Dosso di San Rocco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 46°02′04.66″N 11°08′26.22″E / 46.034627°N 11.140616°E46.034627; 11.140616

La sommità con torretta di guardia quando il forte San Rocco era adibito a polveriera per le caserme di Trento

Il Doss di San Rocco, anche denominata Casteller, è uno dei tre "dossi" che attorniano la città di Trento, che raggiunge i 460 metri circa.

Gli altri due dossi che contorniano la città sono il Doss Trento e il Dosso Sant'Agata, noti, secondo la tradizione, fin dai tempi dei Romani, che avevano affibbiato a Trento il nome Tridentum, ovvero città dei tre denti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

In primissimo piano il Doss di San Rocco, a destra la città di Trento e sullo sfondo il monte Bondone

Il dosso si colloca tra due grandi arterie stradali, la SS 349 della Val d'Assa e la SS 12 del Brennero.

Il dosso in sé è attraversato da molteplici sentieri e strade sterrate, che raggiungono anche alcuni punti panoramici, dove si può ammirare la città di Trento da sud.

In cima al dosso si trovano le rovine del forte San Rocco, un vecchio forte austro-ungarico, oggi di proprietà privata.

L'area del dosso comprende circa 102 ettari, suddivisi in due macro aree:

  • 34 ettari adibiti a:
    • centro recupero aviofauna
    • 17 ettari al parco botanico ("bosco di Trento")
  • 68 ettari sono invece ulteriormente divisi in:
    • 41 ettari in vivaio forestale
    • 27 sotto gestione per attività venatoria (caccia)

Bosco della città[modifica | modifica wikitesto]

Questo dosso è anche conosciuto come il "bosco della città". Questo luogo contiene diverse specie vegetali, di cui molte anche importate dal resto del mondo.[1][2]

Il parco oltre ad offrire molte possibili passeggiate, offre molte panchine e punti d'acqua per ristorarsi nelle giornate più afose.

Sede LIPU[modifica | modifica wikitesto]

Sempre attorno al dosso, si trova una delle sedi della Lega Italiana Protezione Uccelli (LIPU), ovvero un centro aviofauna della provincia di Trento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bosco città di Trento - foto trekking trentino
  2. ^ BOSCO DELLA CITTA' DI TRENTO - PRIMAVERA 2010, su girovagandointrentino.it. URL consultato il 24 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2010).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trento Portale Trento: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trento