Uochi Toki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uochi Toki
Uochi toki tafuzzy2008.jpg
Gli Uochi Toki al Tafuzzy Days 2008
Paese d'origine Italia Italia
Genere Avant-garde hip hop
Alternative rap
Industrial hip hop
Periodo di attività 2002 – in attività
Etichetta La Tempesta
Album pubblicati 10
Studio 10
Sito web

Gli Uochi Toki sono un gruppo musicale italiano. Il duo, proveniente dai dintorni di Alessandria, è formato da Matteo "Napo" Palma (voce e testi) e da Riccardo "Rico" Gamondi (elettronica).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nascono nel 2002, quando Rico e Napo, già attivi nei Laze Biose, incontrano Fele e decidono di formare un nuovo gruppo. La prima uscita è Vocapatch nel 2003, 31 pezzi senza titolo con basi sperimentali e minimali, spesso composte da soli rumori e testi nonsense urlati nel microfono da Fele. Dell'anno successivo è invece l'omonimo Uochi Toki, che prosegue sulla strada dell'album precedente, lavorando sulla sperimentazione e lanciando la provocazione dell'abnorme numero di tracce dell'album, ben 81. Laze Biose del 2006 conta invece 13 brani che, per la prima volta, hanno anche un titolo e riporta lo stile del gruppo su canoni più classici e meno hardcore.

Nel 2007 il gruppo viene messo sotto contratto dalla Wallace Records che pubblica il loro quarto album, La chiave del 20, scritto con gli Eterea Post Bong Band. Il disco è un concept album su una serata in discoteca, e ottiene recensioni positive su alcune delle principali riviste musicali italiane.[1][2][3]

Tra il 2009 e il 2012 gli Uochi Toki pubblicano tre dischi per La Tempesta Dischi. Nel febbraio 2009 esce Libro audio, che riprende il percorso iniziato con Laze Biose ma si distingue per la presenza di un concept di base, un intento narrativo non più frammentato, che va in crescendo tra le dodici tracce dell'album[4]. Nel settembre 2010 esce il loro sesto album, Cuore amore errore disintegrazione, un concept album di dieci pezzi "sulle donne e sull'amore"[5]. A un anno e mezzo dal precedente, nel marzo 2012, pubblicano il settimo album, intitolato Idioti.

Il 13 maggio 2012 il gruppo pubblica un EP chiamato Distopi, distribuito esclusivamente come disco in vinile e prodotto da CORPOC. I successivi album, Macchina da guerra (2013), Cystema Solari (2014) e l'EP Shuriken (2014) sono stati prodotti sempre come dischi in vinile, reperibili solo ai concerti del gruppo.[6] Il 2015 vede il ritorno degli Uochi Toki a La Tempesta Dischi con l'uscita del loro decimo album, un doppio cd intitolato Il limite valicabile.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fiscerprais Studio[modifica | modifica wikitesto]

Riccardo Gamondi
Riccardo "Rico" Gamondi a La Tempesta Gemella, Roma, giugno 2012

Nel 2003 Riccardo Gamondi ha fondato il Fiscerprais Studio, a Pontecurone, uno studio di registrazione e mixaggio nel quale sono stati registrati gran parte degli album degli Uochi Toki. Rico, come tecnico del suono, ha in seguito collaborato anche con altri musicisti, tra i quali Bachi da pietra, Bugo, Eterea Post Bong Band, Nadja e OvO.[7]

Lapis Niger[modifica | modifica wikitesto]

Napo è attivo anche come disegnatore con il soprannome di ''Lapis Niger'' e le sue illustrazioni sono apparse nelle locandine degli Uochi Toki e sulle copertine di alcuni dei loro dischi, tra cui Cuore amore errore disintegrazione, Idioti, Macchina da guerra e Cystema Solari. Durante i concerti del gruppo Napo ha spesso utilizzato una lavagna luminosa, o un videoproiettore, per realizzare dei disegni come accompagnamento alle basi sonore di Rico, per "disegnare in accordo con dei suoni più o meno stratificati."[8][9]

Nel marzo 2011 ha pubblicato Piano immaginario volume uno[10][11], un volume illustrato edito da Modo Infoshop di Bologna, seguito da Piano immaginario volume due, pubblicato nel 2014 da CORPOC.[12]

Megabaita[modifica | modifica wikitesto]

Tra aprile e giugno 2014 gli Uochi Toki hanno diffuso via internet tre video in animazione che costituivano una sorta di trailer per annunciare l'uscita di Cystema Solari, l'album che la band ha realizzato con i Nadja. I video, prodotti da CORPOC, narravano gli eventi precedenti a quelli raccontati nelle tracce del disco ed erano opera del collettivo MegaBaita, nome che raccoglieva Rico, Napo, Géc e Marcos, alle prese con la produzione video.[13][14] 

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Matteo "Napo" Palma - voce, testi
  • Riccardo "Rico" Gamondi - basi, elettronica

Collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

  • Zona MC "Mula"

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

  • "Fele"

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni ad altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uochi Toki[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - "Spacciatore di pizza" (esclusiva per Mucchio TV)[15]
  • 2009 - "Soul Sacrifice" (cover) - Woodstock 1969 2009 Reinterpretato Dalle Migliori Band Italiane - AAVV (La Repubblica XL)
  • 2012 - "Godless" (remix) - Godless RMX - Effter (produzione indipendente)
  • 2013 - "Il sospiro della specie" - Il Coraggio Di Essere Suonati [Pipa] - AAVV (ImpattoSonoro)
  • 2013 - "The game remix" - Beyond the Void - AAVV (rxstnz)
  • 2014 - "Interregional Routine" - We Love Tosse Grassa Yeah Yeah Yeah - AAVV (produzione indipendente)
  • 2014 - "Redo Not Alter" e "Do Not Alter" - In deep - The Natural Dub Cluster (Bloody Sound Fucktory)[15]
  • 2014 - "Tali Capi" - Porconomia - Zona MC (Trovarobato)[16]
  • 2014 - "Dio e il Diavolo" - Buona colazione - Eell Shous (Irma Records)
  • 2015 - "aouibaouainan" - Dk_02 - DAiKiRi (Les Disques De La Face Cachée)

Matteo "Napo" Palma[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006 - "Minaccia Albanese" - Now - Jealousy Party (Burp Publications/MHM) voce[16]
  • 2008 - "Carenza Di Basso" - Dancegum - Useless Wooden Toys (I Dischi Della Valigetta) voce[16]
  • 2013 - "Parte Eguale" e "Amaranta Strippa" - Mercato centrale - Jealousy Party (Burp Publications/MHM) voce[15]

Riccardo Gamondi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 - "Eat Eat Eat" (remix) - Mart/Art 2.0 - Damien (Suiteside Records)
  • 2012 - La Morte - La Morte, LP (Anemic Dracula Records/CORPOC)[17]
  • 2013 - "I sofisti del 2000" - Scrivere col sangue - Zona MC (CORPOC/rxstnz/Trovarobato Netlabel)
  • 2015 - "Cintura nera vs cintura rossa" - BATCH 001 - Light Item

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione, in Rumore, nº 185, Giugno 2007, p. 109.
  2. ^ Alessandro La Spada, Recensione, su ondarock.it, 6 settembre 2007. URL consultato il 3 marzo 2015.
  3. ^ Andrea Salvi, Recensione, su mescalina.it, 30 ottobre 2007. URL consultato il 3 marzo 2015.
  4. ^ Alessandro Pascale, Recensione: Uochi Toki - Libro audio, su storiadellamusica.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  5. ^ Alessandro Pascale, Recensione: Uochi Toki - Cuore, Amore, Errore, Disintegrazione, su storiadellamusica.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  6. ^ Michele Palozzo, Recensione, su ondarock.it, 8 agosto 2013. URL consultato il 3 marzo 2015.
  7. ^ Fiscerprais Studio, fiscerprais.com. URL consultato il 17 marzo 2015.
  8. ^ LapisNiger x y z t, su flickr.com, 17 gennaio 2010.
  9. ^ Uochi Toki Live a Avellino, su cometarossa.org, 24 luglio 2014.
  10. ^ Elena Marinelli, Intervista a Napo di Uochi Toki, su Lapis Niger e il suo Piano Immaginario, personalreport.it, 16 dicembre 2011.
  11. ^ Adriano Ercolani, Conversazioni con LAPIS NIGER, su Conversazioni sul fumetto, 17 settembre 2013.
  12. ^ Sito di CORPOC, corpoc.com.
  13. ^ Stefano Pifferi, Preview dall’album collaborativo tra Uochi Toki e Nadja, su sentireascoltare.com, 16 maggio 2014.
  14. ^ Stefano Pifferi, In uscita oggi “Cystema Solari”, su sentireascoltare.com, 18 giugno 2014.
  15. ^ a b c Damiano Bacci, La discografia completa dei Laze Biose / Uochi Toki, divagazioni20.damianobacci.net, 27 dicembre 2014.
  16. ^ a b c (EN) Napo Discography, Discogs. URL consultato l'8 ottobre 2014.
  17. ^ Michele Guerrini, Recensione: La Morte, su ondarock.it, 12 novembre 2012. URL consultato il 17 marzo 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop