Van Gogh Museum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Van Gogh Museum
Logo - Van Gogh Museum.png
Van Gogh Museum.jpg
Il Van Gogh Museum di Amsterdam
Ubicazione
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Località Amsterdam
Indirizzo Paulus Potterstraat, 7
Caratteristiche
Tipo pinacoteca
Apertura 1973
Sito web

Coordinate: 52°21′30″N 4°52′52″E / 52.358333°N 4.881111°E52.358333; 4.881111

Il Van Gogh Museum è un museo statale (Rijksmuseum) situato ad Amsterdam, nei Paesi Bassi e possiede la più grande collezione di opere del pittore olandese Vincent van Gogh.

L'edificio[modifica | modifica wikitesto]

Il museo Van Gogh è costituito da due edifici interconnessi: l'edificio principale, progettato da Gerrit Rietveld e aperto nel 1973, e l'ala nuova, progettata dall'architetto Kisho Kurokawa, i cui lavori sono stati completati nel 1999.

Il 7 dicembre 2002 due celebri dipinti dell'artista vennero rubati dal museo. Il furto avvenne poco prima delle 8 del mattino. Il ladro (o i ladri) si è calato dal tetto e ha asportato le tele intitolate La congregazione lascia la chiesa riformata di Noenen del 1885 e La spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta del 1882. Le due opere sono rispettivamente di un formato 41 per 32 centimetri e 34 per 51. Le tele sono state ritrovate 14 anni dopo, il 30 settembre 2016, in seguito ad una perquisizione dalla Guardia di Finanza italiana nel corso di un'operazione contro un gruppo di narcotrafficanti in affari con il clan camorristico degli Amato-Pagano, i cosiddetti scissionisti attivi nelle zone di Secondigliano e Scampia (Napoli). I dipinti erano custoditi nella cassaforte di uno degli arrestati e sono considerati di valore inestimabile.[1]

Il 5 settembre 2015 sono terminati i lavori per una nuova moderna entrata al museo, pratica per collegare i due noti musei adiacenti del Rijksmuseum e Stedelijk Museum.[2]

La collezione[modifica | modifica wikitesto]

La collezione comprende opere che documentano le varie fasi della vita di Van Gogh, dall'infanzia, ai vari stadi emotivi, fino alla morte. Tra le opere possedute vi sono I mangiatori di patate, La camera di Vincent ad Arles e una delle varie realizzazioni de I Girasoli.

Le opere maggiori[modifica | modifica wikitesto]

Vincent van Gogh[modifica | modifica wikitesto]

I mangiatori di patate
La spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta
La spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Due quadri rubati di van Gogh sono stati ritrovati vicino a Napoli, Il Post.it, 30 settembre 2016.
  2. ^ Address and Route - Van Gogh Museum, su www.vangoghmuseum.nl. URL consultato il 14 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN157780694 · LCCN: (ENnr96012202 · ISNI: (EN0000 0004 0369 348X · GND: (DE1035547-9 · BNF: (FRcb118664892 (data) · ULAN: (EN500275558