Vessel (struttura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vessel
Hudson Yards Plaza March 2019 53.jpg
La struttura poco dopo l'inaugurazione
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoNew York
LocalitàNew York
Coordinate40°45′13.7″N 74°00′07.8″W / 40.753806°N 74.002167°W40.753806; -74.002167
Informazioni generali
CondizioniChiuso indefinitamente
CostruzioneAprile-dicembre 2017
Inaugurazione15 marzo 2019
Altezza46 m
Piani16
Realizzazione
Costo150-200 milioni $
ArchitettoThomas Heatherwick
IngegnereThornton Tomasetti e AKT II
AppaltatoreAECOM Tishman

Vessel (TKA) è una struttura architettonica e attrazione turistica costruita come parte del progetto di riqualificazione urbanistica Hudson Yards a Manhattan, New York, Stati Uniti. Realizzata in base ai design del progettista britannico Thomas Heatherwick, la complessa struttura a nido d'ape raggiunge un'altezza di 16 piani e comprende 154 rampe di scale, quasi 2 500 gradini e 80 terrazze panoramiche per visitatori, costituendo il principale punto d'interesse della piazza pubblica di Hudson Yards. Finanziata dall'azienda Related Companies, il suo costo di costruzione finale è stimato tra 150 milioni e 200 milioni di dollari.

Il concetto di Vessel fu rivelato al pubblico il 14 settembre 2016, mentre la costruzione ebbe inizio nell'aprile 2017, con pezzi prodotti in Italia e trasportati negli Stati Uniti. L'ultimo elemento, il più alto, fu posto a dicembre, e la struttura fu inaugurata il 15 marzo 2019. L'11 gennaio 2021, a seguito di una serie di suicidi, l'attrazione fu chiusa al pubblico indefinitamente. Venne riaperta il 28 maggio dello stesso anno, per poi essere nuovamente chiusa indefinitamente il 29 luglio in seguito a un ulteriore suicidio.

Il nome della struttura è temporaneo, come indica l'abbreviazione "TKA", che sta per "Temporarily Known As" ("temporaneamente conosciuto come"). Alla sua apertura Vessel ricevette recensioni miste, con alcuni critici che ne apprezzavano la collocazione prominente all'interno di Hudson Yards e altri che ne denigravano il design giudicandolo stravagante. Vessel fu anche criticato inizialmente per la sua politica del copyright riguardo alle fotografie della struttura e per la sua assenza di accessibilità per i visitatori con disabilità. Entrambi i problemi furono successivamente risolti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cantiere del Vessel nel maggio 2017
Il cantiere nel maggio 2017

In un'intervista con la rivista Fortune Stephen Ross, amministratore delegato di Related Companies, l'azienda sviluppatrice di Hudson Yards, affermò che voleva «commissionare qualcosa di trasformativo, monumentale», il che portò al concetto per Vessel.[1] Ross aveva gli occhi puntati su cinque artisti non identificati, rinomati per aver progettato piazze simili, ma una volta ricevuti progetti approfonditi da questi, li respinse tutti. A questo punto un suo collega lo introdusse al designer Thomas Heatherwick e, dopo averci parlato per sei settimane, Ross accettò il progetto perché «aveva tutto quello che volevo».[2] In un'intervista con la rivista designboom Heatherwick affermò che l'idea per il design di Vessel gli era venuta da un episodio d'infanzia, nel quale si innamorò di «una vecchia e trascurata scalinata di legno al di fuori di un sito di costruzione locale».[3] I media riportarono l'incarico di Heatherwick per la prima volta nell'ottobre 2013.[4][5]

Il concetto di Vessel fu rivelato al pubblico il 14 settembre 2016,[1] in un evento con centinaia di partecipanti, tra cui il sindaco di New York Bill de Blasio.[2][6] Condotto da Anderson Cooper, l'evento comprese anche uno spettacolo dell'Alvin Ailey American Dance Theater evocante il design intrecciato della struttura.[2]

Nell'aprile 2017 il primo pezzo importante della scultura fu installato a Hudson Yards.[7] La costruzione ebbe inizio il 18 aprile,[8] con l'installazione dei primi 10 pezzi su 75 totali.[9] Il termine era previsto per la primavera del 2019,[10] con gli altri 65 pezzi che sarebbero arrivati in cinque gruppi.[11] La posa dell'ultimo pezzo in cima avvenne il 6 dicembre 2017.[12][13] Nell'ottobre 2018 fu riportato che i biglietti per accedere a Vessel sarebbero stati disponibili per l'acquisto a partire da febbraio,[14] mentre la data di apertura ufficiale del 15 marzo 2019 fu designata nel gennaio 2019.[15] Nello stesso mese gli ufficiali di Hudson Yards iniziarono a sollecitare delle proposte pubbliche riguardo a un nuovo nome per Vessel.[16] Nonostante la struttura non avesse alcun nome ufficiale, il sito di Hudson Yards lo aveva denominato Hudson Yards Staircase ("scalinata di Hudson Yards").[16] Vessel fu inaugurato da programma il 15 marzo 2019.[17][18]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Il proprietario di Vessel Hudson Yards fu criticato per la sua politica del copyright circa immagini ritraenti la struttura, poiché inizialmente ne rivendicò il diritto di proprietà, rendendosi libero di utilizzarle senza pagare alcuna royalty. Questa politica esclusiva è stata anche criticata per il fatto che l'azienda, pur essendo privata, avesse beneficiato di 4,5 miliardi di dollari in gettito fiscale per il progetto urbanistico.[19] In risposta Hudson Yards modificò pochi giorni dopo l'apertura di Vessel la sua politica, in modo che i visitatori avessero il diritto di proprietà sulle immagini di Vessel.[20][21][22]

A seguito della sua apertura, alcuni critici sottolinearono come Vessel fosse in gran parte inaccessibile ai visitatori in sedia a rotelle. Per design la struttura consisteva principalmente di scale, con un solo ascensore per connettere una delle terrazze al suolo.[23][24] Per questo motivo dei gruppi di attivisti per i diritti delle persone con disabilità protestarono fuori dalla struttura.[25] Il dipartimento della giustizia statunitense sporse denuncia asserendo che, dato il numero delle terrazze all'interno di Vessel, la maggior parte della struttura, eccetto le porzioni direttamente al di fuori dell'ascensore, non era conforme all'Americans with Disabilities Act, ossia la legge che si occupa, tra le altre cose, dell'eliminazione delle barriere architettoniche. Inoltre le fermate dell'ascensore al quinto e settimo piano erano talvolta saltate per evitare il sovraffollamento.[25] Nel dicembre 2019 Related Companies e l'operatore ERY Vessel LLC raggiunsero un accordo con il dipartimento della giustizia per aumentare l'accessibilità della struttura implementando nuovi ascensori per persone in sedia a rotelle e mantenendo l'accesso agli ascensori a tutti i piani.[25][26][27]

Incidenti e chiusure[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º febbraio 2020 un ragazzo di 19 anni si buttò dal sesto piano di Vessel e morì; i media riportarono ciò come il primo incidente coinvolgente la struttura.[28][29][30] Il 22 dicembre 2020 una donna di 24 anni si lanciò dalla sommità e anche lei morì.[31][32] Un terzo decesso avvenne meno di un mese dopo, l'11 gennaio 2021, quando un turista 21enne si gettò dalla cima.[33][34] Lo stesso giorno del terzo incidente la struttura fu chiusa a tempo indeterminato, mentre Related Companies, la società sviluppatrice del quartiere di Hudson Yards, affermò in giornata che avrebbe consultato presto psichiatri e altri esperti a proposito dell'implementazione di strategie per la prevenzione di suicidi.[35][36] Il consiglio distrettuale della zona ingaggiò autonomamente un esperto in prevenzione di suicidi, il quale suggerì di aggiungere reti alla struttura o di innalzare le barriere di vetro.[37] Tuttavia, nessuna modifica fu apportata in definitiva alle barriere.[37][38]

Vessel fu riaperto il 28 maggio 2021 con nuovi requisiti d'ingresso. Per accedere all'attrazione era necessario essere accompagnato da almeno un'altra persona e, dopo la prima ora di ogni giorno, a pagare un biglietto di 10 dollari qualora si avesse più di cinque anni di età.[38][39] Il ricavo generato dai biglietti era destinato a finanziare direttamente ulteriori miglioramenti della sicurezza.[39] Infine lo staff doveva essere istruito per riconoscere comportamenti potenzialmente indicativi di intenzioni di autolesionismo.[38] Due mesi dopo la riapertura, il 29 luglio 2021, un ragazzo di 14 anni si suicidò gettandosi dall'attrazione mentre la stava visitando con la sua famiglia. Vessel fu chiuso indefinitamente il giorno stesso e, sempre in giornata, Stephen Ross dichiarò al Daily Beast che il suo team stava valutando se chiuderlo definitivamente.[37][40]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Vessel, con alle spalle The Shed e 15 Hudson Yards

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Vessel è una struttura di 16 piani, alta 46 m,[20] costituita da rampe di scale interconnesse, situata in mezzo agli edifici di Hudson Yards nella piazza pubblica Hudson Yards Public Square.[2] Progettata da Thomas Heatherwick,[6] Vessel ha 154 rampe di scale, quasi 2 500 gradini e 80 terrazze per visitatori,[6] con una lunghezza combinata di scalinate di oltre 1 miglio (1,6 km).[1] I gradini rivestiti di rame, disposti a modo di struttura per arrampicata[41] e modellati come in un pozzo a gradini,[1][3] possono accogliere 1 000 persone alla volta.[6] La struttura dispone anche di rampe e di un ascensore per conformare all'Americans with Disabilities Act,[2] anche se al 2019 solo tre delle terrazze di Vessel sono accessibili in ottemperanza alla legge.[26]

Vessel è largo 15 m alla base, espandendosi a 46 m alla sommità.[6] Stephen Ross affermò che la sua forma insolita era voluta per far spiccare la struttura come un «albero di Natale a dodici mesi».[2] Heatherwick asserì che vorrebbe che i visitatori scalassero ed esplorassero la struttura come se fosse un parco giochi.[42] In cima a Vessel i visitatori possono vedere il fiume Hudson.[1]

Dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Vessel fu concepito insieme alla piazza pubblica Hudson Yards Public Square nella quale risiede, ideata da Thomas Woltz di Nelson Byrd Woltz Landscape Architects.[4] La piazza di 20000  possiede 28 000 piante e 225 alberi,[43] situati sulla piattaforma sulla quale Hudson Yards è costruito.[44] Il lato meridionale della piazza include una copertura di alberi, mentre l'entrata a sud-est contiene anche una fontana. Un «giardino d'ingresso espressivo a seconda della stagione» è presente al di fuori della stazione 34th Street-Hudson Yards della metropolitana di New York, di fronte a Vessel.[45] La piazza connette anche alla High Line, un parco lineare sopraelevato.[46]

Costo e assemblaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il costo di Vessel fosse stato originariamente fissato a 75 milioni di dollari,[2] le previsioni furono più tardi ricalcolate nella fascia 150-200 milioni.[1][6] Heatherwick attribuì il costo molto aumentato alla complessità del realizzare i pezzi in acciaio.[2] I pezzi di Vessel furono assemblati nel comune di Monfalcone in Italia.[2] Le sezioni della scultura furono trasportate via nave ai moli del fiume Hudson, vicino al sito di costruzione.[1]

Nome[modifica | modifica wikitesto]

"Vessel" era stato scelto come nome temporaneo della struttura durante la costruzione; un nome definitivo sarebbe stato determinato più avanti.[46] Poco dopo l'inaugurazione Hudson Yards sollecitò il pubblico a mandare proposte per un nome ufficiale, creando un sito apposito per esaminarle.[47]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La scultura ha ricevuto sia elogi che critiche. Il giornalista Shawn Tully di Fortune ha definito Vessel «la risposta di Manhattan alla Torre Eiffel»,[1] un sentimento condiviso anche dal reporter Tiffany Ap di CNN.[42] La giornalista di Elle Decor Kelsey Kloss ha paragonato Vessel a un disegno di M. C. Escher.[41] Diversi commentatori si sono riferiti alla struttura come il «Giant Shawarma» ("grande kebab").[48][49][50] Parlando a proposito del processo di design della struttura, Heatherwick affermò che «abbiamo dovuto pensare a che cosa avrebbe potuto agire con il ruolo di un monumento, qualcosa che avrebbe potuto aiutare a dare carattere e peculiarità allo spazio».[51] Ted Loos del New York Times ha asserito che la scultura, per quanto sia una «scalinata verso il nulla» in senso funzionale, serve come «punto esclamativo» all'estremo settentrionale della High Line.[2] David Colon di Gothamist ha definito Vessel «un'aggiunta audace al paesaggio della città».[52] Susan Freedman, presidente del Public Art Fund, ha apprezzato i rendering di Vessel ma l'ha caratterizzata come «un atto di fede in termini di dimensioni». Ha inoltre aggiunto che potrebbe esserci troppa domanda per Vessel, specialmente considerando la prossimità della struttura alla High Line.[2]

Altri critici hanno giudicato Vessel negativamente. Il critico d'architettura del New York Times Michael Kimmelman ha definito l'esterno di Vessel «pacchiano» e ha disapprovato più in generale Hudson Yards come una «gated community», ovvero un quartiere residenziale chiuso e recintato, privo di un vero spazio pubblico.[53] Feargus O'Sullivan di CityLab ha caratterizzato Vessel, assieme ai numerosi altri progetti architettonici di Heatherwick finanziati da miliardari, come «un monumento pacchiano all'essere solo un poco libero».[54] Alcuni l'hanno contrastata negativamente a Cloud Gate del Millennium Park di Chicago, chiamando Vessel una «cosa senza valore» e un «pugno nell'occhio».[55] Blair Kamin di Chicago Tribune l'ha definita «ostinata e innaturale».[56]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Shawn Tully, This Monument Could Be Manhattan’s Answer to the Eiffel Tower, su Fortune, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  2. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Ted Loos, A $150 Million Stairway to Nowhere on the Far West Side, in The New York Times, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  3. ^ a b (EN) Nina Azzarello, thomas heatherwick explains the climbable 'vessel' set for new york's hudson yards, in designboom, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  4. ^ a b (EN) Jessica Dalley, British Artist Will Create A 'New Icon' For NYC In Hudson Yards, in Curbed NY, 29 ottobre 2013. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) Jennifer Maloney e Eliot Brown, Aiming for an Artistic 'Icon', in The Wall Street Journal, 28 ottobre 2013.
  6. ^ a b c d e f (EN) Rich Bockmann, Stairway to Hudson: Related unveils $150M sculpture, in The Real Deal, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  7. ^ (EN) Amy Plitt, Hudson Yards construction update: a status check on the Manhattan megaproject, in Curbed NY, 18 aprile 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  8. ^ (EN) Rich Lamb, Construction To Begin On Hudson Yards ‘Vessel’, in CBS New York, 18 aprile 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  9. ^ (EN) Dana Varinsky e Leanna Garfield, The biggest real estate development in American history will have a 15-story maze of stairwells, in Business Insider, 18 aprile 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  10. ^ (EN) Tanay Warerkar, Hudson Yards's $200M 'Vessel' is on the rise, in Curbed NY, 17 agosto 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  11. ^ (EN) Scott Stiffler, Ten by Sea: Vessel’s Vital Components Arrive at Hudson Yards, in Chelsea Now, 19 aprile 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2017).
  12. ^ (EN) Tanat Warerkar, Thomas Heatherwick's 'Vessel' tops out in Hudson Yards, in Curbed NY, 6 dicembre 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  13. ^ (EN) Patrick Lynch, Heatherwick's Copper 'Vessel' Tops Out at New York's Hudson Yards, in ArchDaily, 7 dicembre 2017. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  14. ^ (EN) Ameena Walker, Hudson Yards’s Vessel is offering early ticket sign up for spring debut, in Curbed NY, 19 ottobre 2018. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  15. ^ (EN) Michelle Cohen, Hudson Yards will ‘officially’ open on March 15, in 6sqft, 23 gennaio 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  16. ^ a b (EN) Michelle Cohen, Thomas Heatherwick’s Hudson Yards sculpture awaits public opinion for official name, in 6sqft, 25 gennaio 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  17. ^ (EN) Micki Fahner, Vessel, the maze-like vertical structure, opens in NYC's Hudson Yards, in NBC News, 15 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  18. ^ (EN) Natalie Duddridge, Highly-Anticipated Hudson Yards Development Officially Opens To The Public, in CBS New York, 15 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  19. ^ (EN) Neil deMause, Hudson Yards Has $4.5 Billion In Taxpayer Money. Will We Ever See It Again?, in Gothamist, 11 ottobre 2018. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2019).
  20. ^ a b (EN) Sopan Deb, Following Outcry, Hudson Yards Tweaks Policy Over Use of Vessel Pictures, in The New York Times, 19 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  21. ^ (EN) Ben Yakas, Vessel Changes Terms & Conditions After Extreme Photo Policy Controversy, Lawyers Still Find It 'Troubling', in Gothamist, 20 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2020).
  22. ^ (EN) James Tarmy, After Public Outcry, a Rewritten Photo Policy for Hudson Yards’ ‘Vessel’, in Bloomberg, 18 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  23. ^ (EN) Alexandra Lange, New York City’s two biggest design stories of 2019 are also design failures, in Curbed NY, 20 dicembre 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  24. ^ (EN) Kevin Gotkin, Stair Worship: Heatherwick’s Vessel, su The Avery Review, vol. 33, 19 settembre 2018. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  25. ^ a b c (EN) Amy Plitt, Hudson Yards’ Vessel must add ‘one-of-a-kind platform lift’ to improve accessibility, in Curbed NY, 23 dicembre 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  26. ^ a b (EN) Priscilla DeGregory e Jorge Fitz-Gibbon, Hudson Yards’ Vessel strikes accessibility deal, in New York Post, 23 dicembre 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  27. ^ (EN) Popular Hudson Yards Attraction to Get One-of-a-Kind Facelift, in NBC New York, 23 dicembre 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  28. ^ (EN) Katie Van Syckle e Andrea Salcedo, Suicide at Hudson Yards Vessel: Teenager Jumps Over Railing, in The New York Times, 2 febbraio 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  29. ^ (EN) Allison Quinn, Teen Jumps to His Death From Manhattan Sculpture as Onlookers Watch, in The Daily Beast, 2 febbraio 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  30. ^ (EN) Wes Parnell, Teen leaps to death off Hudson Yards Vessel, in New York Daily News, 2 febbraio 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  31. ^ (EN) Nick Garber, Woman Jumps To Her Death From Hudson Yards' Vessel, in Patch, 22 dicembre 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  32. ^ (EN) Cecilia Levine, NYC Woman Follows Fatal Leap From Hudson Yards Vessel With Heartbreaking Instagram Post, in Hudson Daily Voice, 25 dicembre 2020. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  33. ^ (EN) Tina Moore, Lorena Mongelli e Craig McCarthy, Another suicide rocks the Hudson Yards Vessel, in New York Post, 11 gennaio 2021. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  34. ^ (EN) Graham Rayman, Man, 21, jumps to death from the Vessel at Manhattan's Hudson Yards, in New York Daily News, 11 gennaio 2021. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  35. ^ (EN) Ed Shanahan e Kimiko de Freytas-Tamura, 150-Feet Vessel Sculpture at Hudson Yards After 3rd Suicide, in The New York Times, 12 gennaio 2021.
  36. ^ (EN) Helen Stoilas, Heatherwick’s Vessel closed to the public after third suicide in less than a year, in The Art Newspaper, 13 gennaio 2021. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  37. ^ a b c (EN) Ashley Wong e Michael Gold, Fourth Suicide at the Vessel Leads to Calls for Higher Barriers, in The New York Times, 29 luglio 2021. URL consultato il 4 agosto 2021.
  38. ^ a b c (EN) Michael Gold, The Vessel, a Tourist Draw, to Reopen With Changes After Several Deaths, in The New York Times, 26 maggio 2021.
  39. ^ a b (EN) Steve Cuozzo, Hudson Yards Vessel bans individual visitors after rash of suicides, in New York Post, 25 maggio 2021. URL consultato il 4 agosto 2021.
  40. ^ (EN) Noah Kirsch, Billionaire Developer Mulls Closing NYC Tourist Hot Spot After 14-Year-Old Leaps to His Death, in The Daily Beast, 29 luglio 2021. URL consultato il 4 agosto 2021.
  41. ^ a b (EN) Kelsey Kloss, New York City's Future Landmark Is a Real-Life M.C. Escher Drawing, in Elle Decor, 15 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  42. ^ a b (EN) Tiffany Ap, Could this be New York's Eiffel Tower?, in CNN, 15 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  43. ^ (EN) David W. Dunlap, A Hudson Yards Garden Will Grow With Concrete, Coolant and High-Power Fans, in The New York Times, 22 luglio 2015. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  44. ^ (EN) Ivan Pereira, Hudson Yards developers give update on project, in AM New York, 20 agosto 2014. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  45. ^ (EN) Progress Report: Hudson Yards, in Chelsea Now, 29 gennaio 2015. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2015).
  46. ^ a b Amy Plitt, First look at Hudson Yards’s enormous, interactive ‘public landmark’, in Curbed NY, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  47. ^ (EN) Ben Yakas, You Can Suggest A New Name For Hudson Yards' 'Vessel', in Gothamist, 21 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2019).
  48. ^ (EN) Henry Grabar, The Meat Stick on 34th Street, su Slate, 19 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  49. ^ (EN) Carolyn Alburger, Hudson Yards $200M Art Piece Looks Like a Giant Shawarma, su Eater New York, 15 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  50. ^ (EN) New Hudson Yards climbable art sculpture compared to street meat, su Page Six, 18 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  51. ^ (EN) Patrick Lynch, Heatherwick Studio's "Vessel" Will Take the Form of an Endless Stairway at New York's Hudson Yards, in ArchDaily, 15 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  52. ^ (EN) David Colon, Behold The Giant $150 Million Public Art 'Vessel' Coming To Hudson Yards, in Gothamist, 14 settembre 2016. URL consultato il 13 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2016).
  53. ^ (EN) Michael Kimmelman, Hudson Yards Is Manhattan's Biggest, Newest, Slickest Gated Community. Is This the Neighborhood New York Deserves?, in The New York Times, 14 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  54. ^ (EN) Feargus O'Sullivan, Cities Deserve Better Than These Thomas Heatherwick Gimmicks, in Bloomberg, 19 marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  55. ^ (EN) Chicago has the Bean. New York has a new piece of junk called the "Vessel", in ChicagoNow, 1º marzo 2019. URL consultato il 13 febbraio 2021.
  56. ^ (EN) Blair Kamin [BlairKamin], The Vessel ain't the Bean, not by a long shot. The Bean looks graceful, effortless; its New York counterpart, willful and contrived. Eater compares the Vessel to a giant shawarma (and slyly notes that there's no shawarma for sale in Hudson Yards). (Tweet), su Twitter, 15 marzo 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]