Villazzano Tre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villazzano Tre
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
CittàTrento-Stemma.png Trento
CircoscrizioneOltrefersina
Codice postale38123
PatronoSan Rocco

Coordinate: 46°02′23.45″N 11°08′21.33″E / 46.039846°N 11.139257°E46.039846; 11.139257

Villazzano Tre è un quartiere che si trova nella zona sud della città di Trento.

Assieme a Bolghera, Casteller, Clarina, Man, San Bartolomeo e Madonna Bianca forma la circoscrizione amministrativa numero 10 di Oltrefersina del comune di Trento.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere, nato nel 1976, è un'estensione urbanistica del quartiere di Madonna Bianca, poco più a valle, di cui riprende pari pari l'architettura delle torri e delle case a schiera[2]. Questa caratterizzazione rende il quartiere studiato dal punto di vista dell'architettara urbanistica, in quanto interessante esempio di addizione urbana [3][4]. Villazzano 3 è disgiunto dal quartiere di Madonna Bianca dalla cesura dovuta alla Ferrovia della Valsugana, dalla quale, considerando il tracciato tortuoso di questo tratto, è praticamente racchiuso. Il quartiere è stato oggetto di studio per l'adeguamento ai cambi generazionali in alcune tesi di laurea[5] e in studi di settore[6][7]. Del quartiere fa parte anche la zona denominata Man-Sant'Antonio composta principalmente da abitazioni di tipo mono o bi-familiare.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Nel quartiere si trovano, oltre alle abitazioni civili, la moderna chiesa di San Rocco sita accanto alla storica residenza nobiliare Villa O Santissima, un asilo nido, una scuola materna, la scuola paritaria di primo grado Rudolf Steiner e la scuola di formazione professionale ENAIP Trentino.

Villa O'Santissima
Villa O Santissima - Villazzano Tre

Parchi[modifica | modifica wikitesto]

All'altezza del sottopasso della ferrovia che collega i due quartieri di diparte un piccolo parco cittadino, con percorso pedonale, che porta all'ingresso del Giardino Garbari[8], un parco giardino storico, di tipo romantico, ricco di rare specie arboree ed arbustive, alcune delle quali esotiche, portate dall'imprenditore Giuseppe Garbari tra il 1895 ed il 1913.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Circoscrizione n. 10 - Oltrefersina, su comune.trento.it
  2. ^ SENTIERI URBANI n. 12, Rivista della sezione Trentino dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU), ISSN 2036-3109
  3. ^ Fabrizio Paone, 1968, grandi architetture residenziali: Rozzol Melara, Madonna Bianca, in Edilizia popolare: rivista bimestrale dell'Associazione nazionale fra gli Istituti autonomi per le case popolari, A. 51(2004/2005), 279/281.
  4. ^ Fabrizio Paone, su dibaio.com.
  5. ^ Nicola Realis-Luc, Tesi di Laurea in Ingegneria Edile, Trento. "Recupero del patrimonio edilizio pubblico degli anni '70. Il caso delle Torri di Villazzano 3", AA 2009/2010.
  6. ^ C. Battaino e L. Zecchin, "Architettura e progetto urbano per la riqualificazione della periferia residenziale pubblica" in "Re-cycle housing. Nuovi cicli di vita per l'abitare", a cura di S. Ferrini, Aracne, 2016, p. 78-87.
  7. ^ Claudia Battaino, Giorgio Cacciaguerra e Luca Zecchin, Progetto torri. Strategie e strumenti per la riqualificazione di un grande quartiere, List, 2017.
  8. ^ Giardino Garbari, su cultura.trentino.it. URL consultato il 21 febbraio 2018.
Trento Portale Trento: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trento