Una valigia tutta blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una valigia tutta blu
Paese Italia
Anno 1979
Genere varietà, musicale
Durata 60 min
Lingua originale italiano
Crediti
Conduttore Walter Chiari
Autori Luciano Gigante, Marco Zavattini, Walter Chiari
Casa di produzione RAI
Rete televisiva Rete 1

Una valigia tutta blu è stato un varietà televisivo della Rete 1 condotto da Walter Chiari in prima serata dal 30 giugno al 25 agosto 1979.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Registrato negli studi di Napoli, Una valigia tutta blu rappresentò la penultima conduzione in Rai di Walter Chiari.

L'attore, coadiuvato da Augusto Martelli, ospitò - tra gli altri - la nuova generazione di cantautori italiani, alcuni dei quali destinati ad un grande successo, altri ad una carriera più effimera: nel corso delle puntate sfilano artisti quali Franco Fanigliulo (che si produce in un monologo ed interpreta Buffone), Vasco Rossi (Albachiara), Amedeo Minghi (Di più), Rino Gaetano (nella sua ultima apparizione televisiva in cui interpreta Resta vile, maschio, dove vai? e Ahi, Maria), oltre a un'inedita Patty Pravo (Autostop) e Marcella Bella (Lady Anima). Tra gli ospiti da ricordare anche alcuni complessi popolari in quel periodo: Collage (Un'altra estate), La Bottega dell'Arte (L'avventura), Daniel Sentacruz Ensemble (Blu), Pooh (Io sono vivo).

Ospite fissa del programma era Iva Zanicchi che, accompagnata dal maestro Augusto Martelli, si esibiva in alcuni momenti musicali e cantava dei suoi successi, riarrangiati dallo stesso Martelli in chiave moderna, ed era sua anche la sigla finale del programma, La valigia (i cui autori erano Luigi Albertelli e Bruno Tavernese).

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione