Wade Barrett (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wade Barrett
24 Wade Barrett.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Houston Dynamo
Ritirato 2009 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1998-2002 S.J. Earthquakes 112 (5)
2002-2004 Aarhus 31 (0)
2004 Fredrikstad 8 (0)
2005 S.J. Earthquakes 30 (1)
2006-2009 Houston Dynamo 99 (0)
Nazionale
2002-2007 Stati Uniti Stati Uniti 2 (0)
Carriera da allenatore
2010 Houston Dynamo (interim)
2016- Houston Dynamo (interim)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2016

Wade Barrett (Virginia Beach, 23 giugno 1976) è un ex calciatore statunitense, di ruolo difensore, tecnico ad interim degli Houston Dynamo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Primo periodo in America[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato al College of William and Mary, dove tra il 1994 ed il 1997 segnò 38 gol, fornì 26 assist e fu votato come NSCAA All-American, fu sorteggiato al MLS College Draft del 1998 degli allora San Jose Clash, dove passò a giocare da centrocampista a difensore, saltando però gran parte della stagione 2000 per infortuni; tornò quindi nel 2001, contribuendo alla vittoria di San Jose nella MLS Cup di quell'anno e l'anno dopo fu scelto nella MLS Best XI. In 5 anni nella lega segnò 5 gol e fornì 22 assist.

Il periodo in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Lasciò la MLS al termine della stagione 2002, firmando con i danesi del AGF Aarhus[1], con cui passò la seconda metà del 2002 e molto del 2003, senza però diventarne titolare; decise quindi nel luglio 2004 di trasferirsi al Fredrikstad FK in Norvegia, in squadra con il connazionale Brian West, in una breve esperienza.

Il ritorno in America[modifica | modifica wikitesto]

Lasciò la Scandinavia nel gennaio 2005, tornando a San Jose e vincendo il MLS Supporters' Shield al primo tentativo; con gli altri compagni di squadra si trasferì ad Houston per diventare parte degli Dynamo nella stagione 2006. Nelle prime due stagioni dei Barrett e i compagni finirono secondi nella Western Conference, vincendo però la MLS Cup e, in quanto capitano, sollevando il trofeo entrambe le volte. In quelle due stagioni saltò solo una gara di "regular season". Si ritirò all'inizio della stagione 2010 per diventare assistante allenatore della squadra[2].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2007 giocò le sue prime due partite per la nazionale statunitense, debuttando il 17 novembre 2002 contro la nazionale di El Salvador; fu convocato per il ritiro della nazionale per la gara di qualificazione ai mondiali del 2006 dell'8 ottobre 2005 contro la Costa Rica ma subì un infortunio in allenamento che gli impedì di partecipare alla gara. Nel marzo 2007 fu convocato di nuovo per il ritiro in vista delle amichevoli contro l'Ecuador ed il Guatemala, contro cui giocò come subentrato nel secondo tempo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

San Jose Earthquakes: 2001
Houston Dynamo: 2006, 2007
San Jose Earthquakes: 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]