Sinistra Cristiana del Cile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinistra Cristiana del Cile
Izquierda Cristiana de Chile
Izquierda cristiana chile.svg
LeaderManuel Jacques
StatoCile Cile
SedeParís 873 Santiago del Cile
Fondazione24 ottobre 1971
Dissoluzione2013
IdeologiaCivismo,
Socialismo,
Socialismo cristiano,
Cristianesimo sociale
CollocazioneSinistra
CoalizioneNuova Maggioranza
Affiliazione internazionaleForum di San Paolo
Organizzazione giovanileJuventud Izquierda Cristiana
Sito web

Sinistra Cristiana del Cile (in spagnolo: Izquierda Cristiana de Chile) è stato un partito politico di orientamento cristiano-sociale fondato nel 1971 e confluito nel 2013 in Sinistra Civica.

Il partito è nato da una linea politica dissidente di sinistra del Partito Democratico Cristiano del Cile in contrapposizione con la dirigenza del partito guidato dall'ex Presidente Eduardo Frei Montalva riguardo all'opposizione al governo di Salvador Allende formato dalla coalizione dell'Unidad Popular.

A seguito del colpo di stato del 1973 rimase all'opposizione del regime fascista-militare di Augusto Pinochet e fu messo al bando. Con il ritorno alla democrazia, tuttavia non ha preso parte alla coalizione di centrosinistra della Concertación de Partidos por la Democracia formata dal Partito Democratico Cristiano del Cile e del Partito Socialista del Cile e da partiti di centrosinistra come il Partito per la Democrazia ed il Partito Radicale Social Democratico.

La sinistra cristiana è il principale alleato del Partito Comunista del Cile ed insieme al Partito Umanista hanno costituito la coalizione di sinistra Juntos Podemos Más in alternativa sia al governo di centro-sinistra sia all'opposizione di centro-destra rappresentata dell'Alianza por Chile.