Derek and the Dominos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Derek and the Dominos
Derek and the Dominos.png
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereRock
Blues
Periodo di attività musicale1970 – 1971
EtichettaPolydor
Album pubblicati4
Studio1
Live2
Raccolte1

Derek and the Dominos sono stati un supergruppo blues rock formatosi nella primavera del 1970 e di cui facevano parte il chitarrista e cantante Eric Clapton, il tastierista Bobby Whitlock, il batterista James Beck "Jim" Gordon e il bassista Carl Radle. Questi ultimi avevano già suonato con Clapton nei Delaney & Bonnie & Friends.

Storia dei Derek and the Dominos[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo pubblicò un solo album studio, Layla and Other Assorted Love Songs, caratterizzato da importanti collaborazioni del chitarrista guest Duane Allman[1] degli Allman Brothers Band. L'album arrivò ad essere acclamato dalla critica, ma inizialmente fallì sia nelle vendite sia nell'airplay delle radio.

Nonostante fosse stato pubblicato nel 1970, il singolo Layla (il racconto dell'amore irrequieto tra Clapton e Pattie Boyd, moglie del suo amico George Harrison) entrò nella top ten sia negli Stati Uniti d'America sia nel Regno Unito solo nel marzo del 1972. Nel 2004 è stato inserito al 27º posto nella Lista delle 500 migliori canzoni secondo Rolling Stone. L'album, che ha ricevuto apprezzamenti sia dalla critica sia dal pubblico, è spesso considerato l'apice della carriera di Clapton.[2][3]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Romanowski, , Patricia (2003). Rolling Stone Encyclopedia of Rock & Roll Rolling Stone Press, ISBN 0-671-43457-8
  2. ^ nndb.com. URL consultato il 6 agosto 2006.
  3. ^ superseventies.com. URL consultato il 6 agosto 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nick Logan e Bob Woffinden, Enciclopedia del rock, Milano, Fratelli Fabbri Editore, 1977.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN150882625 · ISNI: (EN0000 0001 2184 7735 · LCCN: (ENnr89012007 · GND: (DE5540088-7 · BNF: (FRcb139029123 (data) · NLA: (EN35950847
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock