama tecnicamente i platform tradizionali di Mario, e dà anche la possibilità di saltare per evitare ostacoli. In un livello possono esserci più bivi che conducono a diversi nemici, mini-boss o premi, anche se alla fine si raggiunge sempre la stessa meta, in cui ci si deve scontrare con un boss, che può essere uno dei figli di Bowser, la versione gigante di un nemico normale (come Big Magikoopa o Big Boo), o lo stesso Bowser armato di pistole e cannone ad energia.

Al termine del gioco può essere sbloccato, tramite codice, l'accesso ad un gioco più difficile. Qui cambiano colori e testi dei livelli, e i boss diventano più forti.

Influenze su altri titoli Nintendo[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'edizione nordamericana di Yoshi's Safari, la principessa Toadstool è chiamata per la prima volta Peach.
  • Il gioco contiene tra i boss un Magikoopa, cosa che ha ispirato il personaggio di Kamek.
  • Qui appaiono i primi sette figli di Bowser (Iggy, Morton, Lemmy, Ludwig, Roy, Wendy e Larry), per l'ultima volta in un gioco Nintendo prima della pubblicazione di Mario & Luigi: Superstar Saga, nel 2003.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nintendo's Complete SNES Games List (PDF)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]