Subkhiddin Mohd Salleh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Subkhiddin Mohd Salleh (Parit Buntar, 17 novembre 1966) è un arbitro di calcio malese.

Subkhiddin Mohd Salleh
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Subkhiddin Mohd Salleh
Federazione Malesia Malesia
Professione Insegnante
Altezza 174 cm
Attività internazionale
2000 - 2011 AFC e FIFA Arbitro
Esordio Iraq - Nepal 4 - 2
23 aprile 2001

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Riceve la nomina dalla FIFA il 1º gennaio 2000 e dirige il suo primo match internazionale l'anno successivo: Iraq-Nepal 4-2, valido per le qualificazioni asiatiche ai mondiali di Giappone e Corea 2002.

Nel 2004 è chiamato a dirigere alcune partite alle Olimpiadi di Atene. Sempre nello stesso anno dirige in Coppa d'Asia.

Nella sua lunga esperienza da internazionale ha avuto modo di arbitrare anche ai Mondiali Under-17 del 2005, ai Mondiali Under-20 2007 e Mondiali Under-20 2009. In quest'ultimo torneo dirige tre gare: due della fase a gironi e un ottavo di finale.

Ha diretto inoltre molte gare di qualificazione ai mondiali del 2006 e 2010. In un primo momento figurava tra i preselezionati per la rassegna iridata tedesca, ma poi è stato scartato in un taglio successivo.

Nel 2006 ha diretto una partita anche in occasione del Mondiale per club FIFA in Giappone.

La FIFA lo ha selezionato per i mondiali in Sudafrica del 2010, dove svolge, però, solo le funzioni di IV Ufficiale di gara.

Nel gennaio 2011 è tra gli arbitri selezionati dall'AFC per la Coppa delle nazioni asiatiche in Qatar.[1] Nell'occasione l'arbitro malese dirige tre partite della fase a gironi ed un quarto di finale.

In carriera vanta anche la direzione in due finali di AFC Champions League (nel 2007 e nel 2008).

Terminata la carriera per raggiunti limiti d'età, dal 1º gennaio 2012 entra a far parte della Commissione Arbitrale FIFA e si occuperà di sviluppo e formazione degli arbitri.[2]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Asian Football Confederation - Home
  2. ^ FIFA.com - Referees' Committee