Yohann Diniz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yohann Diniz
YohannDiniz 01.JPG
Yohann Diniz nel 2015.
Nazionalità Francia Francia
Altezza 185 cm
Peso 66 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Marcia
Record
20 km 1h17'02" Record mondiale (2015)
50 km 3h32'33" Record mondiale (2014)
Società EFS Reims
Carriera
Società
2001- EFS Reims
Nazionale
2003- Francia Francia 21
Palmarès
Mondiali 0 1 0
Europei 3 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 agosto 2016

Yohann Diniz (Épernay, 1º gennaio 1978) è un atleta francese, specializzato nella marcia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ai campionati europei di Zurigo 2014 si laurea per la terza volta consecutiva campione europeo di marcia 50 km, stabilendo il nuovo record mondiale della specialità con il tempo di 3h32'33".

Partecipa ai 50 km di marcia dei Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016: inizia la gara andando subito in testa alla corsa, ma dopo qualche km accusa dei problemi intestinali che riesce a superare restando davanti a tutti. Dopo aver accumulato più di un minuto di vantaggio sugli immediati inseguitori, al 31º km Diniz cede completamente, appoggiandosi a una transenna e fermando la propria corsa; il francese ricomincia a correre solo quando è raggiunto dal canadese Evan Dunfee, momentaneamente secondo.[1]

Dopo alcuni minuti, Diniz perde prima contatto da Dunfee, lasciandolo solo al comando della corsa, quindi è raggiunto anche dal resto degli inseguitori: quando sembra essere tornato sul suo passo, Diniz crolla definitivamente accasciandosi al suolo. È presto soccorso dagli addetti, quindi riprende a correre a stento, scivolando al settimo posto; ferma la propria corsa in almeno altre tre occasioni, arrivando al traguardo stravolto dopo 3 ore 46 minuti e 43 secondi e in ottava posizione.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2016 Giochi olimpici Brasile Rio de Janeiro Marcia 50 km 3h46'43"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Valerio Piccioni, Olimpiadi, atletica: oro slovacco nella 50 km di marcia, ma l'eroe è Diniz, su gazzetta.it, La Gazzetta dello Sport, 19 agosto 2016. URL consultato il 19 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]