Super Force

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Force
Titolo originaleSuper Force
PaeseStati Uniti d'America
Anno1990-1992
Formatoserie TV
Generefantascienza, azione
Stagioni2 Modifica su Wikidata
Episodi48 Modifica su Wikidata
Durata30 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
IdeatoreJames J. McNamara
Interpreti e personaggi
MusicheJoel Goldsmith, Kevin Kiner
ProduttoreMichael Attanasio
Produttore esecutivoJames J. McNamara, Roderick Taylor
Casa di produzionePremiere, Viacom Enterprises
Prima visione
Prima TV originale
Dal5 ottobre1990
Al26 maggio 1992
Rete televisivasyndication
Prima TV in italiano
Dal5 aprile 1993
Al17 agosto 1995
Rete televisivaRai 2

Super Force è una serie televisiva statunitense in 48 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 2 stagioni dal 1990 al 1992.

È una serie di fantascienza incentrata sulle vicende di un ex astronauta che usa un'avanzata tuta da combattimento e una moto per combattere il crimine nella città di Metroplex durante l'anno 2020. La tuta ha una grande resistenza ed è provvista di un armamento, mentre la moto ha una serie di gadget e armi in stile James Bond.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'astronauta Zachary Stone ritorna dalla sua acclamata missione spaziale su Marte e scopre che suo fratello, un agente di polizia, è stato assassinato ed i criminali responsabili sono ancora latitanti. Frustrato per la mancanza di progresso da parte della polizia nelle indagini, Zach decide di scovare da sé i killer per consegnarli alla giustizia e si unisce al dipartimento di polizia di Metroplex come detective. Dopo aver rischiato la vita in uno dei suoi primi tentativi d'indagine, Zach viene avvicinato da FX Spinner, un ricercatore presso la Industries Hungerford, che ha sviluppato un prototipo di super-tuta che non sarà mai utilizzata sul campo per mancanza di finanziamenti.

Dopo l'omicidio del fondatore di Hungerford Industries, E.B. Hungerford, amico della famiglia Stone, Zach convince FX a modificare la tuta per scopi di combattimento. Con l'ulteriore ausilio di una moto prototipo, i due formano una squadra di vigilantes denominata "Super Force" coadiuvata da una intelligenza artificiale computerizzata basata su una miscela di aspetti personali di Hungerford, sul suo profilo psicologico e su vari file aziendali.

Durante la seconda stagione, Zach ottiene anche limitati poteri psichici, frutto della sua esperienza di pre-morte nell'episodio finale della prima stagione. Nella seconda stagione entra a far parte del team l'ufficiale di polizia Zander Tyler.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Detective Zachary Stone (48 episodi, 1990-1992), interpretato da Ken Olandt.
  • E.B. Hungerford (48 episodi, 1990-1992), interpretato da Patrick Macnee.
  • F.X. Spinner (47 episodi, 1990-1992), interpretato da Larry B. Scott.
  • Carla Frost (21 episodi, 1990-1991), interpretata da Lisa Niemi.
  • Merkel (8 episodi, 1991-1992), interpretato da Antoni Corone.
  • Zander Tyler (7 episodi, 1991-1992), interpretata da Musetta Vander.
  • Crystal (6 episodi, 1991-1992), interpretato da Ginger Lynn Allen.
  • Punk (6 episodi, 1990-1991), interpretato da Donald Morgan.
  • Rhea Nine (4 episodi, 1991-1992), interpretata da Micha Espinosa.
  • Cadet Kline (4 episodi, 1991), interpretato da Catherine Hader.

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Tra le guest star:[2] Peter Palmer, Kareen Germain, Bob Sokoler, Roger Floyd, Judy Clayton, Paul Vroom, Sydney Penny, Tom Schuster, Carmen Alexander, Shanna Teare, Denis Forest, George Colangelo, Lamont Lofton, Ronald Knight, Robert Reynolds, Sonya Mattox, Barbara Treutelaar, Ginger Lynn Allen, Catherine Hader, Peggy O'Neal e Marshall R. Teague.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da James J. McNamara, fu prodotta da Premiere e Viacom Enterprises[3] e girata negli studios della Universal ad Orlando, in Florida.[4] Le musiche furono composte da Joel Goldsmith e Kevin Kiner.[5]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi sono accreditati:[5]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[5]

  • Larry Brody in 37 episodi (1990-1992)
  • Jeffrey Mandel in 35 episodi (1990-1992)
  • Bruce A. Taylor in 35 episodi (1990-1992)
  • Roderick Taylor in 35 episodi (1990-1992)
  • Janis Hendler in 28 episodi (1990-1992)
  • James J. McNamara in 28 episodi (1990-1992)
  • Timothy J. Lonsdale

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 5 ottobre1990 al 26 maggio 1992[6][7] in syndication.[3] In Italia è stata trasmessa con il titolo Super Force.[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[8]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 26 1990-1991
Seconda stagione 22 1991-1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Super Force - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 17 aprile 2012.
  2. ^ Super Force - tv.com - Guest star, su tv.com. URL consultato il 17 aprile 2012.
  3. ^ a b Super Force - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.it. URL consultato il 17 aprile 2012.
  4. ^ Super Force - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.it. URL consultato il 17 aprile 2012.
  5. ^ a b c Super Force - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.it. URL consultato il 17 aprile 2012.
  6. ^ Super Force - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.it. URL consultato il 17 aprile 2012.
  7. ^ Super Force - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 17 aprile 2012.
  8. ^ Super Force - IMDb - Date di uscita, su imdb.it. URL consultato il 17 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]