Victor Feliksovič Veksel'berg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Victor Feliksovič Veksel'berg

Victor Feliksovič Veksel'berg (in russo: Виктор Феликсович Вексельберг?; Drohobyč, 14 aprile 1957) è un imprenditore russo. È nato da un padre ebreo ucraino e da una madre russa[1].

È proprietario e presidente della Renova Group, compagnia che si occupa, tra le altre cose, di materie prime (come alluminio o petrolio), energia e telecomunicazioni.

Dopo aver lavorato come ingegnere in alcuni laboratori statali fino al 1990, ha deciso di intraprendere una carriera da imprenditore. È uno degli uomini più ricchi di Russia. Egli è il possessore di ben 9 uova Fabergé, acquistate nel Febbraio 2004 dall'editore americano Forbes.


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Der Spiegel: "Im Westen wartet keiner auf mich" by Walter Von Mayr and Gerhard Spörl March 6, 2006, "Der alltägliche Antisemitismus ist nicht zu leugnen. Ich habe ihn selbst häufig zu spüren bekommen, obwohl ich unter Juden nicht als Jude gelte, da meine Mutter Russin ist. Die Russen wiederum halten mich nicht für einen Russen, weil mein Vater Jude ist."

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore
«Per i servizi allo Stato, i risultati conseguiti nell'ambito industriale e per un grande contributo al rafforzamento dell'amicizia e della cooperazione tra i popoli»
— 10 settembre 1999
Ordine al merito per la Patria di IV Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di IV Classe
«Per il contributo eccezionale alla conservazione e alla promozione dei valori culturali e storici della Russia»
— 24 novembre 2010
Ordine di Alexander Nevsky - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Alexander Nevsky
— 24 marzo 2014

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN257726108 · ISNI (EN0000 0003 7953 5552 · LCCN (ENn2012051279