Televisione negli Stati Uniti d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La televisione negli Stati Uniti d'America è nata negli anni quaranta del XX Secolo.

Esistono vari tipi di reti televisive:

La maggior parte dei canali televisivi statunitensi che trasmettono in tutto il territorio nazionale ricorrono al sistema della syndication, che permette di gestire la trasmissione dei programmi sui diversi fusi orari su cui si estende il paese. Negli Stati Uniti le più importanti reti televisive sono la CBS (Columbia Broadcasting System),la NBC (National Broadcasting Company), ABC (American Broadcasting Company) e la CNN (Cable News Network). La CNN tratta solo notizie 24 ore su 24. Una recente indagine mostra che in media gli Americani spendondo un bel po' del proprio tempo a guardare la televisione, specialmente la sera che la maggior parte delle famiglie ha due televisori. La maggior parte degli statunitensi ha la TV via cavo.[senza fonte]

Ci sono circa 1.200 stazioni televisive negli USA e la maggior parte di esse sono commerciali; le stazioni non commerciali ricevono soldi dalla città, dallo stato o da organizzazioni private. Il numero delle stazioni radiofoniche statunitensi ammonta a 10.000. Ci sono anche centinaia di stazioni radio in lingue straniere e centinaia di stazioni universitarie.

Regolamentazione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Federal Communications Commission.

La televisione negli USA è regolamentata dalla Federal Communications Commission. La FCC consegna le licenze di autorizzazione per la trasmissione alle varie emittenti televisive. La FCC vieta la trasmissione di immagini indecenti (cioè scene di nudità o di rapporti sessuali) dalle 6 am alle 10 pm, ad eccezione delle televisioni a pagamento.

Televisione via cavo[modifica | modifica sorgente]

Sono 80 milioni le famiglie statunitensi che possiedono un contratto per vedere la tv via cavo, ovvero il 72% del totale delle famiglie statunitensi provviste di un apparecchio televisivo. La maggior parte delle reti via cavo viene trasmessa ora anche via satellite, ma il 90% delle prime 20 reti via cavo puo’ contare su un’audience potenziale di oltre 90 milioni di famiglie americane anche perché il 95% delle case e’ cablata, pronta per ospitare le trasmissioni. Negli Stati Uniti vi sono più di 300 canali via cavo attualmente disponibili sull’intero territorio nazionale. Le piattaforme televisive via cavo statunitensi ha come unico introito gli abbonamenti pagati dalle famiglie che hanno un contratto per la visione dei canali. Tutte le piattaforme ogni mese pagano la rete televisiva per poterla distribuire ed averla nel proprio pacchetto, garantendole una percentuale delle revenue provenienti dalla raccolta degli abbonamenti. Il cable operator quindi raccoglie più Cable Networks (ovvero i canali) e vende al consumatore un “pacchetto mensile” di canali, un bouquet. Restano esclusi dal fee mensile alcune reti considerate premium che si devono pagare sempre a parte. In genere il prezzo dei vari pacchetti è molto basso poiché gli abbonati alle varie piattaforme sono molti.

Televisione satellitare[modifica | modifica sorgente]

Per la televisione satellitare sono disponibili due piattaforme televisive a pagamento, DirecTV e Dish Network.

Reti televisive statunitensi[modifica | modifica sorgente]

Canali più importanti in lingua inglese[modifica | modifica sorgente]

Canale Lancio Copertura del territorio statunitense Famiglie che ricevono questo canale Tipologia Emittenti affiliate in full-power Emittenti affiliate in classe A
PBS 1969[1] 96.3% 110,359,800 Nonprofit 349 ~342
NBC 1946[2] 97.3% 111,505,800 Commercial 226 ~338
CBS 1948[2] 97.2% 111,391,200 Commercial 215 ~299
ABC 1948[2] 97.2% 111,391,200 Commercial 229 ~266
Fox 9 ottobre 1986[3] 97.5% 111,735,000 Commercial 223 ~202
The CW[4] 18 settembre 2006 94.6% 108,411,600 Commercial 204 ~11
MyNetworkTV[4][5] 5 settembre 2006 91% 104,286,000 Commercial 162 ~40
Ion Television 31 agosto 1998[6][7] 62% 71,052,000 Commercial 64 22

Canali in lingua spagnola[modifica | modifica sorgente]

Canale Lancio Copertura del territorio statunitense Famiglie che ricevono questo canale Tipologia Emittenti affiliate in full power Emittenti affiliate in classe A
Univision 1986[8] 52% 59,592,000 Spanish Commercial 46 ~72?
Telemundo 1954 46% 52,716,000 Spanish Commercial 47 ~29?
TeleFutura 2002 45% 51,570,000 Spanish Commercial 43 ~36?
V-me 2007 45% 51,570,000 Educational 49 1
Estrella TV 2009 39% 44,694,000 Spanish commercial 29 9
Azteca América 2001 37% 42,402,000 Spanish Commercial 16 ~36?
LATV 7 maggio 2007 35% 40,110,000 Bilingual(English/Spanish) Music Videos 31 9
Mexicanal 23 agosto 2005 19% 21,774,000 Mexican Programming 9 12
Tr3s[9] 1998 14% 16,044,000 Spanish Music Videos 3 12
Inmigrante TV 2010 14% 16,044,000 8 0
Mega TV 11% 12,606,000 4 8
CV Network (Formally CaribeVisión) 2007 6% 6,876,000 Commercial 4 2
Multimedios Television (sconosciuto) Spanish Commercial 2
HTV (sconosciuto) Spanish Music Videos
HITN 1983 (sconosciuto) (sconosciuto) Educational (sconosciuto) (sconosciuto)

Reti televisive in digitale terrestre[modifica | modifica sorgente]

Canale Lancio Copertura del territorio statunitense Famiglie che ricevono questo canale Tipologia Emittenti affiliate in full-power Emittenti affiliate in classe A
This TV 1 novembre 2008 81% 92,826,000 commercial;
classic movies & TV shows
134 16
Create 10 gennaio 2006 74% 84,804,000 Public TV/Instructional 208 0
ION Life 2005[6][7] 61% 69,906,000 Commercial 60[10] 1
qubo Channel 2006[6][7] 61% 69,906,000 Commercial (Children's) 60[10] 2
RTV 2005 58% 66,468,000 Commercial, reruns 61 42
Me-TV 2005 (Chicago)
2008 (Milwaukee)
2010 (national)
54% 61,884,000 Classic TV shows 89 15
Universal Sports 16 giugno 2008 51% 58,446,000 Commercial: Sports 39 12
Antenna TV 1 gennaio 2011 50% 57,300,000 Commercial: movies, reruns 45 2
Live Well Network 27 aprile 2009 46% 52,716,000 Health, Lifestyle 32 2
PBS World 15 agosto 2007 44% 50,424,000 Public broadcasting 114 0
TheCoolTV 2009 41% 46,986,000 Music videos 65 4
MHz Worldview / MHz Networks 2001 35% 40,110,000 Educational/International 29 0
The Country Network 2009 33% 37,818,000 24/7 Country Music videos 46 1
The AccuWeather Channel 2004 29% 33,234,000 Local Weather Information 44 3
Bounce TV 26 settembre 2011 29% 33,234,000 African-American Programming 49 3
Tuff TV 2009 13% 14,898,000 Male-oriented programming 4 16
A1 2003 12% 13,752,000 Commercial/minor league sports 4 107
Biz Television 12% 13,752,000 Business and financial information 4 3
My Family TV 15 dicembre 2008 10% 11,460,000 Family Entertainment 6 22
AMGTV (sconosciuto) 10% 11,460,000 Commercial, family 2 10
Pegasus Television Network (PegasusTV) 1 novembre 2010 10% 11,460,000 commercial/community-oriented hybrid;
Equestrian, Horse-focused, Country Life
4 2
Wazoo Sports Network settembre 2009 Kentucky high school and professional sports 3 0
Untamed Sports TV 2008 3% 3,438,000 Sports/Outdoors 9 4
DW-TV (Deutsche Welle) 1953 3% 3,438,000 Multicultural 0 2
Minnesota Channel 2005 2% 2,292,000 Educational television, public affairs, ethnic and local programming 17 0
Pursuit Channel 2008 1.7% 1,948,200 Sports and recreation 0 5
ThinkBright 1.2% 1,375,200 New York Public broadcasting 4 0
PBJ settembre 2011 1% 1,146,000 Children's/Classic Cartoons 0 2
Classic Arts Showcase 1994 0.4% 458,400 Non-commercial performance art video clips 1 0
ImaginAsianTV 2004  ? Multicultural 1 2
Outside Television 1986 Sports and Resort Information 0  ?
AsiaVision (sconosciuto) Multicultural 0  ?
Bloomberg Television 1994  ??%  ?? Financial news 0 2 (KSSY-LP and K09VR)
Fuse TV 1994 music videos 0 1 (K09VR)
AmericanLife TV Network 1 maggio 1985 Commercial, reruns (sconosciuto) 2 (WBQP-CA, KAZV-LP)
MTV2 1 agosto 1996[11] (sconosciuto) (sconosciuto) Music videos (sconosciuto) (sconosciuto)
SCOLA 1982 Educational (sconosciuto) (sconosciuto)
Biz Television 2008 16,000,000 Small Business and Entrepreneurs 3 4
Dot 2 Proposed network

Canali di televendite[modifica | modifica sorgente]

Canale Lancio Copertura del territorio statunitense Famiglie che ricevono questo canale Tipologia Emittenti affiliate in full-power Emittenti affiliate in classe A
ShopNBC 1991  ? Commercial/Infomercial 2  ?
HSN 1985[6] 30% 34,770,000 Commercial/Infomercial 3 32
JewelryTV[12][13] 1993 8.3% 9,619,700 Commercial/Infomercial 9 7
Corner Store TV (sconosciuto) (sconosciuto) Commercial/Infomercial 0 4

Canali religiosi[modifica | modifica sorgente]

Canale Lancio Copertura del territorio statunitense Famiglie che ricevono questo canale Tipologia Emittenti affiliate in full-power Emittenti affiliate in classe A
The Worship Network[6] 1992 60% 68,940,000 Religious 58
TBN 1973 42% 48,258,000 Religious 37 ~252
Smile of a Child[14] 24 dicembre 2005 40% 45,960,000 Religious Children's TV 33 3
JCTV[14][15] 2003 40% 45,960,000 Religious Music Videos 33 3
The Church Channel[14] 2002? 40% 45,960,000 Religious 33 3
TBN Enlace USA[14] 2006? 40% 45,960,000 Spanish-Language Religious programming 32
LeSea "WHTV" 1985[16] 7% 8,043,000 Religious 6 >??
GOD Channel / GOD TV 1995 24.1% 27,977,407 Religious 5 4
Daystar 1982 20% 22,980,000 Religious 18 ~25?
Gospel Broadcasting Network (GBN) 2005 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious 0 4
Cornerstone Television[17] 1979[18] ~11% ~15,400,300 Religious 33 44
CTN 1979 ~18.49 ~19,715,810 Religious 44 58
FamilyNet (sconosciuto) ~9.24 ~9,857,910 Religious 22 52[19]
TLN 1973 ~3.78 ~4,032,780 Religious 9 ~4?
GLC 1982 ~2.52 ~2,688,850 Religious 9 22
UBN 1993[20] Religious 5 ~7?
Almavision 2002 ~2.5% ~1,420,000 Spanish Religious 3 ~18?
Tvida Vision 2005 4% Spanish Religious 2 (KCWB-LP 13 / KVVG-LP 54)
Tele Vida Abundante 4% Spanish Religious 9
SafeTV 1995 4% Religious
Promiseland 4% Religious
NRB Network December 31, 2005 4% Religious
3ABN Three Angels Broadcasting Network 1984 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious 21 (17 owned + 4 affiliates) 110 (76 owned + 34 affiliates)
3ABN International Channel 2007 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious 3 0
3ABN Latino 2003 (sconosciuto) (sconosciuto) Spanish Religious 3 0
3ABN Proclaim! 2010 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious 3 0
3ABN Russia 2009 (sconosciuto) (sconosciuto) Russian Religious 3 0
Dare to Dream Network 2010 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious 3 0
SonBeam Channel 2009 (sconosciuto) (sconosciuto) Children's Religious 3 0
TCT 1977 ~8% ~11,500,000 Religious 8 11
EWTN 1981 Religious 2 >5
GEB 1987 Religious 1
The Word Network 2000 ~2% ~3,210,000 Religious >3
La Familia Network 2002? ~2% ~3,210,000 Spanish Religious >3
Fe-TV[21] 2002? ~2% ~3,210,000 Religious >3
Hope Channel 10 ottobre 2003 ~2% ~3,210,000 Religious >3
Genesis Television Network 2005 (sconosciuto) (sconosciuto) Religious (sconosciuto) 2
The Inspiration Network[22] 1978 ~1% ~1,400,000 Religious 0 At least two (K08MA and K67HQ)
Unity Broadcasting Network 1987 Religious 0 7

Reti televisive locali appartenenti a reti televisive nazionali[modifica | modifica sorgente]

Stazione ABC CBS NBC Fox
New York WABC-TV WCBS WNBC WNYW
Los Angeles KABC KCBS KNBC KTTV
Atlanta WSB WGNX WXIA WAGA
Boston WCVB WBZ WHDH WFXT
Chicago WLS-TV WBBM WMAQ WFLD
Miami WPLG WFOR WTVJ WSVN
Philadelphia WPVI KYW WCAU WTXF
San Francisco KGO KPIX KRON KTVU
Seattle KOMO KIRO KING KCPQ
Washington D.C. WJLA WUSA WRC WTTG

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Benché sia stata fondata nel 1969, la PBS ha iniziato le proprie trasmissioni a tempo pieno il 5 ottobre 1970, andando a sostituire il suo canale predecessore, la National Educational Television (NET).
  2. ^ a b c Nonostante ABC, NBC, and CBS siano state fondate prima del 1946, non trasmisero in maniera regolare fino al 1946 (NBC) e al 1948 (ABC e CBS).
  3. ^ La relazione tra la DuMont e il network Fox attraverso Metromedia è oggetto di una discussione che vede la Fox essere la riproposizione, o la discendente diretta, della DuMont Television Network (attraverso la società Metromedia, precedentemente controllata dalla DuMont)
  4. ^ a b Il 24 gennaio 2006 la CBS e Time Warner hanno annunciato la fusione delle emittenti The WB e UPN in un network più grande, The CW, per la fine del 2006. The CW e MyNetworkTV sono anche diffusi via cavo e come canali digitali associati ad altre emittenti e ad altri gruppi affiliati, dalle affiliate di WB e Fox a quelle di NBC e CBS. The WB e UPN sono state fuse in The CW il 18 settembre 2006. MyNetwork TV è stato creato dalla Fox Broadcasting Company per dare spazio a emittenti affiliate a UPN di proprietà di Fox, dopo la chiusura di UPN.
  5. ^ Dopo tre anni come network, MyNetworkTV diventa ufficialmente una syndication; in pratica è però considerato come un network de facto e in quanto tale incluso in questa lista.
  6. ^ a b c d e Network fondato da Lowell "Bud" Paxson
  7. ^ a b c Parzialmente proprietà di NBC Universal e Citadel LLC
  8. ^ Anno in cui lo Spanish International Network (fondato nel 1961) è stato riorganizzato e ribattezzato Univision.
  9. ^ Mas Musica TV è stata acquistata da Viacom nel gennaio del 2006. È stata fusa con MTV en Español per formare MTV Tr3s il 25 settembre 2006.
  10. ^ a b Canali disponibili via etere solo attraverso piattaforma digitale.
  11. ^ MTV2 è proprietà di Viacom, che, prima della scissione 2006, possedeva anche CBS e UPN. È principalmente trasmessa di notte su emittenti televisive a bassa potenza e emittenti televisive indipendenti. Era nota col nome di The Box dagli anni 1980 fino al 1996.
  12. ^ Jewelry Television ha tre emittenti affiliate dirette. La maggior parte delle altre emittenti che diffondono i suoi programmi sono affiliate indirettamente attraverso Shop at Home.
  13. ^ Shop at Home trasmette solo nelle ore notturne, per questo le affiliate a tempo pieno di giorno trasmettono Jewelry Television.
  14. ^ a b c d Questi canali sono disponibili solo sulla piattaforma digitale delle emittenti locali affiliate a TBN e sono proprietà di TBN.
  15. ^ JCTV è ritrasmessa da alcune emittenti analogiche e digitali, dalla piattaforma digitale delle emittenti locali affiliate a Trinity Broadcast Network e da providers via cavo e via satellite, mentre Smile of a Child e TBN Enlace USA sono trasmesse solo dalle emittenti locali affiliate a TBN. Tutti e quattro i network sono proprietà di TBN.
  16. ^ Anno in cui WHTV ha acquisito due emittenti aggiuntive. World Harvest Television è una produzione della LeSea Broadcasting.
  17. ^ Cornerstone Television non è considerato un network secondo la definizione abituale, bensì è un distributore di programmi autoprodotti. Benché la principale emittente, la WPCB-TV di Pittsburgh, sia normalmente trasmessa, le sue emittenti affiliate trasmettono solitamente uno o due programmi prodotti da Cornerstone Television a settimana e non si considerano affiliate a "Cornerstone Television".
  18. ^ Benché Cornerstone Television sia stata fondata nel 1970, il network non ha iniziato a trasmettere fino al 1979.
  19. ^ ApologetiX- Fan Club News Story
  20. ^ Benché la società sia stata fondata prima del 1993, la Unity Broadcasting Network gestiva un'unica emittente senza affiliati. Nel 1992 la società ha acquisito tre emittenti bassa potenza ed è diventata un "network".
  21. ^ Fe-TV ha temporaneamente sospeso per sei mesi le proprie attività per migliorare la propria rete e il proprio sistema di uplink al satellite. ([1])
  22. ^ The Inspiration Network (INSP) è stato fondato nel 1978 come "Praise The Lord" (PTL) e ribattezzato nel 1990.