WTCC 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato del mondo turismo
Edizione nº 9 del WTCC
Dati generali
Inizio11 marzo
Termine18 novembre
Prove24
Titoli in palio
Titolo pilotiRobert Huff
su Chevrolet Cruze 1.6T
Titolo costruttoriChevrolet
Titolo YokohamaNorbert Michelisz
su BMW 320 TC
Titolo team YokohamaLukoil Racing Team
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2012 del Campionato mondiale Turismo (World Touring Car Championship) è la nona edizione del campionato gestito dalla Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA), l'ottava dal suo ritorno nel 2005. Inizia l'11 marzo a Monza, Italia, e termina il 18 novembre a Macao dopo 24 gare. Il campionato, riservato a vetture con 2000 cm³[1], comprende due titoli, uno per i piloti e uno per i costruttori. Robert Huff vince il campionato piloti, mentre la Chevrolet fa suo il campionato costruttori.

Piloti e Team[modifica | modifica wikitesto]

Robert Huff vince il Campionato Piloti
Yvan Muller arriva 3º nel Ccampionato Piloti
Gabriele Tarquini si piazza 4º nel Campionato Piloti
Tom Coronel è 5° nel Campionato Piloti
Team Vettura # Pilota Classe Gare
Regno Unito Chevrolet Chevrolet Cruze 1.6T 1 Francia Yvan Muller[2] Tutte
2 Regno Unito Robert Huff[2] Tutte
8 Svizzera Alain Menu[2] Tutte
Russia Lukoil Racing Team[3] SEAT León WTCC[3] 3 Italia Gabriele Tarquini[3] Tutte
4 Russia Aleksei Dudukalo[3] Y Tutte
Ungheria Zengő Motorsport[4] BMW 320 TC 5 Ungheria Norbert Michelisz[4] Y Tutte
27 Ungheria Gábor Wéber[4] Y 1–2, 4–7
Germania Liqui Moly Team Engstler[5] BMW 320 TC 6 Germania Franz Engstler[5] Y Tutte
7 Hong Kong Charles Ng[6] Y Tutte
BMW 320si 75 Giappone Masaki Kano[7] Y 10
76 Macao Alex Liu[8] Y 11
77 Macao Jo Merszei[7] Y 12
Svezia Chevrolet Motorsport Sweden[9] Chevrolet Cruze 1.6T 9 Svezia Rickard Rydell[9] 1
Regno Unito bamboo-engineering[10] Chevrolet Cruze 1.6T 11 Regno Unito Alex MacDowall[11] Y Tutte
12 Italia Pasquale Di Sabatino[11] Y 1–7
17 Danimarca Michel Nykjær[12] Y 8
20 Hong Kong Darryl O'Young[13] Y 10–12
29 Stati Uniti Robb Holland[14] Y 9
Regno Unito Team Aon[15] Ford Focus S2000 TC 14 Regno Unito James Nash[16] Tutte
23 Regno Unito Tom Chilton[17] Tutte
Italia ROAL Motorsport[18] BMW 320 TC 15 Paesi Bassi Tom Coronel[18] Tutte
16 Italia Alberto Cerqui[18] Y 1–11
46 Italia Kei Cozzolino[19] Y 12
Giappone Honda Racing Team JAS[20] Honda Civic S2000 TC 18 Portogallo Tiago Monteiro[21][22] 10–12
Spagna Tuenti Racing Team[23] SEAT León TDI 1
SUNRED SR León 1.6T 2–9
66 Macao Andre Couto[24] Y 12
80 Giappone Hiroki Yoshimoto[25] Y 10
SEAT León WTCC 74 Spagna Pepe Oriola[23] Y Tutte
88 Spagna Fernando Monje[26] Y 8–12
Regno Unito Special Tuning Racing[27] SEAT León WTCC 20 Hong Kong Darryl O'Young[28] Y 1–9
22 Regno Unito Tom Boardman[29] Y 7–12
38 Germania René Münnich[30] Y 10
SEAT León TDI 22 Regno Unito Tom Boardman[29] Y 2–6
Italia Proteam Racing[31] BMW 320 TC 24 Spagna Isaac Tutumlu[32] Y 1–3
25 Marocco Mehdi Bennani[33] Y Tutte
48 Italia Felice Tedeschi[34] Y 9
Germania Wiechers-Sport BMW 320 TC 26 Italia Stefano D'Aste[35] Y Tutte
Regno Unito Team Aviva-Cofco Chevrolet Cruze 1.6T 32 Regno Unito Colin Turkington[36] 11
Spagna Sunred Engineering[37] SEAT León TDI 40 Belgio Andrea Barlesi[37] Y 1
SUNRED SR León 1.6T 2–3
60 Francia Hugo Valente[38] Y 11
88 Spagna Fernando Monje[37] Y 2
Cina China Dragon Racing Chevrolet Lacetti 50 Macao Felipe De Souza[24] Y 11–12
55 Macao Celio Alves Dias[24] Y 12
Chevrolet Cruze LT 51 Macao Kin Veng Ng[24] Y 11–12
Macao Song Veng Racing Team Honda Accord Euro R 53 Macao Leong Ian Veng[39] Y 11
Hong Kong Look Fong Racing Team Chevrolet Cruze LT 54 Hong Kong Eric Kwong[40] Y 11
Russia TMS Sport[41] Lada Granta WTCC[41] 69 Regno Unito James Thompson[42] * 5, 7
Svizzera SEAT Swiss Racing by SUNRED SEAT León WTCC 73 Svizzera Fredy Barth[24] Y 11–12
Macao RPM Racing Team BMW 320si 78 Macao Mak Ka Lok[24] Y 12
Macao Five Auto Racing Team Honda Accord Euro R 81 Macao Eurico de Jesus[24] Y 12
BMW 320si 82 Macao Henry Ho[24] Y 12
Simbolo Eleggibile per
Y Yokohama Trophy
* i piloti invitati non possono ottenere punti iridati

Trasferimenti di piloti[modifica | modifica wikitesto]

Changed Teams
Entranti e rientranti in WTCC
Uscenti dal WTCC, esclusi i piloti di singoli eventi

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Ogni appuntamento consiste in due gare lunghe circa 50 km.[43]

Gara Nome gara Circuito Data
1 G1 Gara d'Italia Italia Autodromo Nazionale di Monza 11 marzo
G2
2 G3 Gara di Spagna Spagna Circuito di Valencia 1º aprile
G4
3 G5 Gara del Marocco Marocco Circuito di Marrakech 15 aprile
G6
4 G7 Gara della Slovacchia Slovacchia Slovakiaring, Orechová Potôň 29 aprile
G8
5 G9 Gara d'Ungheria Ungheria Hungaroring 6 maggio
G10
6 R11 Gara d'Austria Austria Salzburgring 20 maggio
G12
7 G13 Gara del Portogallo Portogallo Autódromo Internacional do Algarve 3 giugno
G14
8 G15 Gara del Brasile Brasile Autódromo Internacional de Curitiba 22 luglio
G16
9 G17 Gara degli Stati Uniti Stati Uniti Sonoma Raceway 23 settembre
G18
10 G19 Gara del Giappone Giappone Suzuka Circuit 21 ottobre
G20
11 G21 Gara della Cina Cina Shanghai International Circuit 4 novembre
G22
12 G23 Gara di Macao Macao Guia Circuit 18 novembre
G24

Cambiamenti nel calendario[modifica | modifica wikitesto]

Numerosi cambiamenti sono avvenuti nel calendario 2012:[44]

  • La Gara d'Austria fa il suo debutto nel 2012 al Salzburgring.
  • La Gara del Belgio, la Gara del Regno Unito, la Gara di Germania e la Gara della Repubblica Ceca escono dal calendario.
  • La Gara del Brasile non è la gara d'apertura della stagione per la prima volta dal suo debutto nel WTCC 2006.
  • La Gara di Cina è spostata dal Shanghai Tianma Circuit allo Shanghai International Circuit.
  • La Gara d'Italia diventa l'evento di apertura della stagione, con la Gara di Spagna spostata più avanti, ad aprile.
  • La Gara del Marocco torna in calendario dopo un anno d'assenza.
  • La Gara della Slovacchia fa il suo debutto nel 2012 allo Slovakiaring, sostituendo la Gara d'Argentina.[45]
  • La Gara del Portogallo torna a Portimão, al posto di Porto dove si corse la precedente stagione e di Estoril come era inizialmente previsto.[46]
  • La Gara degli Stati Uniti fa il suo debutto nel 2012 a Sonoma Raceway, a Sonoma, in California.

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Gare[modifica | modifica wikitesto]

Gara Nome gara Pole Position Giro più veloce Pilota vincitore Team vincitore Vincitore trofeo Yokohama Resoconto
1 Italia Gara d'Italia Italia Gabriele Tarquini Svezia Rickard Rydell Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Spagna Pepe Oriola Resoconto
2 Regno Unito Robert Huff Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Italia Stefano D'Aste
3 Spagna Gara di Spagna Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Spagna Pepe Oriola Resoconto
4 Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Italia Stefano D'Aste
5 Marocco Gara del Marocco Svizzera Alain Menu Spagna Pepe Oriola Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Spagna Pepe Oriola Resoconto
6 Svizzera Alain Menu Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Italia Stefano D'Aste
7 Slovacchia Gara della Slovacchia Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Norbert Michelisz Italia Gabriele Tarquini Russia Lukoil Racing Team Russia Aleksei Dudukalo Resoconto
8 Francia Yvan Muller Regno Unito Robert Huff Regno Unito Chevrolet Spagna Pepe Oriola
9 Ungheria Gara d'Ungheria Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Marocco Mehdi Bennani Resoconto
10 Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Zengő Motorsport Ungheria Norbert Michelisz
11 Austria Gara d'Austria Regno Unito Robert Huff Francia Yvan Muller Regno Unito Robert Huff Regno Unito Chevrolet Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
12 Svizzera Alain Menu Italia Stefano D'Aste Germania Wiechers-Sport Italia Stefano D'Aste
13 Portogallo Gara del Portogallo Italia Gabriele Tarquini Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Ungheria Norbert Michelisz Resoconto
14 Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Spagna Pepe Oriola
15 Brasile Gara del Brasile Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Danimarca Michel Nykjær Resoconto
16 Regno Unito Robert Huff Regno Unito Robert Huff Regno Unito Chevrolet Ungheria Norbert Michelisz
17 Stati Uniti Gara degli Stati Uniti Svizzera Alain Menu Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Ungheria Norbert Michelisz Resoconto
18 Francia Yvan Muller Regno Unito Robert Huff Regno Unito Chevrolet Ungheria Norbert Michelisz
19 Giappone Gara del Giappone Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
20 Spagna Pepe Oriola Italia Stefano D'Aste Germania Wiechers-Sport Italia Stefano D'Aste
21 Cina Gara di Cina Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Italia Stefano D'Aste Resoconto
22 Regno Unito Robert Huff Regno Unito Robert Huff Regno Unito Chevrolet Italia Stefano D'Aste
23 Macao Gara di Macao Regno Unito Robert Huff Svizzera Alain Menu Francia Yvan Muller Regno Unito Chevrolet Hong Kong Darryl O'Young Resoconto
24 Svizzera Alain Menu Svizzera Alain Menu Regno Unito Chevrolet Hong Kong Darryl O'Young

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Campionato piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
1 Regno Unito Robert Huff 23 3 45 6 22 2 17† 1 22 7 11 2 34 4 33 1 24 1 33 4 24 1 Rit1 2 413
2 Svizzera Alain Menu 74 2 5 1 11 3 3 Rit 33 2 33 Rit 5 1 22 2 181 4 11 5 11 2 23 1 401
3 Francia Yvan Muller 12 1 11 8 34 1 10 2 11 10 22 8 12 5 11 4 13 14 22 6 Rit2 13 12 3 393
4 Italia Gabriele Tarquini 31 Rit 22 9 11 Rit 13 3 Rit4 6 44 16 21 19† 45 3 42 3 4 3 5 6 44 20† 252
5 Paesi Bassi Tom Coronel 5 4 33 2 83 4 14 4 6 12 8 3 65 3 8 7 8 5 6 15 4 3 6 Rit 207
6 Ungheria Norbert Michelisz 9 8 7 4 9 Rit 61 6 7 1 9 5 43 10 9 5 35 2 13 Rit 153 24 N.C. 21† 155
7 Italia Stefano D'Aste 11 5 11 3 5 5 5 14 17 8 Rit 1 11 18 17 13 9 9 8 1 3 4 Rit 23† 144
8 Spagna Pepe Oriola 6 12 64 7 45 7 16† 5 8 4 7 4 9 2 16 17† 16† 11 7 2 22 Rit Rit 22† 131
9 Portogallo Tiago Monteiro Rit 18† 9 13 N.C. 9 Rit5 Rit 5 5 5 Rit 7 8 Rit 9 6 6 9 10 13 10 35 4 95
10 Marocco Mehdi Bennani Rit 14 14 10 Rit 12 11 7 45 3 17 6 Rit Rit 12 8 11 Rit 215 7 8 5 Rit Rit 68
11 Regno Unito Alex MacDowall 8 7 15 14 12 Rit 12 Rit 9 11 65 Rit 10 7 6 11 5 7 54 9 N.C. 17 9 Rit 68
12 Germania Franz Engstler 12 6 8 5 6 8 Rit 13 N.C. 9 11 9 12 9 15 Rit 7 10 10 11 9 15 7 6 64
13 Italia Alberto Cerqui 10 9 13 Rit 15 Rit 4 8 13 18 13 7 8 6 N.C. Rit Rit 13 Rit 14 7 9 45
14 Hong Kong Darryl O'Young NP NP 10 Rit 10 10 7 9 N.C. 13 Rit NP 13 13 7 Rit 14 12 11 13 Rit 12 5 5 37
15 Russia Aleksei Dudukalo 18† Rit N.C. 12 16 11 22 15 14 16 19† 14 Rit 16 11 10 Rit 18 18 8 N.C. 11 11 7 33
16 Danimarca Michel Nykjær 54 6 20
17 Regno Unito Tom Boardman 20 Rit 14 NP 8 11 Rit NP 18† NP 14 Rit 19† 12 10 8 12 12 12 8 10 9 16
18 Regno Unito Colin Turkington 65 7 15
19 Svezia Rickard Rydell 45 10 14
20 Regno Unito James Nash 16 13 12 Rit Rit 6 Rit4 NP 11 19† 10 10 Rit Rit 14 15 17† 17 19 16 Rit Rit 12 12 12
21 Svizzera Fredy Barth 14 14 8 8 8
22 Regno Unito Tom Chilton 13 16 19 15 7 16† Rit 10 15 14 16 11 16 15 18 16† 12 15 15 18 11 19 13 Rit 7
23 Ungheria Gábor Wéber 17† 11 17 Rit 9 Rit 10 17 15 12 Rit 12 3
24 Spagna Fernando Monje 21 18 10 14 N.C. Rit 14 Rit Rit 16 14 10 2
25 Hong Kong Charles Ng 15 Rit 18 19† Rit 13 15 NP 16 Rit 14 13 18† 14 13 Rit 15 SQ 22 17 10 23 Rit Rit 1
Macao Andre Couto 15 11 0
Spagna Isaac Tutumlu Rit 17 16 11 Rit NP 0
Regno Unito James Thompson Rit Rit 17† 11 0
Italia Pasquale Di Sabatino 14 19† 22 16 17 15 13 12 12 15 12 15 15 17 0
Belgio Andrea Barlesi Rit 15 23 17 13 14 0
Stati Uniti Robb Holland 13 16 0
Macao Jo Merszei 17 13 0
Macao Felipe De Souza 19 21 18† 14 0
Macao Celio Alves Dias 19† 15 0
Francia Hugo Valente 16 18 0
Giappone Hiroki Yoshimoto 16 19 0
Macao Mak Ka Lok 21† 16 0
Macao Henry Ho 16 Rit 0
Macao Kin Veng Ng 20 22 Rit 17 0
Germania René Münnich 17 20 0
Macao Kelvin Leong 17 Rit 0
Hong Kong Eric Kwong 18 20 0
Macao Eurico de Jesus Rit 18 0
Italia Kei Cozzolino 20† 19† 0
Giappone Masaki Kano 20 21 0
Macao Alex Liu 21 25† 0
Italia Felice Tedeschi NP NP 0
Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

I seguenti punti sono assegnati in base ai risultati della seconda sessione di qualifiche di ciascun evento:

Posizione[1]               
Punti[1] 5 4 3 2 1

I seguenti punti sono assegnati in base ai risultati di ciascuna gara di ogni evento:

Posizione[1]                             10° 
Punti[1] 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1
Note
  • 1 2 3 4 5 si riferiscono alla classificazione dei piloti dopo la seconda parte delle qualifiche, dove i punti bonus sono assegnati nell'ordine 5-4-3-2-1 ai cinque piloti più veloci.[1]

Campionato costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Chevrolet ha vinto il campionato Costruttori
BMW Customer Racing Teams si è piazzata seconda nel campionato Costruttori
SEAT Racing Technology si è piazzata terza nel campionato Costruttori
Pos. Costruttore ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
1 Stati Uniti Chevrolet 12 1 11 1 11 1 34 1 11 2 11 2 12 1 11 1 11 1 11 4 11 1 11 1 1025
23 2 45 6 22 2 105 2 22 8 22 8 34 4 22 2 23 4 22 5 22 2 22 2
2 Germania BMW Customer Racing Teams 54 4 33 2 53 4 41 4 44 1 84 1 43 3 85 5 34 2 63 1 33 3 64 6 650
9 5 7 3 65 5 5 6 65 3 9 3 65 6 9 7 7 5 85 7 44 4 75 13
3 Spagna SEAT Racing Technology 31 12 22 7 44 7 12 3 53 4 43 4 21 2 43 3 42 3 44 2 55 6 43 7 617
65 15 64 9 10 9 23 5 8 5 55 14 9 8 74 9 65 6 7 3 12 8 8 8
Pos. Costruttore ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
Note

Solo i due piloti meglio piazzati di ogni squadra ottengono punti validi per il campionato Costruttori.[1]

  • 1 2 3 4 5 si riferisce alla classificazione dei piloti dopo la seconda parte delle qualifiche, dove i punti bonus sono assegnati nell'ordine 5-4-3-2-1 alle cinque vetture più veloci. Solo le due più veloci di ciascun team possono ottenere punti validi per il campionato Costruttori.[1]

Trofeo Yokohama[modifica | modifica wikitesto]

Trofeo Yokohama classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
1 Ungheria Norbert Michelisz 9 8 7 4 9 Rit 6 6 7 1 9 5 4 10 9 5 3 2 13 Rit 15 24 N.C. 21 139
2 Spagna Pepe Oriola 6 12 6 7 4 7 16† 5 8 4 7 4 9 2 16 17† 16† 11 7 2 22 Rit Rit 22† 126
3 Italia Stefano D'Aste 11 5 11 3 5 5 5 14 17 8 Rit 1 11 18 18 13 9 9 8 1 3 4 Rit 23† 122
4 Germania Franz Engstler 12 6 8 5 6 8 Rit 13 N.C. 9 11 9 12 9 17 Rit 7 10 10 11 9 15 7 6 114
5 Regno Unito Alex MacDowall 8 7 15 14 12 Rit 12 Rit 9 11 6 Rit 10 7 6 11 5 7 5 9 N.C. 17 9 Rit 105
6 Hong Kong Darryl O'Young NP NP 10 Rit 10 10 7 9 N.C. 13 Rit NP 13 13 7 Rit 14 12 11 13 Ret 12 5 5 87
7 Marocco Mehdi Bennani Rit 14 14 10 Rit 12 11 7 4 3 17 6 Rit Rit 12 8 11 Rit 21 7 8 5 Rit Rit 73
8 Italia Alberto Cerqui 10 9 13 Rit 15 Rit 4 8 13 18 13 7 8 6 N.C. Rit Rit 13 Rit 14 7 9 64
9 Russia Aleksei Dudukalo 18† Rit N.C. 12 16 11 2 15 14 16 19† 14 Rit 16 11 10 Rit 18 18 8 N.C. 12 11 7 52
10 Regno Unito Tom Boardman 20 Rit 14 NP 8 11 Rit NP 18† NP 14 Rit 19† 12 10 8 12 12 12 8 10 9 51
11 Svizzera Fredy Barth 14 14 8 8 26
12 Danimarca Michel Nykjær 5 6 20
13 Spagna Fernando Monje 21 18 10 14 N.C. Rit 14 Rit Rit 16 14 10 16
14 Ungheria Gábor Wéber 17† 11 17 Rit 9 Rit 10 17 15 12 Rit 12 15
15 Hong Kong Charles Ng 15 Rit 18 19† Rit 13 15 NP 16 Rit 14 13 18† 14 13 Rit 15 SQ 22 17 10 23 Rit Rit 12
16 Italia Pasquale Di Sabatino 14 19† 22 16 17 15 13 12 12 15 12 15 15 17 12
17 Macao Jo Merszei 17 13 4
18 Spagna Isaac Tutumlu Rit 17 16 11 Rit NP 3
19 Belgio Andrea Barlesi Rit 15 23 17 13 14 3
20 Stati Uniti Robb Holland 13 16 2
21 Macao Felipe De Souza 19 21 18† 14 2
22 Macao Henry Ho 16 Rit 2
Macao Celio Alves Dias 19† 15 0
Francia Hugo Valente 16 18 0
Giappone Hiroki Yoshimoto 16 19 0
Macao Mak Ka Lok 21† 16 0
Macao Kin Veng Ng 20 22 Rit 17 0
Germania René Münnich 17 20 0
Macao Kelvin Leong 17 Rit 0
Hong Kong Eric Kwong 18 20 0
Macao Eurico de Jesus Rit 18 0
Italia Kei Cozzolino 20† 19† 0
Giappone Masaki Kano 20 21 0
Macao Alex Liu 21 25† 0
Italia Felice Tedeschi NP NP 0
Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Trofeo Yokohama classifica costruttori[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti
1 Russia Lukoil Racing Team 3 Rit 2 9 11 11 1 3 14 6 4 14 2 16 4 3 4 3 4 3 5 6 4 7 182
18† Rit N.C. 12 16 Rit 2 15 Rit 16 19† 16 Rit 19† 11 10 Rit 18 18 8 N.C. 12 11 20†
2 Italia ROAL Motorsport 5 4 3 2 8 4 4 4 6 12 8 3 6 3 8 7 8 5 6 14 4 3 6 19† 178
10 9 13 Rit 15 Rit 14 8 13 18 13 7 8 6 N.C. Rit Rit 13 Rit 15 7 9 20† Rit
3 Spagna Tuenti Racing Team 6 12 6 7 4 7 16† 5 5 4 5 4 7 2 10 9 6 6 7 2 22 16 14 10 146
Rit 18† 9 13 N.C. 9 Rit Rit 8 5 7 Rit 9 8 16 14 16† 11 14 19 Rit Rit 15 11
4 Regno Unito bamboo-engineering 8 7 15 14 12 15 12 12 9 11 6 15 10 7 5 6 5 7 5 9 N.C. 12 5 5 113
14 19† 22 16 17 Rit 13 Rit 12 15 12 Rit 15 17 6 11 13 16 11 13 Rit 17 9 Rit
5 Ungheria Zengő Motorsport 9 8 7 4 9 Rit 6 6 7 1 9 5 4 10 9 5 3 2 13 Rit 15 24 N.C. 21† 101
17† 11 17 Rit 9 Rit 10 17 15 12 Rit 12
6 Germania Wiechers-Sport 11 5 11 3 5 5 5 14 17 8 Rit 1 11 18 17 13 9 9 8 1 3 4 Rit 23† 90
7 Germania Liqui Moly Team Engstler 12 6 8 5 6 8 15 13 16 9 11 9 12 9 13 Rit 7 10 10 11 9 15 7 6 73
15 Rit 18 19† Rit 13 Rit Rit N.C. Rit 14 13 18† 14 15 Rit 15 SQ 20 17 10 23 17 13
8 Italia Proteam Racing Rit 14 14 10 Rit 12 11 7 4 3 17 6 Rit Rit 12 8 11 Rit 21 7 8 5 Rit Rit 47
Rit 17 16 11 Rit NP NP NP
9 Regno Unito Special Tuning Racing NP NP 10 Rit 10 10 7 9 N.C. 13 18† NP 13 13 7 12 10 8 12 12 12 8 10 9 39
20 Rit 14 NP 8 11 Rit NP Rit NP 14 Rit 19† Rit 14 12 17 20
10 Svizzera SEAT Swiss Racing by SUNRED 14 14 8 8 18
11 Regno Unito Team Aon 13 13 12 15 7 6 Rit 10 11 14 10 10 16 15 14 15 12 15 15 16 11 19 12 12 18
16 16 19 Rit Rit 16† Rit NP 15 19† 16 11 Rit Rit 18 16† 17† 17 19 18 Rit Rit 13 Rit
12 Regno Unito Team Aviva-Cofco 6 7 9
Spagna Sunred Engineering Ret 15 21 17 13 14 16 18 0
23 18
Cina China Dragon Racing 19 21 18† 14 0
20 22 19† 15
Macao Five Auto Racing Team 16 18 0
Rit Rit
Macao RPM Racing Team 21† 16 0
Macao Song Veng Racing Team 17 Rit 0
Hong Kong Look Fong Racing Team 18 20 0
Pos. Pilota ITA
Italia
ESP
Spagna
MAR
Marocco
SVK
Slovacchia
HUN
Ungheria
AUT
Austria
POR
Portogallo
BRA
Brasile
USA
Stati Uniti
JPN
Giappone
CHN
Cina
MAC
Macao
Punti

Tutti i team che prendono parte al campionato possono ottenere punti nel Trofeo Yokohama ad eccezione di quei team che incorporano il nome del Costruttore in quello del team.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) 2012 Sporting regulations – FIA World Touring Car Championship (PDF), in fia.com, 08/03/2012. URL consultato il 12/03/2012.
  2. ^ a b c (EN) Johan Meissner, Huff, Menu e Muller confermati nella Chevrolet 2012, in TouringCarTimes, 07/10/2011. URL consultato il 07/10/2011.
  3. ^ a b c d (EN) Lukoil Racing conferma Tarquini e Dudukalo, in World Touring Car Championship, 18/01/2012. URL consultato il 19/01/2012.
  4. ^ a b c d (EN) Neil Hudson, Zengõ mette a disposizione due vetture per Michelisz e Wéber, in TouringCarTimes, 02/03/2012. URL consultato il 02/03/2012.
  5. ^ a b (DE) Franz Engstler, Cari soci, amici e sponsor, in Engstler Motorsport. URL consultato il 05/02/2012.
  6. ^ (EN) Andrew Abbott, Stagione intera per Charles Ng, in Touring-Cars.net, 27/02/2012. URL consultato il 27/02/2012.
  7. ^ a b (EN) Johan Meissner, Engstler prepara a correre la terza BMW per le gare asiatiche, in TouringCarTimes, 29/08/2012. URL consultato il 29/08/2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  8. ^ (EN) Neil Hudson, Liu Lic Ka guiderà per Engstler a Shanghai, in TouringCarTimes, 24/10/2012. URL consultato il 24/10/2012 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2012).
  9. ^ a b (EN) Rob Veltman, Rydell intende correre le prossime gare WTCC con una nuova Cruze, in TouringCarTimes, 03/02/2012. URL consultato il 03/02/2012 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2012).
  10. ^ (EN) Glenn Freeman, Bamboo correrà con le Cruzes nel WTCC, in Autosport, 30/01/2012. URL consultato il 30/01/2012.
  11. ^ a b c (EN) Bamboo ingaggia MacDowall e Di Sabatino [collegamento interrotto], in World Touring Car Championship, 27/02/2012. URL consultato il 27/02/2012.
  12. ^ a b (EN) Nykjær rimpiazza il malato Di Sabatino in Brasile, in bamboo-engineering, 19/07/2012. URL consultato il 19/07/2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2013).
  13. ^ (EN) Johan Meissner, Darryl O'Young torna alla Bamboo Engineering, in TouringCarTimes, 10/10/2012. URL consultato il 10/10/2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  14. ^ (EN) Peter Mills, Robb Holland si unisce alla formazione della Bamboo Chevrolet, in Autosport, 21/09/2012. URL consultato il 21/09/2012.
  15. ^ (EN) Neil Hudson, Ford torna al motore 1.6T Global Racing per il WTCC e il CTCC [collegamento interrotto], in TouringCarTimes, 13/01/2012. URL consultato il 13/01/2012.
  16. ^ a b (EN) Kevin Turner, James Nash entra nella WTCC con Arena Motorsport, in Autosport, 08/02/2012. URL consultato l'08/02/2012.
  17. ^ a b (EN) Neil Hudson, Arena completa lo shakedown con l'1.6 turbo WTCC Focus, in TouringCarTimes, 04/01/2012. URL consultato il 04/01/2012.
  18. ^ a b c d (EN) Neil Hudson, Coronel e Cerqui all'assalto delle due vetture della ROAL, in TouringCarTimes, 13/01/2012. URL consultato il 13/01/2012.
  19. ^ (EN) Cozzolino rimpiazza Cerqui alla ROAL per Macao, in TouringCarTimes, 06/11/2012. URL consultato il 06/11/2012 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2013).
  20. ^ (EN) Neil Hudson, I piani della Honda per entrare nel 2013 in WTCC, in TouringCarTimes, 03/02/2012. URL consultato il 03/02/2012 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2012).
  21. ^ (EN) Neil Hudson, Tiago Monteiro correrà per il team Tuenti Racing, in TouringCarTimes, 02/03/2012. URL consultato il 02/03/2012.
  22. ^ (EN) Pablo Elizalde, La Honda conferma Tarquini e Monteiro per la sua prima stagione in WTCC, in Autosport, 18/07/2012. URL consultato il 18/07/2012.
  23. ^ a b (EN) Johan Meissner, Pepe Oriola continuerà con la SUNRED, in TouringCarTimes, 07/02/2012. URL consultato il 07/02/2012.
  24. ^ a b c d e f g h (EN) FIA WTCC – Gran Premio di Macao – Lista iscritti provvisoria presentata da SJM [collegamento interrotto], in Macau Grand Prix Committee, 10/10/2012. URL consultato il 10/10/2012.
  25. ^ (EN) Johan Meissner, Hiroki Yoshimoto si unisce alla SUNRED a Suzuka, in TouringCarTimes, 10/10/2012. URL consultato il 10/10/2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  26. ^ (EN) Lista iscritti round 15 & 16 (PDF), in World Touring Car Championship. URL consultato il 23/07/2012.
  27. ^ (EN) STR annuncia i piani delle due SEAT per la stagione 2012 di WTCC, in specialtuningracing.co.uk, 23/11/2011. URL consultato il 23/11/2011 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2011).
  28. ^ a b (EN) Darryl O'Young si unisce alla STR per la stagione WTCC 2012, in Special Tuning Racing, 29/02/2012. URL consultato il 29/02/2012.
  29. ^ a b c (EN) Neil Hudson, Tom Boardman confermato alla STR per il WTCC, in TouringCarTimes, 06/02/2012. URL consultato il 06/02/2012.
  30. ^ (EN) Neil Hudson, René Münnich sostituisce O'Young alla STR [collegamento interrotto], in TouringCarTimes, 11/10/2012. URL consultato l'11/10/2012.
  31. ^ (EN) Neil Hudson, Proteam Racing vuole essere sulla griglia nel 2012, in TouringCarTimes, 20/12/2011. URL consultato il 20/12/2011 (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2012).
  32. ^ (EN) Isaac Tutumlu raggiunge Bennani alla Proteam, in World Touring Car Championship, 05/03/2012. URL consultato il 05/03/2012.
  33. ^ (EN) Mehdi Bennati starà con la Proteam, in World Touring Car Championship, 23/01/2012. URL consultato il 23/01/2012.
  34. ^ (EN) Neil Hudson, Felice Tedeschi correrà per la Proteam a Sonoma [collegamento interrotto], in TouringCarTimes, 18/09/2012. URL consultato il 18/09/2012.
  35. ^ (EN) Johan Meissner, Stefano D'Aste ritorna alla Wiechers-Sport, in TouringCarTimes, 17/02/2012. URL consultato il 17/02/2012.
  36. ^ (EN) Neil Hudson, Colin Turkington guiderà una Chevrolet in Cina [collegamento interrotto], in TouringCarTimes, 26/10/2012. URL consultato il 26/10/2012.
  37. ^ a b c d e (EN) WTCC 2012 Lista iscritti Monza (PDF) [collegamento interrotto], in World Touring Car Championship, 05/03/2012. URL consultato il 05/03/2012.
  38. ^ (EN) Hugo Valente con Sunred in Cina, in World Touring Car Championship, 25/10/2012. URL consultato il 25/10/2012 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  39. ^ (EN) Leong Ian Veng correrà in Cina, in World Touring Car Championship, 25/10/2012. URL consultato il 25/10/2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  40. ^ (EN) Il campione di Hong Kong correrà in Cina, in World Touring Car Championship, 24/10/2012. URL consultato il 24/10/2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  41. ^ a b (RU) La Lada Granta correrà a partire dei round WTCC di Ungheria e Portogallo, in Championat.com, 24/12/2011. URL consultato il 24/12/2011.
  42. ^ a b (EN) Neil Hudson, James Thompson correrà per la Lada Sport, in TouringCarTimes, 02/02/2012. URL consultato il 02/02/2012.
  43. ^ Calendar - WTCC - Fia World Touring Car Championship - Eurosport
  44. ^ (EN) World Motor Sports Council, 07/12/11, in fia.com. URL consultato il 13/01/2012 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2012).
  45. ^ (EN) Lo Slovakiaring sostituisce l'Argentina [collegamento interrotto], in World Touring Car Championship, 06/02/2012. URL consultato il 06/02/2012.
  46. ^ (EN) Cambio portoghese: da Estoril ad Algarve, in World Touring Car Championship, 09/03/2012. URL consultato il 09/03/2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo