Walter Corbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Corbo
Nome Walter Luis Corbo Burmia
Nazionalità Uruguay Uruguay
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1980
Carriera
Squadre di club1
1970-1976 Penarol Peñarol 121 (-?)
1977-1978 Gremio Grêmio 47 (-?)
1979-1980 San Lorenzo San Lorenzo 49 (-?)
Nazionale
1971-1976 Uruguay Uruguay 11 (-21)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Walter Luis Corbo Burmia (Montevideo, 2 maggio 1949) è un ex calciatore uruguaiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera nel 1970 al Peñarol, dove cominciò come sostituto di Ladislao Mazurkiewicz ma alla fine della stagione Mazurkiewicz venne ceduto al Atlético Mineiro e così divenne il custode principale dei pali del Peñarol. Con il club uruguaiano riuscì a vincere solo trofei nazionali infatti, infatti nella Coppa Libertadores riuscì a raggiungere solo le semifinali nel 1975.

Nel 1977, lasciò l'Uruguay per approdare in Brasile dove militò, dal 1977 al 1978 al Grêmio. Nel 1979 lasciò il Brasile per giocare con il San Lorenzo in Argentina fino al 1980 quando lasciò definitivamente il calcio giocato.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Prese parte, insieme alla Nazionale di calcio dell'Uruguay, al campionato del mondo 1970[2] dove finì la competizione al quarto posto. Dato che il posto da titolare era occupato da Ladislao Mazurkiewicz, passò in panchina tutto il Mondiale come primo sostituto.

Con la Nazionale di calcio dell'Uruguay, Dall'8 febbraio 1971 al 9 giugno 1976, Corbo ha totalizzato 11 presenze subendo 21 gol.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Peñarol: 1973, 1974, 1975
Grêmio: 1977

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Imágenes del viejo Gasómetro de Av. La Plata, diariodelfutbol.com. URL consultato il 18 settembre 2011.
  2. ^ Uruguayan Squads in the World Cup, Rsssf.com. URL consultato il 18 settembre 2011.
  3. ^ Uruguay - Record International Players, Rsssf.com. URL consultato il 18 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]