Thonne-les-Près

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thonne-les-Près
comune
Thonne-les-Près – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneGrand Est
DipartimentoBlason département fr Meuse.svg Mosa
ArrondissementVerdun
CantoneMontmédy
Territorio
Coordinate49°32′N 5°21′E / 49.533333°N 5.35°E49.533333; 5.35 (Thonne-les-Près)Coordinate: 49°32′N 5°21′E / 49.533333°N 5.35°E49.533333; 5.35 (Thonne-les-Près)
Superficie5,34 km²
Abitanti137[1] (2009)
Densità25,66 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale55600
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE55510
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Thonne-les-Près
Thonne-les-Près

Thonne-les-Près è un comune francese di 137 abitanti situato nel dipartimento della Mosa nella regione del Grand Est.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Castello di Thonne-les-Près
  • L'attuale castello di Thonne-les-Près fu costruito all'inizio del XIX secolo da Frédéric de Crochart, intendente di Napoleone Bonaparte, e abbellito nel 1890 dal barone Albert de Benoist, sindaco del villaggio, che fu deputato della Mosa dal 1901 al 1905. Il castello si trova in un parco di cinque ettari e la sua architettura è ispirata alle costruzioni italiane.
Il viadotto di Thonne-les-Près
  • Il viadotto di Thonne-les-Près è un imponente ponte ferroviario di 16 arcate della linea ferroviaria Mohon-Thionville che proviene da Montmédy attraverso un tunnel di 756 m e attraversa la valle della Thonne. La sua costruzione fu completata nel 1862 e la linea venne elettrificata nel 1955.
Chiesa di San Giorgio
  • Chiesa di San Giorgio. Una prima chiesa eretta nel 1587 fu distrutta e poi ricostruita nel 1723. Incendiata nel 1871 durante la Guerra franco-prussiana fu nuovamente ricostruita nel 1874 dagli abitanti del villaggio sotto la direzione del barone de Benoist e con l'aiuto dei Compagnons du Devoir, un'organizzazione di artigiani e artigiani attiva fin dal Medioevo. Le pietre color giallo ocra provengono da una cava locale. Le campane della chiesa furono confiscate dai tedeschi nel 1916 per essere fuse e vennero sostituite nel 1920.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Thonne-les-Prés, su auxpaysdemesancetres.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN299909759 · BNF (FRcb15265175t (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia