Antonio Monselesan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tony Norton)
Jump to navigation Jump to search

Antonio Monselesan, noto anche come Tony Norton (Libia, 2 agosto 1941Lucca, 25 febbraio 2015), è stato un attore e allenatore di pugilato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Libia da padre veneto e madre pugliese, dopo la Seconda guerra mondiale ritornò in Italia, a Borgo a Mozzano in Toscana. Trasferitosi poi a Roma, dove tirava di boxe, venne notato da qualcuno nel mondo del cinema che gli propose alcune piccole parti agli inizi degli anni sessanta.[1]

Nel 1968 con Rose rosse per il führer ha la sua prima parte importante.[2] È apparso in quattro film di Bud Spencer e Terence Hill, tra i quali Lo chiamavano Trinità... (1970), nel quale interpretava un bounty killer, e ...Continuavano a chiamarlo Trinità (1971), nel ruolo di Wild Cat Hendricks.

Nel 1973 forma insieme a Mario Gariazzo una società, la Norma film. Durante la sua carriera cinematografica, terminata alla fine degli anni settanta, ha preso parte a più di trenta film[3]. Finita l'esperienza nel cinema tornò ad occuparsi di boxe, prima in Spagna dove allenò pugili professionisti per venti anni, e quindi a partire dal 2005 a Lucca, dove svolge il ruolo di allenatore alla Pugilistica Lucchese.

Muore il 25 febbraio 2015 a Lucca.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iltirreno.gelocal.it, Boxe in lutto, è morto Antonio Monselesan, su iltirreno.gelocal.it, 25 febbraio 2015.
  2. ^ Davide Pulici, TONY NORTON ALIAS ANTONIO MONSELESAN, su nocturno.it (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2015).
  3. ^ budterence.tk, Altri attori - Tony Norton, su budterence.tk.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]