USS Hancock (CV-19)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
USS Hancock (CV-19)
USS Hancock (CVA-19) off Pearl Harbor 1968.jpg
La USS Hancock nel 1968
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
TipoFleet Aircraft Carrier (CV)
Attack Aircraft Carrier (CVA)
ClasseEssex
ProprietàFlag of the United States.svg U.S. Navy
CantiereBethlehem Steel Company, Quincy
Impostazione26 gennaio 1943
Varo24 gennaio 1944
Entrata in servizio15 aprile 1944
Radiazione1º settembre 1976
Destino finaledemolita
Caratteristiche generali
Dislocamento44 700 t
Lunghezza272,6 m
Larghezza30,8 m
Altezza28,4 m
Pescaggio9,4 m
Propulsione8 caldaie
4 turbine ad ingranaggio Westinghouse
150 000 CV (su 4 alberi motore)
Velocitàoltre 30 nodi
Equipaggio3 630 uomini
Armamento
Artiglieria12 cannoni da 12,7 cm L/38 Sk (8 in torri doppie, 4 in affusti singoli)
72 cannoni da 40 mm AA in affusti quadrupli
52 mitragliere da 20 mm AA in affusti quadrupli
Corazzaturacintura: 76 mm
ponte di volo: 37 mm
ponte aviorimessa: 76 mm
Mezzi aerei80 aerei
3 elevatori (1 laterale, 2 al centro)
2 catapulte a vapore

dati tratti da La portaerei[1]

voci di portaerei presenti su Wikipedia

La USS Hancock (hull classification symbol CV/CVA-19) fu una delle ventiquattro portaerei Classe Essex realizzate negli Stati Uniti d'America durante la Seconda guerra mondiale su richiesta della United States Navy, la marina militare statunitense.

Questa fu la quarta unità navale della flotta US Navy a portare questa designazione, così battezzata a memoria di John Hancock, presidente del secondo Congresso Continentale e primo governatore del Commonwealth del Massachusetts. La Hancock entrò in servizio nell'aprile 1944 venendo coinvolta in numerose operazioni belliche nel teatro della Guerra del Pacifico, ottenendo quattro battle star. Dismessa poco tempo dopo il termine del conflitto, fu oggetto di un'opera di modernizzazione adottando un ponte di volo angolato in luogo di quello originale, dritto, secondo il progetto 27-C[1]. Venne nuovamente varata nei primi anni cinquanta come Attack Aircraft Carrier (CVA).

Nella seconda parte della sua carriera operò esclusivamente nell'Oceano Pacifico, giocando un ruolo di primo piano durante la Guerra del Vietnam, per il quale ha ottenuto una nuova decorazione, la Navy Unit Commendation (NUC). Fu la prima portaerei della flotta US Navy ad essere equipaggiata con catapulte a vapore.

la USS Hancock fu definitivamente radiata nei primi mesi del 1976, quindi venduta ad una società per la sua rottamazione quello stesso anno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Galuppini 1979, p. 117

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gino Galuppini, La portaerei: storia tecnica e immagini dalle origini alla portaerei atomica, 1ª ed., Arnoldo Mondadori Editore, novembre 1979.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]