Trasporti in Lituania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Lituania.

Lituania: carta geopolitica con rete ferroviaria e stradale

Questa voce raccoglie le principali tipologie di trasporti in Lituania.

Trasporti su rotaia[modifica | modifica wikitesto]

Rete ferroviaria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lietuvos Geležinkeliai.
Stazione di Vilnius

In totale: 1998 km (dati 2001).

  • Scartamento largo (1524 mm): 1 807 km, 122 km dei quali elettrificati;
  • Scartamento standard (1435 mm): 22 km (per la relazione con la Polonia);
  • Scartamento ridotto (750 mm): 169 km;
  • Collegamento a reti estere contigue:

Solo il 7% della rete ferroviaria è elettrificato: sono state avviate nel gennaio 2018 le operazioni che entro il 2022 dovrebbero portare al raggiungimento del 30-40% di elettrificazione.[1]

Reti metropolitane e tranviarie[modifica | modifica wikitesto]

In Lituania non sono presenti convogli di metropolitana, né tram di qualsiasi tipo. Tuttavia, nel 2018 il Seimas lituano ha approvato un progetto chiamato Vilniaus metropolitenas di costruzione di una metropolitana cittadina al fine di migliorare il sistema di trasporti della capitale.[2][3][4]

Trasporti su strada[modifica | modifica wikitesto]

Rete autostradale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Autostrade in Lituania.

Rete stradale[modifica | modifica wikitesto]

Strade pubbliche: in totale 21.328 km (dati 2006)

  • asfaltate: 12.912 km
  • bianche: 8.415 km.

A Vievis ha sede il Museo Nazionale dei Trasporti (in lituano Kelių Muziejus).[5]

Reti filoviarie[modifica | modifica wikitesto]

Un importante sistema filoviario è presente nella capitale, Vilnius, con circa trecento vetture; un'altra rete con filobus si trova a Kaunas.

Autolinee[modifica | modifica wikitesto]

In tutte le zone abitate sono presenti aziende pubbliche e private che gestiscono trasporti urbani, suburbani, interurbani e turistici esercitati con autobus.

Idrovie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Geografia della Lituania § Idrografia.

Sono presenti 600 km di acque perennemente navigabili: i fiumi e i laghi ricoprono soprattutto la parte interna del Paese (contea di Utena, contea di Vilnius e contea di Panevėžys[6][7], mentre il mar Baltico, nella parte occidentale, bagna il Paese per 262 chilometri.

Porti e scali[modifica | modifica wikitesto]

Porti sul mare[modifica | modifica wikitesto]

Porto di Klaipėda

I principali porti sul mar Baltico sono:

Porti fluviali[modifica | modifica wikitesto]

I principali sono:

Trasporti aerei[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Aeroporti in Lituania.

In totale: 72(dati 2001[8])

a) con piste di rullaggio pavimentate: 9

  • oltre 3047 m: 2 (Kaunas, Vilnius)
  • da 2438 a 3047 m: 0
  • da 1524 a 2437 m: 4
  • da 914 a 1523 m: 0
  • sotto 914 m: 3
Piccola pista d’atterraggio presso Šilutė

b) con piste di rullaggio non lastricate: 63

  • oltre 3047 m: 0
  • da 2438 a 3047 m: 3
  • da 1524 a 2437 m: 0
  • da 914 a 1523 m: 5
  • sotto 914 m: 55

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferrovie: al via l'elettrificazione della principale linea della Lituania, su Ferrovie.Info, 10 gennaio 2018. URL consultato il 28 luglio 2019.
  2. ^ (EN) Proposta di realizzazione del progetto presentata all’UNESCO (si ricorda che il centro storico è patrimonio mondiale dell’umanità):https://web.archive.org/web/20110722153153/http://www.unesco.lt/documents/Paveldas/outline%20of%20vilnius%20tram%20project.pdf
  3. ^ (LT) Sito ufficiale del progetto: http://www.vilniausmetro.lt/. “Abbiamo pensato a un nuovo e moderno sistema di trasporti per la Vilnius del futuro. Questa linea a scorrimento veloce, attraverserà sia il centro che i luoghi di lavoro e quelli turistici più frequentati, permettendo ai cittadini e ai visitatori di recarvisi in tempi brevi.”
  4. ^ (LT) Notifica di approvazione del progetto proposto al Parlamento lituano: http://www.vilniausmetro.lt/Metro_sajudzio_ziniai–trys_geros_naujienos
  5. ^ (LT) Sito ufficiale del museo: https://www.muziejai.lt/Muziejus.en.asp?Db_kodas=2632
  6. ^ I fiumi della Lituania: http://lituania.italietuva.com/info/geografia/fiumi-lituani/
  7. ^ I laghi della Lituania: http://lituania.italietuva.com/info/geografia/laghi-lituani/
  8. ^ Lista aeroporti in Lituania: https://www.prokerala.com/travel/airports/lithuania/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti