Warrior Cats

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Warrior Cats (Warriors) è una serie di romanzi per ragazzi pubblicata dalla HarperCollins e scritta da Erin Hunter, uno pseudonimo utilizzato dagli autori Kate Cary, Cherith Baldry e Tui Sutherland; La storia della serie è stata sviluppata dall'editrice Victoria Holmes.[1] La serie, lanciata nel 2003, è stata tradotta in numerose lingue.

Trama Serie 1[modifica | modifica wikitesto]

Warriors (o Warrior Cats) segue le avventure di quattro clan di gatti selvatici all'interno delle loro foreste. I quattro clan sono il Clan del Tuono (ThunderClan), il Clan del Vento (WindClan), il Clan della Tenebra (ShadowClan) e il Clan del Fiume (RiverClan). Il Clan del Cielo (SkyClan), un quinto clan della foresta scomparso da molto tempo, viene in seguito introdotto in un romanzo slegato dalla serie originale intitolato StelladiFuoco e il Clan sperduto (Firestar's Quest), a cui ha fatto seguito un altro romanzo SkyClan's Destiny. Il Clan della Stella (Star Clan) è il clan in cui tutti i gatti, ormai morti, che nella loro vita sono stati fedeli al loro clan di appartenenza e lo hanno servito fino alla fine, prendono parte e divenendo riferimento per i clan terrestri. I gatti che invece sono stati sleali come ArtiglioDiTigre/StellaDiTigre (Tigerclaw/Tigerstar), oppure StellaSpezzata/CodaSpezzata (Brokenstar/Brokentail) sono destinati alla Foresta Oscura (Dark Forest).

La storia inizia quando Ruggine, un docile gatto fulvo addomesticato, decide di unirsi al Clan del Tuono e diventare un apprendista con il nome ZampaDiFuoco. Infatti secondo un'antica profezia, Ruggine è il "prescelto" che porterà alla salvezza il proprio Clan. ZampaDiFuoco aiuterà i suoi nuovi compagni nella lotta contro il Clan della Tenebra, che trasgredendo un accordo secolare, sta allargando il proprio territorio su quello degli altri clan, oppure a riportare a casa il Clan del Vento cacciato via da StellaSpezzata e molto altro. A ZampaDiFuoco verrà dato il nome di CuoreDiFuoco (Fireheart) quando diventerà guerriero e poi anche vice. Diventerà poi leader e gli verrà dato il nome di StelladiFuoco (FireStar)

La serie[modifica | modifica wikitesto]

Al 2011 sono state pubblicate quattro serie, ognuna composta da sei volumi. La prima serie, Warriors (a cui spesso viene fato riferimento come alla "serie originale" per distinguersi dalle serie successive), è stata pubblicata dal 2003 al 2004. Warriors: The New Prophecy, pubblicata dal 2005 al 2006, segue la prima serie, raccontando le vicende dei clan che si trasferiscono in una nuova dimora. La terza serie, Warriors: Power of Three, è stata pubblicata dal 2007 al 2009. La quarta serie, Warriors: Omen of the Stars è iniziata con The Fourth Apprentice, pubblicato il 24 novembre 2009, e continua esattamente dove era terminata la terza serie. Al 2011, la quarta serie è ancora in fase di pubblicazione, benché la HarperCollins abbia già annunciato una quinta serie.[2]

I maggiori temi trattati nella serie sono l'amore proibito, la natura contro l'allevamento, le reazioni delle diverse fedi che si incontrano, ed i personaggi che rappresentano un insieme di bene e male. Gli autori hanno tratto ispirazione da diversi luoghi naturali, come New Forest[3] o Loch Lomond,[4], oltre che da altri autori come J. R. R. Tolkien, J. K. Rowling, e William Shakespeare[1]. Altri autori che sono stati citati come d'ispirazione per la serie sono Enid Blyton, Lucy Daniels, Ellis Peters, Tess Gerritsen, Kate Ellis, Lisa Gardiner, Jaqueline Wilson e Meg Cabot.[5]

Altri libri sono stati pubblicati al di fuori delle serie principali, inclusi tre romanzi special edition intitolati StelladiFuoco e il Clan perduto (Firestar's Quest), La profezia di StellaBlu (Bluestar's Prophecy) e SkyClan's Destiny. Inoltre sono stati prodotte quattro guide alla serie[6], ed un manga in inglese nato dalla collaborazione fra HarperCollins e TOKYOPOP[7]. Oltre ai libri, gli autori della serie hanno scritto anche due brevi racconti e due opere teatrali scritte da Vicky Holmes. La prima è intitolata After Sunset: We Need to Talk, la seconda Brightspirit's Mercy. Le rappresentazioni hanno debuttato a Washington il 28 aprile 2007.

Edizioni straniere[modifica | modifica wikitesto]

La serie Warriors è stata originariamente pubblicata negli Stati Uniti d'America e nel Regno Unito.[3] Warriors è anche venduta in Nuova Zelanda[8], Australia[9] e Canada. Traduzioni dell'edizione inglese in altre lingue incluse il ceco, il lituano, il finlandese, il giapponese, il francese, il russo, il cinese ed il coreano sono state pubblicate recentemente.[10] I primi sei libri sono stati pubblicati in Germania e Corea[1][11], mentre i primi due in Polonia[12] e i primi sei e della seconda saga il primo in Italia.[13]. Tuttavia un fandom della serie esiste anche a Trinidad e Singapore.[14]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Warriors, e soprattutto il primo volume Il ritorno nelle forsta (Into the Wild), ha ricevuto numerose recensioni positive, ed è stato definito "da brivido" ("spine-tingling")[15], "completamente coinvolgente" ("thoroughly engrossing")[16] ed "eccitante" ("exciting")[17] Tuttavia la serie è stata anche criticata per avere un eccessivo numero di personaggi, che può confondere il lettore[18], e rende difficile seguire la storia.[19] La critica ha paragonato la serie Warriors con Redwall, nonostante l'opera di Erin Hunter appaia "meno elegante"[15]. Anche se nominata per diversi premi, fra cui il Young Reader's Choice Awards 2006[20] (poi vinto da Eragon) ed il Children's Choice Book Awards.[21], al 2011 Warriors non ha ancora ricevuto alcun importante riconoscimento letterario.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Warriors (serie originale)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Into the Wild ("Il ritorno nella foresta" in Italia Novembre 2010) - 21 gennaio 2003
  2. Fire and Ice ("Fuoco e ghiaccio" in Italia Marzo 2011) - 1º giugno 2003
  3. Forest of Secrets ("I segreti della foresta" in Italia Ottobre 2011) - 14 ottobre 2003
  4. Rising Storm ("Prima della tempesta" in Italia Ottobre 2012) - 6 gennaio 2004
  5. A Dangerous Path ("Un sentiero pericoloso" in Italia Giugno 2013) - 1º giugno 2004
  6. The Darkest Hour ("L'ora più buia" in Italia Gennaio 2014) - 1º ottobre 2004

Warriors: The New Prophecy[modifica | modifica wikitesto]

  1. Midnight (""Mezzanotte" in Italia Aprile 2016)- 10 maggio 2005
  2. Moonrise ("Prima Luna" ancora non uscito) - 21 giugno 2005
  3. Dawn - 27 dicembre 2005
  4. Starlight - 4 aprile 2006
  5. Twilight - 4 aprile 2006
  6. Sunset - 26 dicembre 2006

Warriors: Power of Three[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Sight - 24 aprile 2007
  2. Dark River - 26 dicembre 2007
  3. Outcast - 22 aprile 2008
  4. Eclipse - 2 settembre 2008
  5. Long Shadows - 25 novembre 2008
  6. Sunrise - 21 aprile 2009

Warriors: Omen of the Stars[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Fourth Apprentice - 24 novembre 2009
  2. Fading Echoes - 6 aprile 2010
  3. Night Whispers - 23 novembre 2010
  4. The Sign of the Moon - 5 aprile 2011
  5. The Forgotten Warrior - 22 novembre 2011
  6. The Last Hope - 3 aprile 2012

Warriors: Dawn of the Clans[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Sun Trial - 5 marzo 2013
  2. Thunder Rising - 5 novembre 2013
  3. The First Battle - 8 aprile 2014
  4. The Blazing Star - 4 novembre 2014
  5. A Forest Divided - 7 aprile 2015
  6. Path of Stars - 1º settembre 2015

Warriors: A Vision of Shadows[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Apprentice's Quest - 14 aprile 2016

Super Edition[modifica | modifica wikitesto]

I volumi Super Edition (le super edizioni) sono romanzi della serie Warriors di lunghezza approssimativamente doppia rispetto ai volumi della serie regolare, che raccontano storie slegate o parallele a quelle narrate nella linea narrativa principale.

  1. Firestar's Quest ("StelladiFuoco e il Clan Perduto" in Italia Maggio 2015) - 25 agosto 2007
  2. Bluestar's Prophecy ("La profezia di StellaBlu" in Italia Ottobre 2014) - 28 luglio 2009
  3. SkyClan's Destiny - 3 agosto 2010
  4. Crookedstar's Promise - 5 luglio 2011
  5. Yellowfang's Secret - 9 ottobre 2012
  6. Tallstar's Revenge - 2 luglio 2013
  7. Bramblestar's Storm - 26 agosto 2014
  8. Moth Flight's Vision - 3 dicembre 2015

Novelle[modifica | modifica wikitesto]

Le novelle sono simili alle Super Edition, ma disponibili solo in formato e-book.

  1. Hollyleaf's Story - 3 marzo 2012
  2. Mistystar's Omen - 11 settembre 2012
  3. Cloudstar's Journey - 29 gennaio 2013
  4. Tigerclaw's Fury - 28 gennaio 2014
  5. Leafpool's Wish - 22 aprile 2014
  6. Dovewing's Silence - 4 novembre 2014
  7. Mapleshade's Vengeance - 7 aprile 2015
  8. Goosefeather's Curse - 1º settembre 2015

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Graystripe's Adventures - 3 volumi, 2008
    1 - The Lost Warrior
    2 - Warrior's Refuge
    3 - Warrior's Return
  2. The Rise of Scourge - 1 volume, 2008
  3. Tigerstar and Sasha - 3 volumi, 2009
    1 - Into the Woods
    2 - Escape from the Forest
    3 - Return to the Clans
  4. Ravenpaw's Path - 3 volumi, 2010
    1 - Shattered Peace
    2 - A Clan in Need
    3 - The Heart of a Warrior
  5. SkyClan and the Stranger - 3 volumi, 2011
    1 - The Rescue
    1 - Beyond the Code
    3 - After the Flood[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Erin Hunter Chat #4 Transcript — January 19, 2008, su Wands and Worlds. URL consultato il 4 febbraio 2008.
  2. ^ Wands and Worlds Forum post, Wands and Worlds. URL consultato il 23 maggio 2011.
    «hi blogclan! i just received an email from vicky saying that harpercollins wants a fifth series of warriors. yay! i can’t tell you any more than that yet.».
  3. ^ a b Transcript Of Erin Hunter Chat #1, su Wands and Worlds. URL consultato il 2 marzo 2008.
  4. ^ Kate's Blog: FAQ, katecary.co.uk. URL consultato il 16 luglio 2010.
  5. ^ Warriors, su www.warriorcats.com.
  6. ^ Erin Hunter Chat #6 Transcript – the chat, su Wands And Worlds. URL consultato il 4 dicembre 2009.
  7. ^ Ada Price, Novel to Graphic Novel: Turning Popular Prose into Comics, su Publishers Weekly, 5 aprile 2010. URL consultato il 23 aprile 2010.
  8. ^ HarperCollins (New Zealand) catalog page: Warriors: Into the Wild, su harpercollins.co.nz, HarperCollins New Zealand. URL consultato il 27 agosto 2008.
  9. ^ HarperCollins (Australia) catalog page: Warriors #3: Forest of Secrets, su HarperCollins Australia. URL consultato il 27 agosto 2008.
  10. ^ Erin Hunter Chat #3 Transcript, su Wands and Worlds. URL consultato il 2 marzo 2008.
  11. ^ Official German Warriors site, su Beltz and Gelberg.
  12. ^ empik.com — Wojownicy — Tom 2 Ogień i Lód — Erin Hunter, empik.com. URL consultato il 23 agosto 2010.
  13. ^ Sonda.it: Warriors, Edizioni Sonda. URL consultato il 25 aprile 2011.
  14. ^ INTERVIEW: Erin Hunter, su Writers Unboxed. URL consultato il 16 marzo 2008.
  15. ^ a b Booklist review: Hunter, Erin. Into the Wild., in Booklist, 15 febbraio 2003. URL consultato il 21 agosto 2008.
    «In this first spine-tingling episode in the planned Warriors series [...] sure to appeal ... to followers of Brian Jacques' ongoing Redwall series».
  16. ^ Estes, Sally, Top 10 Fantasy Books for Youth, su ala.org, American Library Association, 15 aprile 2003. URL consultato il 20 agosto 2008.
  17. ^ Into the Wild (book review), in Publishers Weekly, 23 dicembre 2002. URL consultato il 21 agosto 2008.
    «In the first exciting installment of the Warriors fantasy series [...] the stage is set for more action-packed adventure.».
  18. ^ Sharon Rawlins, School Library Journal review: Forest of Secrets, in School Library Journal, vol. 49, nº 10, 1º ottobre 2003, p. 167. URL consultato il 21 agosto 2008.
    «This exciting book is not for the faint of heart as it is often violent [...] It is reminiscent of Greek drama, with its huge cast of characters».
  19. ^ Lisa Prolman, School Library Journal review: Fire and Ice, in School Library Journal, vol. 49, nº 9, 1º settembre 2003, p. 214. URL consultato il 21 agosto 2008.
    «Readers not familiar with the first book may find this one hard to follow. [...] The characterizations of the animals are somewhat flat [...] and the plot's twists and turns seem mapped out and predictable.».
  20. ^ YRCA 2006 nominees, su Pacific Northwest Library Association. URL consultato il 2 marzo 2008.
  21. ^ Kate Cary's site: Warriors, su katecary.co.uk. URL consultato il 22 agosto 2008 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2008).
  22. ^ Warriors: SkyClan and the Stranger #3: After the Flood, HarperCollins. URL consultato il 2 marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN177945388 · LCCN: (ENn2002036230