Televisione in Svezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La televisione in Svezia è stata lanciata nei primi anni 1950. Un secondo canale venne lanciato nel 1969. Entrambi i canali appartengono all'azienda pubblica televisiva Sveriges Radio, che nel 1979, a seguito della divisione della attività televisive da quelle radiofoniche, la sezione televisiva acquisì il nome di SVT. Negli anni ottanta nacquero le prime televisioni commerciali che trasmettevano esclusivamente via satellite da postazioni che si trovavano a Londra perché ancora in Svezia la pubblicità televisiva era illegale. Dal 1992 queste televisioni iniziarono a trasmettere anche nella televisione terrestre. Lo Switch-off della televisione analogica terrestre è iniziato il 19 settembre 2005 ed è finito il 29 ottobre 2007.

Aziende Televisive[modifica | modifica sorgente]

Audience televisiva in Svezia nel 2008

Particolarità[modifica | modifica sorgente]

In Svezia i programmi che non trasmettono in lingua svedese non vengono doppiati, ma sottotitolati. Molti canali disponibili in Svezia sono esteri poiché in questo paese vi è una legge che limita la pubblicità.

Pubblicità televisiva[modifica | modifica sorgente]

Fino al 1992 la pubblicità televisiva era illegale; infatti fino a quell'anno la televisione era sotto il monopolio della SVT, e l'unico modo per avere un'alternativa erano quello di vedere attraverso la televisione satellitare alcuni canali televisivi in lingua svedese che trasmettevano da Londra e dal Lussemburgo. Con la nascita delle prime tv private in territorio svedese, la pubblicità venne legalizzata, ma ancora oggi ci sono molte restrizioni, per esempio è vietata la pubblicità ad alcuni prodotti.

Televisioni pubbliche[modifica | modifica sorgente]

Televisioni commerciali[modifica | modifica sorgente]

TV4 Group[modifica | modifica sorgente]

Viasat / MTG[modifica | modifica sorgente]

ProSiebenSat.1 Media // SBS Broadcasting[modifica | modifica sorgente]

MTV Networks Nordic[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione