Neuville-en-Verdunois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Neuville-en-Verdunois
comune
Neuville-en-Verdunois – Stemma
Neuville-en-Verdunois – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneGrand Est
DipartimentoBlason département fr Meuse.svg Mosa
ArrondissementCommercy
CantoneDieue-sur-Meuse
Territorio
Coordinate48°57′N 5°18′E / 48.95°N 5.3°E48.95; 5.3 (Neuville-en-Verdunois)
Superficie14,6 km²
Abitanti79[1] (2009)
Densità5,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale55260
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE55380
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Neuville-en-Verdunois
Neuville-en-Verdunois

Neuville-en-Verdunois è un comune francese di 79 abitanti situato nel dipartimento della Mosa nella regione del Grand Est.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

«D'azzurro, allo scaglione rovesciato e abbassato d'argento, alla donna abbigliata da cavaliere, d'oro, in piedi, con cappello di nero, piumato d'argento e di rosso, armato di una lancia e di una spada, attraversante; al capo d'oro, caricato di un doppio nodo di rosso.»

Lo stemma è stato adottato dal comune il 25 settembre 2017. Il nodo (in francese nœud) e lo scaglione rovesciato a forma di V riproducono foneticamente il toponimo Neuville-en-Verdunois. Lo scaglione può anche essere interpretato come parte di una croce di Sant'Andrea che ricorda il supplizio di sant'Andrea, discepolo di Gesù e patrono della parrocchia.

Claude Deruet, Ritratto equestre di Alberte Barbe d'Ernécourt

La figura di cavaliere è Alberte Barbe d'Ernecourt (1607-1660), signora del villaggio, contessa di Saint-Baslemont a seguito del matrimonio con Jacques d'Haraucourt de Saint Baslemont. La composizione è ispirata al ritratto equestre dipinto da Claude Deruet nel 1646 e conservato al museo Carnavalet.[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Neuville-en-Verdunois, su nos-blasons-lorrains.fr. URL consultato il 1º ottobre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN133584601 · BNF (FRcb15265045m (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia