Torriana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torriana
frazione
Torriana – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Rimini-Stemma.png Rimini
ComunePoggio Torriana-Stemma.png Poggio Torriana
Territorio
Coordinate43°59′N 12°23′E / 43.983333°N 12.383333°E43.983333; 12.383333 (Torriana)Coordinate: 43°59′N 12°23′E / 43.983333°N 12.383333°E43.983333; 12.383333 (Torriana)
Altitudine377 m s.l.m.
Abitanti1 577[1] (31-12-2010)
SottodivisioniBruciatini, Colombare, Franzolini, Gemmiano, Montebello
Altre informazioni
Cod. postale47825
Prefisso0541
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT099019
Cod. catastaleI550
TargaRN
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Nome abitantitorrianesi
PatronoSan Vicinio
Giorno festivo28 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torriana
Torriana
Torriana – Mappa
Posizione del comune di Torriana all'interno della provincia di Rimini
Sito istituzionale

Torriana (Scurghèda oppure E' Bórg in romagnolo[2]) è una frazione del comune italiano di Poggio Torriana, in provincia di Rimini.

Già comune autonomo con frazione Montebello, il 1º gennaio 2014 è confluito nel nuovo ente assieme al comune di Poggio Berni. Nei territori dei due ex comuni lo Statuto ha istituito i municipi quali organismi di decentramento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Torriana è un centro storicamente legato all'emigrazione italiana in direzione della Francia, specialmente verso la Lorena, e prima di tutto verso il comune di Hussigny-Godbrange, un centro storicamente legato all'immigrazione italiana in Francia dove spiccato è l'uso del dialetto romagnolo tanto da aver reso popolare il nome di Hussigny in francese come "Basse - Italie" - e in inglese "Hussigny-little Italy".

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Vicinio a Torriana costruita ex novo nel 1854 con quadri risalenti all'epoca della costruzione
  • Santuario-eremo Beata Vergine del Carmelo di Saiano XIV secolo, con due affreschi del 1500 e una statua in gesso del XVI secolo, a Via Saiano 14 aperto tutti i giorni ad esclusione del lunedì, dalle 8.30 alle 19.
  • Ruderi chiesina dei SS. Filippo e Giacomo nel vecchio borgo di Scorticata sopra la rocca, danneggiata durante il secondo conflitto. Ne rimane però il vecchio campanile

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, pp. 779-780.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]