WTCC 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato del mondo turismo
Edizione n. 10 del WTCC
Dati generali
Inizio24 marzo
Termine17 novembre
Prove24
Titoli in palio
Titolo pilotiFrancia Yvan Muller
su Chevrolet Cruze 1.6T
Titolo costruttoriGiappone Honda
Trofeo YokohamaRegno Unito James Nash
su Chevrolet Cruze 1.6T
Trofeo team YokohamaRML
Trofeo Eurosport AsiaGiappone Yukinori Taniguchi
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2013 del Campionato mondiale Turismo (World Touring Car Championship) è stata la decima edizione del campionato gestito dalla Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA), la nona dal suo ritorno nel 2005. Essa è iniziata il 24 marzo a Monza, Italia ed è terminata il 17 novembre a Macao dopo 24 gare. Il campionato, riservato a vetture con motore 1600 cm³ turbo comprende due titoli, uno per i piloti e uno per i costruttori.

Il francese Yvan Muller, alla guida di una Chevrolet Cruze 1.6T del team RML, è risultato vincitore del titolo piloti per la quarta volta in carriera,[1] mentre la Honda è campione tra i costruttori.[2] Il Trofeo Yokohama per indipendenti è stato invece vinto dal britannico James Nash per quanto concerne i piloti e da RML per quanto riguarda le scuderie.[3]

Piloti e team[modifica | modifica wikitesto]

Team Vettura # Pilota Classe Gare
Germania ALL-INKL.COM Münnich Motorsport[4] SEAT León WTCC 1 Regno Unito Robert Huff[5] Tutte
37 Germania René Münnich[4] Y Tutte
38 Germania Marc Basseng[4] Tutte
Giappone Castrol Honda World Touring Car Team[6] Honda Civic WTCC 3 Italia Gabriele Tarquini[7] Tutte
18 Portogallo Tiago Monteiro[7] Tutte
Ungheria Zengő Motorsport[8] Honda Civic WTCC 5 Ungheria Norbert Michelisz[8] Tutte
Germania Liqui Moly Team Engstler[9] BMW 320 TC 6 Germania Franz Engstler[9] Y 1-9, 11-12
7 Hong Kong Charles Ng[9] Y Tutte
68 Giappone Masaki Kano[10] Y A 10
BMW 320si 70 Macao Jo Merszei[11] Y A 12
88 Macao Henry Ho[12] Y A 10-12
Russia Lada Sport Lukoil[13] Lada Granta WTCC 8 Russia Michail Kozlovskij[14] 2-12
10 Regno Unito James Thompson[15] Tutte
11 Russia Aleksej Dudukalo[15] 1
Regno Unito bamboo-engineering[16] Chevrolet Cruze 1.6T 9 Regno Unito Alex MacDowall[17] Y Tutte
14 Regno Unito James Nash[16] Y Tutte
Regno Unito RML[18] Chevrolet Cruze 1.6T 12 Francia Yvan Muller[18] Tutte
23 Regno Unito Tom Chilton[18] Tutte
Francia ANOME[19] BMW 320 TC 13 Francia Jean-Philippe Dayraut[19] Y 1
Italia ROAL Motorsport[20] BMW 320 TC 15 Paesi Bassi Tom Coronel[21] Tutte
55 Hong Kong Darryl O'Young[21] Y Tutte
Svezia NIKA Racing[22] Chevrolet Cruze 1.6T 17 Danimarca Michel Nykjær[23] Y 1-9
33 Giappone Yukinori Taniguchi[11] Y A 12
67 Giappone Hiroki Yoshimoto[10] Y A 10
69 Svezia Rickard Rydell[24] 11
Spagna Campos Racing[25] SEAT León WTCC 19 Spagna Fernando Monje[26] Y 1-11
20 Francia Hugo Valente[26] Y 4-5, 7-9, 11-12
21 Russia Nikolaj Karamyšev[27] Y 6-7
33 Giappone Yukinori Taniguchi[24] Y A 11
80 Hong Kong Michael Soong[11] Y A 12
81 Lettonia Konstantīns Calko[11] Y 12
Regno Unito Special Tuning Racing[28] SEAT León WTCC 22 Regno Unito Tom Boardman Y 1-4, 7, 9-12
Italia Proteam Racing[29] BMW 320 TC 25 Marocco Mehdi Bennani[29] Y Tutte
Italia PB Racing[30] BMW 320 TC 26 Italia Stefano D'Aste[30] Y Tutte
Germania Wiechers-Sport[31] BMW 320 TC 33 Giappone Yukinori Taniguchi[32] Y A 10
72 Argentina José María López[33] Y 8
73 Svizzera Fredy Barth[34] Y 1-7, 9, 11-12
Svezia Volvo Polestar Racing[35] Volvo C30 DRIVe 40 Svezia Thed Björk[35] T 11
Cina China Dragon Racing[36] Chevrolet Cruze LT 60 Macao Filipe de Souza[37] Y A 10-12
61 Macao Kin Veng Ng[36] Y A 10-12
Chevrolet Lacetti 62 Macao Lam Kam San[11] Y A 12
63 Macao Célio Alves Dias[11] Y A 12
Macao Son Veng Racing Team[38] Chevrolet Cruze LT 66 Macao Jerónimo Badaraco[38] Y A 10-12
Spagna Tuenti Racing Team[39][40] SEAT León WTCC 74 Spagna Pepe Oriola[41] 1-6
Chevrolet Cruze 1.6T[42] 7-12
Macao RPM Racing[12] BMW 320si 77 Macao Mak Ka Lok[12] Y A 10-12
Macao PAS Macau Racing Team[11] Honda Accord Type-R 79 Macao Eurico de Jesus[11] Y A 12
Giappone Honda Racing Team JAS[43] Honda Civic WTCC 99 Giappone Takuya Izawa[43] A 10
Simbolo Categoria
Y Trofeo Yokohama
A Trofeo Eurosport Asia
T Pilota che non può ottenere punti

Cambiamenti dei piloti[modifica | modifica wikitesto]

Cambiamenti dei team[modifica | modifica wikitesto]

Cambiamenti nel corso della stagione[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013 conta 24 gare che si tengono in 12 circuiti. Il calendario finale della stagione fu realizzato nel dicembre 2012, con alcune modifiche risalenti al giugno 2013.[49]

Gara Nome gara Circuito Data
1 G1 Gara d'Italia Italia Autodromo Nazionale Monza 24 marzo
G2
2 G3 Gara del Marocco Marocco Circuito di Marrakech 7 aprile
G4
3 G5 Gara della Slovacchia Slovacchia Slovakiaring 28 aprile
G6
4 G7 Gara d'Ungheria Ungheria Hungaroring 5 maggio
G8
5 G9 Gara d'Austria Austria Salzburgring 19 maggio
G10
6 G11 Gara di Russia Russia Moscow Raceway 9 giugno
G12
7 G13 Gara del Portogallo Portogallo Circuito da Boavista 30 giugno
G14
8 G15 Gara d'Argentina Argentina Autodromo di Termas de Río Hondo 4 agosto
G16
9 G17 Gara degli Stati Uniti Stati Uniti Sonoma Raceway 8 settembre
G18
10 G19 Gara del Giappone Giappone Suzuka Circuit 22 settembre
G20
11 G21 Gara della Cina Cina Shanghai International Circuit 3 novembre
G22
12 G23 Gara di Macao Macao Guia Circuit 17 novembre
G24

Cambiamenti nel calendario[modifica | modifica wikitesto]

  • La Gara del Marocco non era inclusa nel calendario provvisorio del 2013, sebbene quest'ultimo presentasse una data vacante per una gara.[50]
  • La Gara del Portogallo ritorna al Circuito da Boavista a Oporto dopo essere stata tenuta a Portimão nel 2012.
  • La Gara di Spagna era originariamente inclusa nel calendario provvisorio ad una pista da definire.[50] Comunque, la gara è stata rimossa dal calendario finale realizzato a dicembre 2012.[50]
  • La Gara di Russia fa il suo debutto in campionato al Moscow Raceway.[50]
  • La Gara del Brasile era stata rimossa dal calendario prima dell'inizio della stagione,[51] ma è stata poi reinserita[52] e, successivamente, definitivamente cancellata[53].
  • Un ulteriore tredicesimo round del campionato è stato aggiunto prima dell'inizio della stagione, round da correre in un circuito da decidere.[51] Nel maggio 2013, è stato confermato il debutto della Gara d'Argentina, da svolgersi all'autodromo Autodromo di Termas de Río Hondo.[54] La gara in Argentina è stata confermata in giugno, ma anziché essere un round aggiuntivo è andato a rimpiazzare il weekend brasiliano.[53]

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Gare[modifica | modifica wikitesto]

Gara Nome gara Pole position Giro più veloce Pilota vincitore Team vincitore Costruttore vincitore Vincitore trofeo Yokohama Resoconto
1 Italia Gara d'Italia Francia Yvan Muller Regno Unito Tom Chilton Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
2 Spagna Pepe Oriola Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær
3 Marocco Gara del Marocco Italia Gabriele Tarquini Regno Unito Alex MacDowall Danimarca Michel Nykjær Svezia NIKA Racing Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær Resoconto
4 Regno Unito Tom Chilton Spagna Pepe Oriola Spagna Tuenti Racing Team Spagna SEAT Regno Unito James Nash
5 Slovacchia Gara della Slovacchia Italia Gabriele Tarquini Italia Gabriele Tarquini Italia Gabriele Tarquini Giappone Castrol Honda WTCC Team Giappone Honda Regno Unito James Nash Resoconto
6 Paesi Bassi Tom Coronel Paesi Bassi Tom Coronel Italia ROAL Motorsport Germania BMW Regno Unito Alex MacDowall
7 Ungheria Gara d'Ungheria Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Marocco Mehdi Bennani Resoconto
8 Regno Unito Robert Huff Regno Unito Robert Huff Germania Münnich Motorsport Spagna SEAT Marocco Mehdi Bennani
9 Austria Gara d'Austria Danimarca Michel Nykjær Regno Unito Alex MacDowall Danimarca Michel Nykjær Svezia NIKA Racing Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær Resoconto
10 Francia Yvan Muller Regno Unito James Nash Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito James Nash
11 Russia Gara di Russia Francia Yvan Muller Paesi Bassi Tom Coronel Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær Resoconto
12 Danimarca Michel Nykjær Danimarca Michel Nykjær Svezia NIKA Racing Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær
13 Portogallo Gara del Portogallo Francia Yvan Muller Spagna Pepe Oriola Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Danimarca Michel Nykjær Resoconto
14 Francia Yvan Muller Regno Unito James Nash Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito James Nash
15 Argentina Gara d'Argentina Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Argentina José María López Resoconto
16 Francia Yvan Muller Argentina José María López Germania Wiechers-Sport Germania BMW Argentina José María López
17 Stati Uniti Gara degli Stati Uniti Regno Unito Tom Chilton Portogallo Tiago Monteiro Regno Unito Tom Chilton Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
18 Ungheria Norbert Michelisz Italia Gabriele Tarquini Giappone Castrol Honda WTCC Team Giappone Honda Marocco Mehdi Bennani
19 Giappone Gara del Giappone Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Norbert Michelisz Ungheria Zengő Motorsport Giappone Honda Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
20 Marocco Mehdi Bennani Paesi Bassi Tom Coronel Italia ROAL Motorsport Germania BMW Marocco Mehdi Bennani
21 Cina Gara di Cina Francia Yvan Muller Italia Stefano D'Aste Regno Unito Tom Chilton Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito James Nash Resoconto
22 Portogallo Tiago Monteiro Portogallo Tiago Monteiro Giappone Castrol Honda WTCC Team Giappone Honda Regno Unito James Nash
23 Macao Gara di Macao Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Francia Yvan Muller Regno Unito RML Stati Uniti Chevrolet Regno Unito Alex MacDowall Resoconto
24 Francia Yvan Muller Regno Unito Robert Huff Germania Münnich Motorsport Spagna SEAT Regno Unito James Nash

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti[2]
1 Francia Yvan Muller 11 1 43 2 44 2 11 5 31 2 11 2 11 7 11 13 32 4 34 Rit 21 5 11 6 431
2 Italia Gabriele Tarquini 45 3 21 Rit 11 3 33 Rit 12 8 65 7 Rit5 20 44 2 6 1 27† 4 7 2 NP3 8 242
3 Regno Unito James Nash 7 7 32 4 6 17 9 4 2 1 8 10 11 1 9 7 5 8 55 5 34 6 6 4 226
4 Regno Unito Robert Huff 6 10 5 Rit 17 4 4 1 83 9 43 3 5 2 8 Rit 8 20† 7 8 6 4 34 1 215
5 Regno Unito Tom Chilton 22 5 Rit5 3 Rit5 7 7 7 72 NC 9 6 22 9 32 12 11 11 43 6 12 10 Rit Rit 213
6 Ungheria Norbert Michelisz 8 22 Rit 15† 33 21 22 8 14 3 34 5 Rit4 NP 73 5 20 3 11 Rit 10 3 45 Rit 185
7 Danimarca Michel Nykjær 20 2 14 7 7 12 10 9 15 5 7 1 33 3 6 4 12 17 180
8 Portogallo Tiago Monteiro 5 8 Rit NP 22 5 Rit4 13 13 4 12 12 9 11 10 6 23 5 28† 3 11 1 22 Rit 164
9 Spagna Pepe Oriola Rit4 6 8 1 9 6 Rit 16 11 7 17 4 4 4 25 3 114 21† 26† Rit 53 7 15 2 164
10 Paesi Bassi Tom Coronel 9 11 9 6 5 1 65 6 10 10 22 14 7 8 NC 9 7 6 8 1 12 8 10 3 163
11 Regno Unito Alex MacDowall 33 20† 6 Rit 8 8 8 3 54 6 13 11 13 17 11 11 45 13 22 12 45 13 5 5 141
12 Marocco Mehdi Bennani 17 19 18 11 10 9 5 2 4 16 11 16 Rit 10 20 21† 18 2 11 2 16 14 11 Rit 80
13 Germania Marc Basseng 14 4 7 5 16 15 11 17 Rit 11 18 13 10 5 12 Rit 9 9 9 17 15 18 7 7 57
14 Regno Unito James Thompson NP NP 10 Rit 13 14 Rit 12 9 12 5 Rit 6 6 Rit 20† 14 16 6 11 8 17 Rit Rit 41
15 Argentina José María López 5 1 35
16 Italia Stefano D'Aste Rit 9 Rit 14 12 11 14 11 15 NP 10 8 8 12 14 10 10 10 29 9 28 9 8 Rit 22
17 Svizzera Fredy Barth 10 14 13 12 11 13 Rit 22† 6 13 Rit NP 15 21† 17 7 19 21 NP NP 15
18 Hong Kong Charles Ng 15 17 14 10 18 Rit 15 14 18 19 Rit Rit 14 15 17 19 16 Rit 14 7 27 16 28† Rit 7
19 Hong Kong Darryl O'Young 13 12 12 9 14 10 NC 10 20† NP 20 9 12 13 15 18 Rit 12 13 10 20 30† 12 Rit 7
20 Francia Hugo Valente 12 19 Rit NP 18 14 13 8 13 14 Rit 12 Rit Rit 4
21 Germania Franz Engstler 19† 13 17 8 19 Rit 13 Rit 19† 14 19 15 21† 18 19 15 17 Rit 13 28† 13 14 4
22 Regno Unito Tom Boardman 18† 16 NP NP Rit 18 Rit 15 20† NP 21 22† 25† Rit 9 11 9 Rit 4
23 Macao Henry Ho 24 21 23 25 19 9 2
24 Spagna Fernando Monje 12 15 11 Rit 15 16 16 18 Rit 17 15 18 15 Rit 16 14 23 15 10 13 29 19 1
25 Macao Célio Alves Dias 23 10 1
Francia Jean-Philippe Dayraut 11 18 0
Macao Kin Veng Ng 22 20 26 26 22 11 0
Giappone Takuya Izawa 12 22† 0
Macao Lam Kam San 26 12 0
Russia Michail Kozlovskij 16 13 20 20 17 20 16 15 14 Rit 19 19 Rit 16 19 18 15 19 17 20 14 Rit 0
Macao Mak Ka Lok 23 Rit 25 27 27 13 0
Germania René Münnich 16 21 15 Rit 21 19 18 21 17 18 16 19† Rit Rit 18 17 22 19 16 14 18 22 16 Rit 0
Svezia Rickard Rydell 14 29† 0
Giappone Masaki Kano 19 15 0
Macao Filipe de Souza 21 Rit 22 24 20 15 0
Svezia Thed Björk NP 15 0
Russia Nikolaj Karamyšev 21 17 16 16 0
Giappone Yukinori Taniguchi 17 16 21 23 17 Rit 0
Macao Jerónimo Badaraco 20 18 24 Rit 25 Rit 0
Giappone Hiroki Yoshimoto 18 Rit 0
Hong Kong Michael Soong 18 Rit 0
Macao Jo Merszei 21 Rit 0
Macao Eurico de Jesus 24 Rit 0
Lettonia Konstantīns Calko 29† Rit 0
Russia Aleksej Dudukalo NP NP 0
Pos. Pilota ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (INF)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Classifica costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Costruttore ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti[2]
1 Giappone Honda 41 3 21 Rit 11 3 31 13 121 4 61 7 93 11 41 2 62 1 272 3 71 1 21 9 1017
53 8 Rit3 NP 22 5 Rit2 Rit 132 8 124 12 Rit1 20 102 6 21 5 281 4 112 2 NP2 Rit
2 Russia Lada NP2 NP 102 13 133 14 174 12 94 12 52 Rit 62 6 Rit3 16 143 16 63 11 83 17 153 Rit 601
NP4 NP 164 Rit 204 20 Rit3 20 163 15 143 Rit 194 19 Rit4 20 194 18 154 19 174 20 Rit4 Rit
Pos. Costruttore ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti

Trofeo Yokohama[modifica | modifica wikitesto]

La possibilità di accedere al Trofeo Yokohama è decisa da Eurosport Events, basandosi sui CV e record di team e piloti e le caratteristiche tecniche della vettura.

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Pilota ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti[3]
1 Regno Unito James Nash 7 7 3 4 6 17 9 4 2 1 8 10 11 1 9 7 5 8 5 5 3 6 6 4 208
2 Regno Unito Alex MacDowall 3 20† 6 Rit 8 8 8 3 5 6 13 11 13 17 11 11 4 13 2 12 4 13 5 5 168
3 Danimarca Michel Nykjær 20 2 1 7 7 12 10 9 1 5 7 1 3 3 6 4 12 17 134
4 Marocco Mehdi Bennani 17 19 18 11 10 9 5 2 4 16 11 16 Rit 10 20 21† 18 2 11 2 15 14 11 Rit 102
5 Italia Stefano D'Aste Rit 9 Rit 14 12 11 14 11 15 NP 10 8 8 12 14 10 10 10 29 9 28 9 8 Rit 96
6 Hong Kong Darryl O'Young 13 12 12 9 14 10 NC 10 20† NP 20 9 12 13 15 18 Rit 12 13 10 20 30† 12 Rit 66
7 Svizzera Fredy Barth 10 14 13 12 11 13 Rit 22† 6 13 Rit NP 17 21† 15 7 19 21 NP NP 43
8 Germania Franz Engstler 19† 13 17 8 19 Rit 13 Rit 19† 14 19 15 21† 18 19 15 17 Rit 13 28† 13 14 34
9 Spagna Fernando Monje 12 15 11 Rit 15 16 16 18 Rit 17 15 18 15 Rit 16 14 23 15 10 13 29 19 34
10 Hong Kong Charles Ng 15 17 14 10 18 Rit 15 14 18 19 Rit Rit 14 15 17 19 16 Rit 14 7 27 16 28† Rit 30
11 Francia Hugo Valente 12 19 Rit NP 18 14 13 8 13 14 Rit 12 Rit Rit 27
12 Regno Unito Tom Boardman 18† 16 NP NP Rit 18 Rit 15 20† NP 21 22 25† Rit 9 11 9 Rit 24
13 Argentina José María López 5 1 20
14 Germania René Münnich 16 21 15 Rit 21 19 18 21 17 18 16 19† Rit Rit 18 17 22 19 16 14 18 22 16 Rit 15
15 Macao Henry Ho 24 21 23 25 19 9 12
16 Macao Célio Alves Dias 23 10 10
17 Macao Kin Veng Ng 22 20 26 26 22 11 8
18 Macao Lam Kam San 26 12 6
19 Francia Jean-Philippe Dayraut 11 18 5
20 Macao Mak Ka Lok 23 Rit 25 27 27 13 4
21 Russia Nikolaj Karamyšev 21 17 16 16 3
22 Giappone Yukinori Taniguchi 17 16 21 23 17 Rit 1
Giappone Masaki Kano 19 15 0
Macao Filipe de Souza 21 Rit 22 24 20 15 0
Macao Jerónimo Badaraco 20 18 24 Rit 25 Rit 0
Giappone Hiroki Yoshimoto 18 Rit 0
Hong Kong Michael Soong 18 Rit 0
Macao Jo Merszei 21 Rit 0
Macao Eurico de Jesus 24 Rit 0
Lettonia Konstantīns Calko 29† Rit 0
Pos. Pilota ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (INF)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato

Classifica scuderie[modifica | modifica wikitesto]
Pos. Team ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti[3]
1 Regno Unito RML 1 1 4 2 4 2 1 5 3 2 1 2 1 7 1 12 1 4 3 6 1 5 1 6 260
2 5 Rit 3 Rit 7 7 7 7 NC 9 6 2 9 3 13 3 11 4 Rit 2 10 Rit Rit
2 Regno Unito bamboo-engineering 3 7 3 4 6 8 8 3 2 1 8 10 11 1 9 7 4 8 2 5 3 6 5 4 183
7 20† 6 Rit 8 17 9 4 5 6 13 11 13 17 11 11 5 13 5 13 4 13 6 5
3 Germania ALL-INKL.COM Münnich Motorsport 6 4 5 5 16 4 4 1 8 9 4 3 5 2 8 17 8 9 7 8 6 4 3 1 150
14 10 7 Rit 17 15 11 17 17 11 16 13 10 5 12 Rit 9 20† 9 9 15 18 7 7
4 Ungheria Zengő Motorsport 8 22 Rit 15† 3 21 2 8 14 3 3 5 Rit NP 7 5 20 3 1 Rit 10 3 4 Rit 87
5 Italia ROAL Motorsport 9 11 9 6 5 1 6 6 10 10 2 9 7 8 15 9 7 6 8 1 12 8 10 3 84
13 12 12 9 14 10 NC 10 20† NP 20 14 12 13 NC 18 Rit 12 13 11 20 30† 12 Rit
6 Spagna Tuenti Racing Team Rit 6 8 1 9 6 Rit 16 11 7 17 4 4 4 2 3 11 21† 26† Rit 5 7 15 2 81
7 Svezia NIKA Racing 20 2 1 7 7 12 10 9 1 5 7 1 3 3 6 4 12 17 18 Rit 14 29† 17 Rit 75
8 Italia Proteam Racing 17 19 18 11 10 9 5 2 4 16 11 16 Rit 10 20 21† 18 2 11 2 16 14 11 Rit 39
9 Germania Wiechers-Sport 10 14 13 12 11 13 Rit 22† 6 13 Rit NP 17 21† 5 1 17 7 17 17 19 21 NP NP 23
10 Italia PB Racing Rit 9 Rit 14 12 11 14 11 15 NP 10 8 8 12 14 10 10 10 29 10 28 9 8 Rit 18
11 Germania Liqui Moly Team Engstler 19† 13 14 8 18 Rit 13 14 18 14 19 15 14 15 17 15 16 Rit 14 7 13 16 13 9 7
15 17 17 10 19 Rit 15 Rit 19† 19 Rit Rit 21† 18 19 19 17 Rit 19 16 23 25 19 14
12 Regno Unito Special Tuning Racing 18† 16 NP NP Rit 18 Rit 15 20† NP 21 22† 25† Rit 9 11 9 Rit 4
13 Spagna Campos Racing 12 15 11 Rit 15 16 12 18 Rit 17 15 17 15 14 13 8 13 14 10 14 21 12 18 Rit 3
16 19 Rit NP 21 18 16 16 16 14 23 15 29 19 29† Rit
Cina China Dragon Racing 21 20 22 24 20 10 0
22 Rit 26 26 22 11
Francia ANOME 11 18 0
Macao RPM Racing 23 Rit 25 27 27 13 0
Macao Son Veng Racing Team 20 18 24 Rit 25 Rit 0
Macao PAS Macau Racing Team 24 Rit 0
Pos. Team ITA
Italia
MAR
Marocco
SLO
Slovacchia
UNG
Ungheria
AUS
Austria
RUS
Russia
POR
Portogallo
ARG
Argentina
USA
Stati Uniti
GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti

Trofeo Eurosport Asia[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti[3]
1 Giappone Yukinori Taniguchi 17 16 21 23 17 Rit 46
2 Macao Henry Ho 24 21 23 25 19 9 32
3 Macao Filipe de Souza 21 Rit 22 24 20 15 27
4 Macao Kin Veng Ng 22 20 26 26 22 11 24
5 Giappone Masaki Kano 19 15 15
6 Macao Jerónimo Badaraco 20 18 24 Rit 25 Rit 15
7 Giappone Takuya Izawa 12 22† 13
8 Macao Mak Ka Lok 23 Rit 25 27 27 13 13
9 Macao Célio Alves Dias 23 10 10
10 Hong Kong Michael Soong 18 Rit 8
11 Giappone Hiroki Yoshimoto 18 Rit 6
12 Macao Lam Kam San 26 12 5
13 Macao Jo Merszei 21 Rit 4
14 Macao Eurico de Jesus 24 Rit 1
Pos. Pilota GIA
Giappone
CIN
Cina
MAC
Macao
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (INF)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

† - Ritirato ma classificato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Sala, Suzuka - Gara 1 Poker iridato per Muller, in italiaracing.net, 22 settembre 2013. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  2. ^ a b c (EN) Circuito da Guia - Standings - Championship points (PDF) [collegamento interrotto], in fiawtcc.com. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  3. ^ a b c d (EN) Circuito da Guia - Standings - Trophies points (PDF) [collegamento interrotto], in fiawtcc.com. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  4. ^ a b c d e f (EN) Basseng and Winkelhock set for WTCC 2013, in TouringCarTimes, 8 novembre 2012. URL consultato l'8 novembre 2012.
  5. ^ a b (EN) Rob Huff defends title with All-Inkl.com, in World Touring Car Championship, 27 febbraio 2013. URL consultato il 27 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  6. ^ (EN) Castrol sponsors Honda, in WorldTouringCars.com, 20 marzo 2013. URL consultato il 20 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2013).
  7. ^ a b c d (EN) Pablo Elizalde, Honda confirms Tarquini and Monteiro for its first season in the WTCC, in Autosport, 18 luglio 2012. URL consultato il 18 luglio 2012.
  8. ^ a b c (HU) Juni György, Bréking: Hondával folytatjuk! - Videóval!, in Zengő Motorsport, 10 gennaio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2013).
  9. ^ a b c (EN) Engstler and Ng to team up again, in World Touring Car Championship, 8 gennaio 2013. URL consultato l'8 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2013).
  10. ^ a b (EN) Sam Tremayne, Hiroki Yoshimoto takes Michel Nykjaer's World Touring Car seat, in Autosport, 19 settembre 2013. URL consultato il 19 settembre 2013.
  11. ^ a b c d e f g h (EN) 2013 FIA World Touring Car Championship entry list - Rounds 23 & 24 - Macau, 17 November 2013 (PDF) [collegamento interrotto], in World Touring Car Championship. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  12. ^ a b c (EN) BMW cars for Henry Ho and Mak Ka Lok, in World Touring Car Championship, 13 settembre 2013. URL consultato il 13 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  13. ^ a b (EN) Neil Hudson, James Thompson takes 11th on Lada's last appearance, in TouringCarTimes, 4 giugno 2012. URL consultato il 20 luglio 2012.
  14. ^ (RU) Михаил Козловский заменит Алексея Дудукало на этапе WTCC в Марокко, in Autosport.com.ru, 28 marzo 2013. URL consultato il 28 marzo 2013.
  15. ^ a b c d (EN) Neil Hudson, Aleksei Dudukalo set for Lada switch in 2013, in TouringCarTimes, 15 novembre 2012. URL consultato il 16 novembre 2012.
  16. ^ a b c (EN) Peter Mills, James Nash to drive for Bamboo in 2013 WTCC season, in Autosport, 5 dicembre 2012. URL consultato il 5 dicembre 2012.
  17. ^ (EN) Neil Hudson, Alex MacDowall returns with Bamboo for 2013 season, in TouringCarTimes, 14 febbraio 2013. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  18. ^ a b c d (EN) RML Chevrolets for Muller and Chilton, in World Touring Car Championship, 4 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2013).
  19. ^ a b (EN) ANOME and Dayraut to race at Monza, in WTCC.com, 11 marzo 2013. URL consultato l'11 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2013).
  20. ^ Current WTCC cars could run in 2014 to boost grids - Roberto Ravaglia, in Autosport, 18 dicembre 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  21. ^ a b c @TomCoronel: 12 February, in Twitter, Twitter Inc., 12 febbraio 2013. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  22. ^ a b (EN) Nika Racing enters one Cruze for 2013 WTCC, in TouringCarTimes, 5 marzo 2013. URL consultato il 5 marzo 2013.
  23. ^ (EN) Michel Nykjær confirmed at Nika Racing, in Mediaempire Stockholm AB, 15 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  24. ^ a b (EN) 2013 FIA World Touring Car Championship entry list - Rounds 21 & 22 - Shanghai, 3 November 2013 (PDF) [collegamento interrotto], in World Touring Car Championship. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  25. ^ a b (EN) Campos and Orús join for 2013 WTCC, in World Touring Car Championship, 9 marzo 2013. URL consultato il 9 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2013).
  26. ^ a b (EN) Campos Racing confirm Monje and Valente for 2013, in TouringCarTimes, 13 marzo 2013. URL consultato il 13 marzo 2013.
  27. ^ (EN) Karamyshev faces WTCC debut, in WTCC, 24 maggio 2013. URL consultato il 24 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  28. ^ (EN) Special Tuning Racing plans two-car return in 2013, in TouringCarTimes, 18 gennaio 2013. URL consultato il 18 gennaio 2013.
  29. ^ a b (EN) Pietro Casillo, Bennani to continue with Proteam in 2013, in TouringCarTimes, 17 gennaio 2013. URL consultato il 17 gennaio 2013.
  30. ^ a b c (EN) Stefano D'Aste to race for his own team, in World Touring Car Championship, 1º marzo 2013. URL consultato il 1º marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2013).
  31. ^ (EN) Wiechers-Sport confirms 2013 WTCC entry, in TouringCarTimes, 22 febbraio 2013. URL consultato il 22 febbraio 2013.
  32. ^ (EN) Yukinori Taniguchi to race for Wiechers-Sport in Suzuka, in TouringCarTimes, 13 settembre 2013. URL consultato il 13 settembre 2013.
  33. ^ (EN) José María López to race for Wiechers-Sport at Río Hondo, in Touring Car Times, 26 giugno 2013. URL consultato il 26 giugno 2013.
  34. ^ (EN) Fredy Barth moves to Wiechers BMW for 2013 World Touring Car season, in Autosport, 6 marzo 2013. URL consultato il 6 marzo 2013.
  35. ^ a b (EN) Volvo Polestar to race at Shanghai, in World Touring Car Championship, 26 settembre 2013. URL consultato il 26 settembre 2013.
  36. ^ a b (EN) Neil Hudson, Veng & de Souza back with China Dragon Racing, in TouringCarTimes, 12 settembre 2013. URL consultato il 12 settembre 2013.
  37. ^ (PT) WTCC: Filipe Souza é o primeiro confirmado no "Troféu Asiático", in sportmotores, 26 luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  38. ^ a b (EN) Badaraco joins for Asian rounds, in World Touring Car Championship, 12 settembre 2013. URL consultato il 12 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  39. ^ (EN) Pepe Oriola aims for top six in 2013, in World Touring Car Championship, 27 febbraio 2013. URL consultato il 27 febbraio 2013.
  40. ^ (EN) Neil Hudson, Full entry list for the first round of the 2013 WTCC, in TouringCarTimes, 15 marzo 2013. URL consultato il 15 marzo 2013.
  41. ^ (ES) Tamara Aller, Pepe Oriola seguirá en el WTCC, in Motor y Racing, 21 febbraio 2013. URL consultato il 21 febbraio 2013.
  42. ^ a b (EN) Neil Hudson, Pepe Oriola set to switch to Chevrolet from Portugal, in Touring Car Times, 9 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  43. ^ a b (EN) Izawa to race for Honda at Suzuka, in World Touring Car Championship, 2 agosto 2013. URL consultato il 2 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  44. ^ (EN) Neil Hudson, Alain Menu to contest the 2013 Porsche Supercup, in Touring Car Times, 6 marzo 2013. URL consultato il 6 marzo 2013.
  45. ^ (EN) Neil Hudson, Arena International Motorsport closes its doors, in TouringCarTimes, 5 gennaio 2013. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  46. ^ (EN) Johan Meissner, Chevrolet pulls out of WTCC after 2012 season, in TouringCarTimes, 4 luglio 2012. URL consultato il 4 luglio 2012.
  47. ^ (EN) Neil Hudson, Honda planning 2013 WTCC entry, in TouringCarTimes, 3 febbraio 2012. URL consultato il 3 febbraio 2012.
  48. ^ (EN) Neil Hudson, Mikhail Koslovskiy replaces Dudukalo at Lada, in TouringCarTimes, 29 marzo 2013. URL consultato il 30 marzo 2013.
  49. ^ (EN) WTCC to pay first visit to Russia in 2013, in fiawtcc.com, 21 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2013).
  50. ^ a b c d (EN) Neil Hudson, FIA issues revised 2013 WTCC calendar, in Touring Car Times, 28 settembre 2012. URL consultato il 29 settembre 2012.
  51. ^ a b (EN) FIA issues amended 2013 WTCC calendar, in Touring Car Times, 8 marzo 2013. URL consultato il 23 marzo 2013.
  52. ^ (EN) Autódromo Internacional de Curitiba, in fiawtcc.com. URL consultato il 24 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2013).
  53. ^ a b WTCC to visit Argentina for the first time, in Kigema Sport Organisation, 4 giugno 2013. URL consultato il 4 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2014).
  54. ^ (ES) El WTCC en Las Termas de Río Hondo, in Nuevo Diario, 23 maggio 2013. URL consultato il 28 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo