Trasporti in Turchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce raccoglie le principali tipologie di Trasporti in Turchia.

Trasporti su rotaia[modifica | modifica wikitesto]

Rete ferroviaria[modifica | modifica wikitesto]

In totale: 8.607 km (dati 1999)

Reti metropolitane[modifica | modifica wikitesto]

La metropolitana è presente ad Ankara, Bursa, Istanbul ed Izmir, mentre è in costruzione ad Adana.

Reti tranviarie[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio tranviario è tornato a solcare le vie di Istanbul con la gestione dello IETT: nel 1990 dal lato europeo e nel 2003 da quello asiatico.

Le seguenti città dispongono di tram snodati per linee di metropolitana leggera: Istanbul, Ankara, Eskisehir, Konya, Antalya e Kayseri (in costruzione).

Trasporti su strada[modifica | modifica wikitesto]

Rete stradale[modifica | modifica wikitesto]

In totale: 382.397 km (dati 1999)

  • asfaltate: 95.599 km, 1.726 dei quali appartenenti a superstrade
  • bianche: 286.798 km.

Reti filoviarie[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente in Turchia non esistono bifilari; in passato gestivano filobus le città di Ankara (1946-1981), Istanbul (1961-1984) ed Izmir (1954-1992), con presenza anche di vetture costruite in Italia.

Autolinee[modifica | modifica wikitesto]

Nella città di Istanbul, lo IETT espleta il servizio di trasporto pubblico; in tutte le altre zone abitate della Turchia sono presenti aziende pubbliche e private che gestiscono trasporti - urbani, suburbani, interurbani e turistici - esercitati con autobus.

Trasporti aerei[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

In totale: 118 (dati 1999)

a) con piste di rullaggio pavimentate: 82

  • oltre 3047 m: 16
  • da 2438 a 3047 m: 27
  • da 1524 a 2437 m: 18
  • da 914 a 1523 m: 16
  • sotto 914 m: 5

b) con piste di rullaggio non pavimentate: 36

  • oltre 3047 m: 0
  • da 2438 a 3047 m: 0
  • da 1524 a 2437 m: 1
  • da 914 a 1523 m: 9
  • sotto 914 m: 26.

Eliporti[modifica | modifica wikitesto]

In totale: 2 (dati 1999)

Idrovie[modifica | modifica wikitesto]

La Turchia dispone di 1.200 km di acque interne (dati 1996)

Porti e scali[modifica | modifica wikitesto]

Sul Mar Nero[modifica | modifica wikitesto]

Sul Mar Egeo[modifica | modifica wikitesto]

Sul Mar Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Sul Mar di Marmara[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]