Marshall R. Teague

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marshall Teague nel 2006

Marshall R. Teague (Newport, 16 aprile[1] 1953) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marshall R. Teague nasce nel 1953 a Newport in Tennessee, da una famiglia discretamente ricca e finiti gli studi si dedica alla recitazione.

Marshall Teague nel 2006

Inizia la sua carriera partecipando nel 1979 al film Topper, recitando al fianco di Kate Jackson. Ritorna sul grande schermo nel 1982 con Ombre a cavallo, ma è nel 1986 che ottiene il suo primo ruolo di protagonista nel film Vendetta di Bruce Logan. Comincia ad elevarsi anche come produttore; nel 1988 produce Jean-Claude Van Damme in uno dei suoi primi film Aquila nera, e l'anno dopo Sean Connery e Dustin Hoffman in Sono affari di famiglia. Nel 1989 arriva la definitiva consacrazione col film Il duro del Road House dove interpreta Jimmy, al fianco di Patrick Swayze. Chiude il decennio con Trained to kill che però non raccoglie il successo sperato.

Negli anni novanta si distingue in pellicole impegnate come Gli uomini del capitano Parker, insieme a George Clooney e First of Iron quest'ultimo accolto però freddamente dalla critica. Dopo aver prodotto nel 1995 A rischio della vita, Teague ritorna sugli schermi nel 1997 interpretando una piccola parte nel film The Rock insieme a Sean Connery e Nicholas Cage, che ha un grande successo, incassando 134,6 milioni di dollari, e lo porta ad apparire da protagonista in Armageddon - Giudizio finale nel 1998 accanto a Bruce Willis con riconfermato successo. In TV, dopo i primi film degli esordi, lavora per Canale 5 nel film Chameleons (1990) e No child of mine (1993).

Tra la fine degli anni novanta e i primi anni duemila partecipa con successo alle serie televisive Walker Texas Ranger e Babylon 5. Al cinema produce e interpreta nel 1999 il thriller Delitto + castigo a Suburbia, il western Fuoco incrociato (2001), i film d'azione Detention e Il monaco (2003). Nel 1997 ottiene grande successo con la miniserie western Rough Riders realizzata per le reti Mediaset.

Nel 2003 appare nel film per la TV Monte Walsh - Il nome della giustizia andato in onda su Canale 5. Nel 2005 recita nel film The Cutter. Subito dopo questo ruolo decide di abbandonare la recitazione, continuando lo stesso a produrre pellicole di successo, come nel caso di Solo 2 ore (2006) interpretato da Bruce Willis. Il 1º novembre 2006 ha partecipato alla reunion degli United States Marine Corps, durante il quale riceve una medaglia al valore

Nel 2011 Marshall ritorna alla carriera di attore: è protagonista del film drammatico Last Ounce of Courage dove recita con Jennifer O'Neill e Fred Williamson. Nella pellicola interpreta il ruolo di un sindaco di una città del Texas che dopo la morte del figlio deve affrontare una protesta popolare. In autunno vengono annunciati i suoi nuovi progetti: prenderà parte al film Road to the Well insieme a Laurence Fuller e Micah Parker, mentre il 5 settembre 2015 comincia le riprese di Stranger di cui sarà protagonista. L'uscita nelle sale di Road to the Well è prevista per il 2016[2][3].

Il 1º luglio 2013 termina le riprese della fiction Bail Out - Justice for all, di cui è ideatore e protagonista, che andrà in onda nella primavera 2016 su Mediaset[4][5].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]