VeggieTales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
VeggieTales
serie TV d'animazione
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutorePhil Vischer, Mike Nawrocki
ProduttoreJ. Chris Wall, Kevin Gamble, Chris Olsen (1993–1998), Jon Gadsby (1998–1999), Jennifer Combs (2000–2001), David Pitts (2002–2011)
MusicheKurt Heinecke, Christopher Davis, Phil Vischer, Mike Nawrocki, Alan Moore, Jason Moore, Lisa Vischer
StudioBig Idea Entertainment
ReteNBC, Trinity Broadcasting Network, Smile of a Child
1ª TV21 dicembre 1993 – 3 marzo 2015
Episodi47 (completa)
Aspect ratio4:3 480i (SDTV, 1993-2007), 16:9 1080i (HDTV; 2008-2015)
Durata ep.30 min, 40-50 min (direct-to-video)

VeggieTales è stata una serie animata statunitense, con protagonisti frutta e verdure antropomorfe, prodotta da Big Idea Entertainment e di proprietà di Comcast[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

VeggieTales è stata creata da Phil Vischer e Mike Nawrocki, in collaborazione con Big Idea Productions. Il loro scopo era quello di produrre video per bambini che trasmettessero temi morali cristiani e insegnassero valori e temi biblici. La serie consisteva in una raccolta di storie raccontate da un gruppo di personaggi antropomorfi che vivono su un ripiano di una cucina, e fu inizialmente distribuita nel mercato direct-to-video, con il primo programma di 30 minuti, Where's God When I'm S-Scared?, pubblicato nel dicembre 1993[2][3]. In totale, Big Idea pubblicò 45 episodi della serie tra cui tre collezioni di Silly Song, 5 specials di vacanze, 4 episodi di LarryBoy e un'esercitazione di disegno, oltre a 13 compilation di materiale precedentemente pubblicato, e due lungometraggi, Jonah: A VeggieTales Movie e I pirati fannulloni. A partire dal 2006, la serie debuttò in televisione su NBC, mentre il 30 settembre 2008, la Big Idea annunciò che Mike Nawrocki avrebbe creato una "nuova serie TV originale VeggieTales", anche se non furono rivelate ulteriori notizie[4].

Vischer ebbe l'idea di creare la serie nei primi anni '90, mentre stava testando un software da utilizzare per i video per bambini[2]. A causa dei limiti di Softimage 3D in quel momento, decise di evitare l'ostacolo tecnico di disegnare personaggi con braccia, gambe, capelli e vestiti. Il suo primo modello di animazione fu un candy bar antropomorfo. Quando sua moglie gli suggerì che i genitori preferivano un eroe che promuoveva abitudini alimentari più sane, iniziò a disegnare i personaggi basati su frutta e verdura. Il cast iniziale di doppiatori era composto principalmente da amici dello stesso Vischer, come Dan Anderson (Dad Asparagus) e Jim Poole (Scooter the Carrot), che hanno collaborato con Vischer a delle recite nella loro chiesa locale. Softimage 3D fu utilizzato per ulteriori episodi fino al 1999, quando è stato sostituito con Autodesk Maya[5].

Dopo l'uscita dell'episodio Noah's Ark, la Big Idea non annunciò nuove uscite per l'home video, apparentemente concentrandosi esclusivamente sulla serie animata trasmessa su Netflix. Nel giugno 2017, Mike Nawrocki apparve sul talk show cristiano Today's Life e affermò che "se c'è mai un'opportunità per fare qualcosa di VeggieTales - mi piacerebbe farlo"[6]. Inoltre, sul suo profilo di LinkedIn, Nawrocki affermò di aver lasciato la Big Idea nel febbraio 2016[7]. La seconda e ultima stagione di VeggieTales in the City fu trasmessa da Netflix a fine 2017.

Al Christian Worldview Film Festival del 2018, Mike Nawrocki ha confermato che non lavora più con VeggieTales e che non c'era nulla in produzione[8]. Phil Vischer ha dichiarato che non sarebbe tornato al lavoro sui nuovi episodi[9], e il 1º luglio 2018, ha spiegato su Twitter che il team che ha prodotto, in particolare, le uscite per l'home video fu licenziato nel 2015, mentre il team della serie su Netflix terminò il lavoro nell'estate 2017. Comcast chiuse gli uffici della Big Idea a Nashville poco dopo. Vischer, tuttavia, confermò che i dipendenti di Big Idea continuano a lavorare e che non sono stati licenziati[10].

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

VeggieTales Live è una serie di spettacoli teatrali basati sulla serie di VeggieTales. La prima serie sul palco faceva parte di un accordo biennale con Clear Channel nel 2002[11] e sei versioni degli spettacoli sono state messe in scena, e sono stati presentati negli Stati Uniti e nei parchi a tema come Dollywood e Silver Dollar City[12].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha guadagnato, tra il 1996 e il 1999, 44 milioni di dollari in quanto i racconti morali e l'umorismo off-beat si rivelarono popolari anche tra i genitori. Common Sense Media affermò che "VeggieTales sarà probabilmente più divertente per i più piccoli, o, forse più esattamente, per gli spettatori meno sofisticati, più il fatto che puoi vederli arrivare a un miglio di distanza, e anche le migliori canzoni non possono renderti più eccitante"[13].

Il lungometraggio Jonah: A VeggieTales Movie detiene attualmente un punteggio del 65% su Rotten Tomatoes basato su 55 recensioni di critica, con un punteggio medio di 5,8 su 10[14]. I pirati fannulloni, invece, ha ottenuto un punteggio del 39%, basato su 33 recensioni, con un punteggio medio di 4,7/10[15].

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Big Idea e altri studios hanno pubblicato videogiochi per PC, Macintosh, iOS e Android, come ad esempio la versione per PlayStation 2 di LarryBoy and the Bad Apple.

Mac/PC[modifica | modifica wikitesto]

  • Veggie Tales Super Silly Fun! (2005)[16]
  • The Mystery of Veggie Island (3 settembre 2002)[17]
  • Veggie Carnival (15 ottobre 2002)[18]
  • Jonah: A VeggieTales Game (15 ottobre 2002)[19]
  • Veggie Tales Creativity City (4 febbraio 2003)[20]
  • Minnesota Cuke and the Coconut Apes (30 settembre 2003)[21]

PlayStation 2 e Game Boy Advance[modifica | modifica wikitesto]

  • LarryBoy and the Bad Apple (1 agosto 2006)[22]

iOS e Android[modifica | modifica wikitesto]

  • Step-by-Story presents: The Goofy Gift (28 dicembre 2011)[23]
  • VeggieTales Spotisodes Collection (7 febbraio 2012)[24]
  • Step-by-Story presents: Larry's Missing Music (19 marzo 2012)[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jasmine Young, DreamWorks Buys VeggieTales's Owner[collegamento interrotto], Muslim Today, 2012.
  2. ^ a b Phil Vischer, Me, Myself, & Bob: A True Story About God, Dreams, and Talking Vegetables, Nashville, T. Nelson, 2008, ISBN 1595551220.
  3. ^ VeggieTales award-winning musical composer Kurt Heinecke to visit Wallace State on April 21 as part of Arts in April festivities, Wallace State News, 2014.
  4. ^ Big Idea, Inc., Big Idea, Inc. Appoint Veggietales Co-creator Mike Nawrocki to Head of Creative and Development, CEGAnMo, 2008.
  5. ^ Noell Wolfgram Evans, VeggieTales: What's the Big Idea?, Digital Media FX, 2003.
  6. ^ Filmato audio Veggie Tales' Mike Nawrocki - Today's Life (FULL EPISODE), su YouTube, Cornerstone Television Network, 2018. Modifica su Wikidata
  7. ^ Profilo di Nawrocki, su linkedin.com.
  8. ^ Filmato audio DudeTomato, New VeggieTales Episode in 2018? - AnalysisTomato, su YouTube, 2018. Modifica su Wikidata
  9. ^ Nothing currently in production that I'm aware of, Twitter, 2018.
  10. ^ Big Idea still exists. The HQ office in Nashville closed. Several people still work out of their homes managing social media and other deals. There could still be more veggies.... https://t.co/nCwNjEItW8, Twitter, 2018.
  11. ^ Scott Hettrick, VeggieTales hit the stage, su variety.com, 2001.
  12. ^ VeggieTales Live! Happy Birthday Bob & Larry Tour Returns This Fall With First-Time Show Dates For West Coast, su prnewswire.com, 2013.
  13. ^ Recensione, su commonsensemedia.org.
  14. ^ Reviews, su rottentomatoes.com.
  15. ^ Reviews, su rottentomatoes.com.
  16. ^ VeggieTales Super Silly CD Rom PC, su amazon.com.
  17. ^ The Mistery of Veggie Island, su amazon.com.
  18. ^ Veggie Carnival, su amazon.com.
  19. ^ Jonah: A VeggieTales Game, su amazon.com.
  20. ^ Veggie Tales Creative City, su amazon.com.
  21. ^ Minnesota Cuke and the Coconut Apes, su amazon.com.
  22. ^ LarryBoy and the Bad Apple, su amazon.com.
  23. ^ Step-by-Story presents: The Goofy Gift, su itunes.apple.com.
  24. ^ VeggieTales Spotisodes Collection, su itunes.apple.com.
  25. ^ Step-by-Story presents: Larry's Missing Music, su itunes.apple.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]