Surf music

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Surf rock)
Surf music
Origini stilistiche Rockabilly
Rock and roll
R&B
Blues
Pop rock
Doo-wop
Origini culturali Stati Uniti (California) metà anni cinquanta, revival negli anni ottanta
Strumenti tipici chitarra, basso, batteria, tastiere (in alcuni casi)
Popolarità grande popolarità a inizio anni sessanta grazie ai Beach Boys
Sottogeneri
String, Wong shadow
Generi derivati
String, Wong shadow
Generi correlati
Rock and roll, Rockabilly, Blues
Categorie correlate

Gruppi musicali surf music · Musicisti surf music · Album surf music · EP surf music · Singoli surf music · Album video surf music

La surf music, talvolta denominata surf rock e surf pop, è un genere musicale, uno tra gli stili del rock & roll americano dell'inizio degli anni sessanta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La surf music era strettamente associata alla cultura del surf, la voga giovanile nata in quel periodo sulle spiagge della California meridionale. La prima ondata di surf music, quasi rigorosamente strumentale, fu lanciata da Dick Dale col suo singolo Let's Go Trippin'. Il singolo ebbe un successo considerevole, limitatamente alla California; e ispirò numerose altre band esordienti, non solo locali, come The Chantays e Surfaris. Lo stile di Dale, nella falsariga del rock'n'roll strumentale allora in gran voga (Ventures, Shadows, Link Wray, Duane Eddy) era basato su un suono di chitarra arricchito con generose dosi di effetto di riverbero. Dick Dale definiva il surf rock come la sensazione di praticare il surf, trasportata in senso musicale.

I Beach Boys ebbero un successo planetario con uno stile diverso, basato su armonie vocali, e ispirato al R&B e al doo-wop degli anni '50, ma con testi legati alla il surf e alle spiagge, difatti si tende a parlare di stile "beach-song", distinto, sebbene strettamente legato, dal surf strumentale.

Il loro successo convinse altri gruppi vocali, come Jan & Dean e Ronny & the Daytonas, a ricalcare le loro orme e anche alcuni complessi strumentali, come i Pyramids decisero di adottare un repertorio misto, vocale e strumentale.

Il sound della surf music rimase un'ispirazione per i chitarristi degli anni sessanta ed il genere tornò popolare negli anni novanta, grazie ad alcune band, come Jon and the Nightriders, che ripercorsero la strada dei loro predecessori, dando vita a un Surf Revival, e grazie a film come Pulp Fiction, la cui colonna sonora era abbondantemente composta da classici surf anni '60, come il successo di Dick Dale, Misirlou.

Il revival[modifica | modifica wikitesto]

Il revival del genere cominciò ad emergere verso i fine anni ottanta e anni novanta, principalmente negli Stati Uniti, anche se adottato da numerosi complessi in giro per il mondo.

Fu un limitato fenomeno underground che recuperava in maniera più o meno filologica le sonorità del surf degli anni sessanta, talvolta con derive garage rock e punk. Si possono citare tra i più noti i Phantom Surfers, Men or Astromen, The Bambi Molesters.

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock