Somali Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Somali Airlines
Somali Airlines 6O-SBN FRA 1984-8-16.png
StatoSomalia Somalia
Fondazione5 marzo 1964 a Mogadiscio
Chiusura1991
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Slogan«The White Star Service»
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAHH
Codice ICAOSOM
Indicativo di chiamataSOMALAIR
Primo vololuglio 1964
Ultimo volo1991
HubAeroporto Internazionale Aden Adde
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Somali Airlines fu la compagnia aerea statale della Somalia, azienda di trasporti aerei che ricoprì il ruolo di compagnia di bandiera per tutta la durata della sua esistenza. Fondata nel 1964, grazie al contributo di Alitalia che possedeva il 49% della società, ha offerto voli di linea sia per destinazioni nazionali che internazionali.

La compagnia aerea fu costretta ad interrompere le operazioni dopo l'inizio della guerra civile nei primi anni novanta, tuttavia il ricostituito governo somalo ha avviato nel corso del 2012 il rilancio del vettore.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A310-200 con codice di registrazione belga in livrea Somali Airlines fotografato all'Aeroporto di Roma-Fiumicino nel 1989.

La flotta iniziale della Somali Airlines era costituita da tre Douglas C-47A ex militari convertiti allo standard DC-3 e due Cessna 180. All'inizio del 1974, vennero avviati accordi commerciali con la Tempair per la fornitura di un Boeing 720B destinato ad operare sulla rotta Londra-Mogadiscio e su rotte continentali e verso il Medio Oriente, accordo che si concretizzò con la sottoscrizione avvenuta nell'aprile del 1974. La flotta venne in seguito integrata, verso la fine del 1975, con l'acquisto di due Fokker F27. Nel 1976, al fine di incrementare il servizio di linea su tratte a medio e lungo raggio la società acquisì altri due Boeing 720B dalla compagnia American Airlines, gli ultimi due di quel modello ancora in servizio con il vettore statunitense. In quel periodo vennero inoltre inoltrati ordini per due Boeing 707.

Nel luglio 1980 la flotta era composta da due Boeing 707-320CS , due Boeing 720B, due Fokker F27-600, due Douglas DC-3, un Cessna 402 ed un Cessna 180.

Un ordine per un Airbus A310-300 fu sottoscritto alla fine del 1987, con un'opzione per un altro, modello destinato a sostituire la flotta dei 707 sulle rotte verso l'Europa ed il Medio Oriente.

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

La Somali Airlines durante la sua esistenza operò con diversi velivoli di linea destinati a rotte di piccolo, medio e lungo raggio. Di seguito la lista dei modelli:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SubFleets for: Somali Airlines, in AeroTransport Data Bank, 30 gennaio 2012. URL consultato il 30 gennaio 2012..

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]