VLC media player

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
VLC media player
software
Logo
Schermata di esempio
GenereLettore multimediale
Ripping
SviluppatoreVideoLAN
Data prima versione1º febbraio 2001; 17 anni fa
Ultima versione3.0.3 (30 maggio 2018)
Sistema operativoMultipiattaforma
LinguaggioObjective C
C++
C
Lua
ToolkitQt, Ncurses e Cocoa
LicenzaGNU GPLv 2+ (riproduttore) GNU LGPLv 2.1+ (motore grafico)
(licenza libera)
LinguaMultilingua (48 lingue)
Sito web, e

VLC media player (comunemente noto come VLC) è un lettore multimediale gratuito open source multipiattaforma, in grado di riprodurre file audio e video in diversi formati e su vari dispositivi, sviluppato dal progetto VideoLAN.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

VLC iniziò come progetto accademico nel 1996 con il nome di VideoLAN Client, in seguito modificato in VLC media player, fu sviluppato come un client e un server per lo streaming sulla rete del campus. Fu inizialmente sviluppato da studenti dell'École Centrale de Paris ma in seguito è stato portato avanti da programmatori di tutto il mondo, ed è coordinato dall'organizzazione senza scopo di lucro VideoLAN.

Il 1º febbraio 2001, dopo cinque anni di sviluppo, il codice di VLC è stato riscritto da zero e distribuito sotto licenza GPL. Dal 2009 il progetto VLC è separato dalla École Centrale de Paris e sviluppato in modo indipendente dal progetto VideoLAN.[1]

Il logo del cono stradale usata in VLC, disegnata a mano nella versione ad alta risoluzione nel 2006 da Richard Øiestad, sarebbe un riferimento ad una collezione di coni stradali tenuta dall'associazione degli studenti di networking dell'École Centrale.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

VLC è un lettore multimediale disponibile per i più diffusi sistemi operativi tra cui: Microsoft Windows, Android, Linux, Apple iOS e macOS.[3]

Supporta in modo nativo la maggior parte dei codec audio e video, questi codec sono presenti nel file di installazione del programma.[4] Il lettore impiega la libreria codec libavcodec del progetto FFmpeg per gestire molti dei formati supportati, ed utilizza la libreria di decrittazione DVD libdvdcss per gestire i playback dei DVD cifrati. Può riprodurre alcuni tipi di file anche se danneggiati e/o incompleti, o riprodurne il contenuto mentre vengono scaricati da una rete peer-to-peer (P2P).

VLC può essere utilizzato come server e client per lo streaming e la ricezione dei flussi di rete, ed è in grado di trasmettere tutto ciò che può leggere. Dispone di un server integrato in grado di usare vari protocolli per lo streaming in unicast o in multicast su IPv4 e IPv6, su un network a banda larga e la transcodifica di file multimediali.[5]

Su Windows, Linux e altre piattaforme VLC fornisce un plugin per Firefox, il quale permette agli utenti di visualizzare alcuni file di Quicktime e Windows Media direttamente nella pagina web senza utilizzare prodotti specifici di Apple o Microsoft. Dalla versione 0.8.2, VLC fornisce anche un plugin ActiveX, che permette la visualizzazione di questi file anche in Internet Explorer.

Dalla versione 3.0.0 si possono visualizzare video a 360° e in versione beta è disponibile il supporto a Google Chromecast.

Formati supportati[modifica | modifica wikitesto]

VLC può leggere molti formati e contenitori audio e video a seconda del sistema operativo sul quale viene eseguito. Tra i formati audio è supportata la lettura di CD Audio, file WAV, FLAC, MP3 e altri; tra i vari formati e contenitori video sono supportati H.263, H.264, HEVC, Matroska (MKV), AVI, DVD e molti altri. Vista l'enorme quantità di formati vecchi e nuovi e la loro relativa obsolescenza, per una lista esauriente e aggiornata consultare il sito ufficiale del programma.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) News archive, su videolan.org. URL consultato l'11 settembre 2017.
  2. ^ (EN) Antoine Cellerier, why the cone?, su forum.videolan.org, 9 giugno 2005. URL consultato il 13 agosto 2018.
    «They then began a cone collection (which is now quite impressive i must say). Some time later, the VideoLAN project began and they decided to use the cone as their logo.».
  3. ^ Download ufficiali di VLC media player, su videolan.org. URL consultato l'11 settembre 2017.
  4. ^ a b (EN) VLC Features, su videolan.org. URL consultato l'11 settembre 2017.
  5. ^ (EN) Overview of the VideoLAN streaming solution, su videolan.org. URL consultato l'11 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero