Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi
Two Weeks Notice.jpg
Hugh Grant e Sandra Bullock in una scena del film
Titolo originale Two Weeks Notice
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 101 min
Genere commedia, sentimentale
Regia Marc Lawrence
Sceneggiatura Marc Lawrence
Produttore Sandra Bullock
Fotografia László Kovács
Montaggio Susan E. Morse
Musiche John Powell
Scenografia Peter S. Larkin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi (Two Weeks Notice) è un film del 2002 diretto da Marc Lawrence.

Il film è una commedia romantica con protagonisti Sandra Bullock e Hugh Grant. Nel ruolo di loro stessi vi compaiono la cantante Norah Jones e l'imprenditore e futuro presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump.

Mark Feuerstein, elencato nei titoli di coda, ebbe tutte le sue scene tagliate nel montaggio finale del film, ma si intravede durante la scena del matrimonio di Meryl (Heather Burns).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York. George Wade, imprenditore affascinante e favolosamente ricco, ha bisogno di un nuovo avvocato per l'azienda che gestisce insieme al fratello Howard, la Wade Corporation. George è solito assumere belle avvocatesse con scarso talento, che immancabilmente seduce e che inevitabilmente combinano qualche guaio, concedendogli il pretesto di sostituirle. Howard, preoccupato per le sorti di un importante progetto edilizio nell'area di Coney Island, gli impone l'assunzione di un legale competente.

Lucy Kelson, brillante avvocatessa ambientalista laureata ad Harvard, si presenta a George intenzionata a impedire che la costruzione della serie di condomini della Wade Corporation comporti la demolizione del Community Center di Coney Island.

George la assume e Lucy diventa quasi la sua balia, consultata su tutto, anche nel cuore della notte, dalle cravatte da abbinare, alla carta da lettere aziendale, alle clausole del divorzio. Quando George, con una pretesa emergenza, rivelatasi un semplice imbarazzo sull'abbigliamento da indossare a un evento televisivo, la costringe ad abbandonare il suo ruolo di damigella al matrimonio di una sua amica, Lucy, stressata e con un'ulcera che la tormenta, si licenzia.

George ne rimane molto dispiaciuto e cerca di convincerla a rimanere almeno per altre due settimane, fino alla posa della prima pietra. Intanto assume come sostituta June Carver, che sembra riassumere i due requisiti fondamentali agli occhi di George: è bella e competente.

Anche se non vuole ammetterlo, Lucy prova gelosia per George. Intervenendo a un evento benefico, prova a competere con June, ma quando viene a sapere che George non vuole tenere fede alla sua promessa di salvare il Community Center di Coney Island, decide di lasciare definitivamente lui e la Wade Corporation.

George si rende conto, grazie a Lucy, di essere cambiato. Contro il volere del fratello, decide di non demolire il Community Center, finendo estromesso dall'azienda. Raggiunge Lucy nel centro di assistenza legale, dove lei ha iniziato a lavorare, e le rivela di aver mantenuto la promessa, perché la ama. Inizialmente fredda, Lucy accoglie George nella sua vita.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film nel weekend di apertura si è posizionato al 2º posto con 14.328,494 dollari, dietro a Il Signore degli Anelli - Le due torri. Ha guadagnato negli Stati Uniti un lordo di 93.354.851 dollari e complessivamente 199.043.242 dollari.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema