Macchina da guerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Macchina da guerra
Artista Uochi Toki
Tipo album Studio
Pubblicazione 2013
Dischi 1
Tracce 2
Genere Alternative rap
Etichetta Autoproduzione
Formati LP download digitale
Uochi Toki - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2014)

Macchina da guerra è l'ottavo album discografico del gruppo musicale italiano Uochi Toki, autoprodotto e pubblicato nel 2013.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tre album pubblicati per La Tempesta Dischi, la scelta degli Uochi Toki di passare all'autoproduzione fa parte di un tentativo dichiarato di "azzerare quel meccanismo che va dalla promozione al booking – un meccanismo che non fa altro che prestarti credibilità".[1] Una decisione che in prima istanza sembra non venire incontro al pubblico, così come la scelta iniziale dell'esclusivo supporto in vinile a tiratura limitata, non ristampabile, ma che risulta perfettamente in linea con lo stile e l'approccio dell'album e con gli intenti del gruppo che "sembra ora procedere risoluto verso la disgregazione, tanto della forma quanto dei contenuti."[2]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Macchina da guerra è stato inizialmente distribuito in formato vinile, in tiratura limitata a 300 copie ed acquistabili esclusivamente ai concerti del gruppo.[2] Il 4 aprile 2014 il disco è stato reso disponibile anche per download digitale.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

33 giri,[4] download digitale
  1. I – 17:04
  2. II – 16:39

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Matteo "Napo" Palma – voce, testi
  • Riccardo "Rico" Gamondi – basi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matteo Poppi, Uochi Toki e il tour Macchina da guerra, il Fatto, 21 aprile 2013. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  2. ^ a b Michele Palozzo, Uochi Toki - Macchina Da Guerra, OndaRock, 8 agosto 2013. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  3. ^ Macchina da Guerra by Uochi Toki, Bandcamp. URL consultato il 16 ottobre 2014.
  4. ^ Uochi Toki – Macchina Da Guerra, Discogs. URL consultato l'8 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]