Where It All Begins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Where It All Begins
ArtistaThe Allman Brothers Band
Tipo albumStudio
Pubblicazionemaggio 1994
pubblicato negli Stati Uniti
Durata56:01
Dischi1
Tracce10
GenereSouthern rock
Blues rock
EtichettaEpic Records (EK 64232)
ProduttoreTom Dowd
RegistrazioneJupiter al BR Ranch Studios
Sarasota al Telstar Recording Studio
FormatiCD
The Allman Brothers Band - cronologia
Album precedente
(1991)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 3/5 stelle[1]
The New Rolling Stone Album Guide 3.5/5 stelle[2]
Sputnikmusic 4.0 (Excellent)[3]
Piero Scaruffi 5/10 stelle[4]
Ondarock 6/10 stelle[5]
Dizionario del Pop-Rock 4/5 stelle[6]
24.000 dischi 3/5 stelle[7]
The Music Box 4/5 stelle[8]

Where It All Begins è un album discografico in studio del gruppo musicale statunitense The Allman Brothers Band, pubblicato nel maggio[9] del 1994.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. All Night Train – 4:04 (Gregg Allman, Warren Haynes, Chuck Leavell)
  2. Sailin' 'Cross the Devil's Sea – 4:57 (Gregg Allman, Warren Haynes, Jack Pearson, Allen Woody)
  3. Back Where It All Begins – 9:12 (Dickey Betts)
  4. Soulshine – 6:44 (Warren Haynes)
  5. No One to Run With – 6:00 (Dickey Betts, John Prestia)
  6. Change My Way of Living – 6:15 (Dickey Betts)
  7. Mean Woman Blues – 5:01 (Dickey Betts)
  8. Everybody's Got a Mountain to Climb – 4:01 (Dickey Betts)
  9. What's Done Is Done – 4:09 (Gregg Allman, Allen Woody)
  10. Temptation Is a Gun – 5:38 (Gregg Allman, Jonathan Cain, Neal Schon)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gregg Allman - organo Hammond B-3, pianoforte, voce solista
  • Dickey Betts - chitarra solista, chitarra ritmica, chitarra acustica, voce solista
  • Warren Haynes - chitarra solista, chitarra ritmica, chitarra slide, voce solista, accompagnamento vocale-cori
  • Allen Woody - basso, basso fretless, basso a 6 corde, accompagnamento vocale-cori
  • Jaimoe (Jai Johanny Johanson) - batteria, percussioni, accompagnamento vocale-cori
  • Butch Trucks - batteria, percussioni, accompagnamento vocale-cori
  • Marc Quinones - congas, percussioni

Note aggiuntive

  • Tom Dowd - produttore
  • Registrazioni effettuate al BR Ranch Studios di Jupiter, Florida ed al Telstar Recording Studio di Sarasota, Florida
  • Jay Mark - ingegnere delle registrazioni e del mixaggio
  • Bud Snyder - ingegnere delle registrazioni (al Telstar Recording Studio)
  • Andrew Morris - secondo ingegnere delle registrazioni (al Telstar Recording Studio)
  • Mixaggi effettuati al Criteria Recording Studios di Miami, Florida
  • Ioannis - art direction, dipinto copertina
  • Stephen Jacaruso - design album
  • Kirk West - fotografia (foto della band)
  • Heidi Coyle - foto texture[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bruce Eder, Where It All Begins, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 20 settembre 2016.
  2. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 14
  3. ^ [1]
  4. ^ [2]
  5. ^ [3]
  6. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 15
  7. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 28
  8. ^ [4]
  9. ^ [5]
  10. ^ Note di copertina di Where It All Begins, The Allman Brothers Band, Epic Records EK 64232, 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]