Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Slayers - Storie di specchi, chimere e mammoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Slayers - Storie di specchi, chimere e mammoni
スレイヤーズ すぺしゃる
(Sureiyāzu supesharu)
OAV
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Hajime Kanzaka
Regia Hiroshi Watanabe
Produttore Kiminori Sato
Char. design Takahiro Yoshimatsu, Rui Araizumi
Musiche Takayuki Hattori
Studio J.C.Staff
1ª edizione 25 luglio 1996
Episodi 3 (completa)
Durata ep. 30 min
Distributore it. Yamato Video
Rete it. Man-ga
1ª edizione it. 24 settembre 2011
Episodi it. 3 (completa)
Durata ep. it. 30 min
Dialoghi it. Benedetta Brugia
Studio dopp. it. Digital Editing Studio
Dir. dopp. it. Federico Danti
Generi azione, commedia, fantasy, fantastico

Slayers - Storie di specchi, chimere e mammoni (スレイヤーズ すぺしゃる Sureiyāzu supesharu?) è un OAV, tratto dalla serie televisiva The Slayers, uscito nel 1996 e prodotto dalla Kadokawa Shoten / Bandai Visual composto da 3 episodi per la regia di Hiroshi Watanabe.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo episodio uno stregone alchimista si è messo in testa di trasformare Lina in una chimera con Naga. Nel secondo, una madre-matrona iperprotettiva nei confronti del proprio figlio-scamorza, che si presume debba entrare nell'ordine dei cavalieri con la mamma che gli spiana la strada. Ed infine nel terzo, uno specchio leggendario, in grado di materializzare l'ombra di chi vi si riflette, e che rischia di rendere il suo possessore il padrone del mondo.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi Voce italiana
Lina Emanuela Pacotto
Naga Marcella Silvestri
Dior Mario Zucca
Lord Vista Marco Balzarotti
Uomo Mascherato Riccardo Peroni
Oste Stefano Albertini
Josephina Caterina Rochira
Jeffrey Nicola Bartolini Carrassi
Boss Sergio Romanò
Dark Knight Federico Danti
Goldias Marco Balbi
Ragan Orlando Mezzabotta
Uomo Lupo Giorgio Bonino

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di chiusura

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga