Thillombois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thillombois
comune
Thillombois – Stemma
Thillombois – Veduta
Thillombois – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneGrand Est
DipartimentoBlason département fr Meuse.svg Mosa
ArrondissementCommercy
CantoneDieue-sur-Meuse
Territorio
Coordinate48°57′N 5°24′E / 48.95°N 5.4°E48.95; 5.4 (Thillombois)
Superficie12 km²
Abitanti36[1] (2009)
Densità3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale55260
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE55506
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Thillombois
Thillombois

Thillombois è un comune francese di 36 abitanti situato nel dipartimento della Mosa nella regione del Grand Est.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma è stato adottato dal comune il 25 ottobre 2013.

«D'oro, alla torre di rosso, aperta e finestrata del campo; mantellato di rosso, caricato a destra di un fiore di tiglio d'oro, e a sinistra di una ruota da molino dello stesso. Ornamenti esteriori dello scudo: due rami di quercia, fogliati di verde, fustati di tanné e fruttati d’oro, passati in decusse, alla mitra d'oro, attraversante sull'incrocio.»

La torre rappresenta il castello fortificato costruito intorno al 1271. Il fiore di tiglio (in francese tilleul) fa riferimento al toponimo Thillombois. Il mantellato di rosso rappresenta san Martino, patrono della parrocchia, che donò metà del suo mantello ad un povero prima di diventare vescovo di Tours. La ruota del mulino simboleggia la forza motrice del torrente che un tempo muoveva il mulino e il frantoio della signoria. La mitra d'oro sotto lo scudo ricorda che il villaggio un tempo dipendeva dall'autorità spirituale e dal potere temporale del vescovo di Verdun (prevosto di Tilly).[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Thillombois, su nos-blasons-lorrains.fr. URL consultato il 1º ottobre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb15265171f (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia