Steve Sumner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Sumner
Nome Steven Paul Sumner
Nazionalità Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 180 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1989
Carriera
Giovanili
Blackpool
Preston N.E.
Squadre di club1
1973-1980 Christchurch United 147 (36)
1981 Newcastle KB United 18 (3)
1982 West Adelaide 12 (2)
1983-1987 Manurewa 66 (29)
1988 Gisborne City 25 (6)
1988-1989 Christchurch United ? (?)
Nazionale
1976-1988 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 58 (22)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Steven Paul Sumner (Preston, 2 aprile 1955) è un ex calciatore neozelandese, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Inghilterra, emigrò in Nuova Zelanda nel 1973.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi formato calcisticamente nei club inglesi di Blackpool e Preston North End[1] si trasferì in Nuova Zelanda, dove debuttò nel 1973 nel Christchurch United, giocandovi sette stagioni. Con il club di Christchurch vinse tre campionati neozelandesi, nel 1973[2], 1975[3] e 1978[4], a cui si aggiungono tre Chatham Cup nel 1974[5], 1975[3] e 1976.[6]

Nel 1981 passa al Newcastle KB United, in Australia, ed al West Adelaide SC nel 1982.

Torna in Nuova Zelanda nel 1983, per giocare al Manurewa, club con il quale vince il campionato neozelandese 1983[7] e la Chatham Cup del 1984.[7]

Lasciato il Manurewa nel 1987 passa al Gisborne City, dove vince nello stesso anno un'altra Chatham Cup.[8]

Nel 1988 torna al Christchurch, con cui conclude la carriera l'anno successivo, vincendo il campionato neozelandese 1988[9] e la Chatham Cup del 1989.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha disputato cinquantotto partite in Nazionale A collezionate tra il 1976 e il 1988.[11] Comprendendo anche le partite non ufficiali ha giocato 105 gare, record per la Nazionale neozelandese.[12]

Ha giocato la fase finale del campionato del mondo 1982 segnando un gol nella gara d'apertura contro la Scozia, persa 5-2, il 15 giugno a Siviglia: si trattò del primo gol di una Nazionale oceaniana ai Campionati del Mondo.[13]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Christchurch United: 1973, 1975, 1978, 1988
Manurewa: 1983
Christchurch United: 1974, 1975, 1976, 1989
Manurewa: 1984
Gisborne City: 1987

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore neozelandese dell'anno: 1
1983[14]
  • Golden Boot: 1
1983[14]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine al merito della Nuova Zelanda - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine al merito della Nuova Zelanda
«Per i servizi al calcio.»
— 6 giugno 2016[16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Exclusive interview: Steve Sumner Planetworldcup.com
  2. ^ New Zealand 1973 Rsssf.com
  3. ^ a b New Zealand 1975 Rsssf.com
  4. ^ New Zealand 1978 Rsssf.com
  5. ^ New Zealand 1974 Rsssf.com
  6. ^ New Zealand 1976 Rsssf.com
  7. ^ a b New Zealand 1983 Rsssf.com
  8. ^ New Zealand 1987 Rsssf.com
  9. ^ New Zealand 1988 Rsssf.com
  10. ^ New Zealand 1989 Rsssf.com
  11. ^ (EN) A-International Appearances - Overall, ultimatenzsoccer.com. URL consultato il 7 luglio 2010.
  12. ^ (EN) FIFA to bestow top honour on Sumner, oceaniafootball.com, 14 maggio 2010. URL consultato il 7 luglio 2010.
  13. ^ a b (EN) Sumner awarded top honour, oceaniafootball.com, 11 giugno 2010. URL consultato il 7 luglio 2010.
  14. ^ a b (EN) Honours List, ultimatenzsoccer.com, 1º giugno 2008. URL consultato il 7 luglio 2010.
  15. ^ (EN) Tony Smith, All Whites great Sumner awarded top honour, stuff.co.nz, 10 giugno 2010. URL consultato il 7 luglio 2010.
  16. ^ Queen's 90th birthday honours list 2016, Department of the Prime Minister and Cabinet, 6 giugno 2016. URL consultato il 6 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]