The Great Raid - Un pugno di eroi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Great Raid - Un pugno di eroi
Titolo originale The Great Raid
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2005
Durata 132 min
Genere guerra, storico
Regia John Dahl
Soggetto William B. Breuer, Hampton Sides
Sceneggiatura Carlo Bernand, Doug Miro
Fotografia Peter Menzies Jr.
Montaggio Scott Chestnut, Pietro Scalia
Musiche Trevor Rabin
Scenografia Bruno Rubeo
Interpreti e personaggi

The Great Raid - Un pugno di eroi (The Great Raid) è un film del 2005 diretto da John Dahl. Si tratta della trasposizione cinematografica del libro di Hampton Sides: Soldati fantasma.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge durante la seconda guerra mondiale, nel 1945. L'azione è concentrata sul campo di prigionia di Cabanatuan, Filippine dove l'esercito imperiale giapponese teneva in custodia, da tre anni, circa cinquecento prigionieri di guerra (POW) statunitensi. Il colonnello Henry Mucci, insieme a un gruppo di giovani soldati, tra cui il capitano Prince, viene incaricato di intraprendere una pericolosa missione per liberare i prigionieri. Nel frattempo, il comandante giapponese della base aveva ordinato lo sterminio dei prigionieri, senza alcuna pietà.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Soldati fantasma di Hampton Sides (2001) - Casa Editrice Corbaccio s.r.l. Milano. (ISBN 88-7972-363-2)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema