Una sera d'ottobre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una sera d'ottobre
PaeseItalia
Anno2009
Formatominiserie TV
Generesentimentale, drammatico
Puntate2
Durata100 min (puntata)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaVittorio Sindoni
SceneggiaturaPatrizia Carrano
Interpreti e personaggi
FotografiaLuigi Cecchini
MontaggioJenny Loufty
MusicheFabio Frizzi
ScenografiaPatrizia Alfonsi
CostumiMagda Accolti Gil
ProduttoreEdwige Fenech e Rai Fiction
Casa di produzioneRai Fiction
Prima visione
Dal18 ottobre 2009
Al19 ottobre 2009
Rete televisivaRai Uno

Una sera d'ottobre è una miniserie televisiva italiana composta da 2 puntate, girata nei pressi di Arezzo e di Firenze.

La fiction, interpretata da Vanessa Hessler e Gabriele Greco, è stata prodotta da Edwige Fenech e diretta da Vittorio Sindoni. È andata in onda in prima serata il 18 e il 19 ottobre 2009 su Rai Uno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giulia (Vanessa Hessler) è una ragazza di 22 anni studia medicina a Firenze ma è di Arezzo dove fa ritorno dalla famiglia ogni venerdì sera in treno. In uno di questi viaggi conosce Alessandro (Gabriele Greco) tecnico di sistemi di allarmi che è di Roma ma lavora a Firenze per una società di porta-valori. Tra i due scoppia un interesse reciproco che sfocerà in un epilogo imprevisto. Infatti dopo alcune titubanze la ragazza accetta il corteggiamento di Alessandro lasciando prima il fidanzato Lorenzo (Luca Bastianello) con cui stava insieme da 5 anni. Tra i due scoppia la passione ma la mattina dopo la notte passata insieme si presenta la polizia alla porta dell'albergo dove soggiorna Alessandro accusando il ragazzo di rapina e omicidio. La ragazza viene subito scagionata invece Alessandro rimane in carcere in attesa delle indagini che svolgerà in parte Giulia all'insaputa dei genitori. La ragazza infatti scava nel passato del ragazzo andando addirittura dalla sua famiglia a Roma.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Prima TV Italia Telespettatori Share
1 18 ottobre 2009 5.600.000 23,16%[1]
2 19 ottobre 2009 7.321.000 27.54%[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione