Rolls-Royce Phantom V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rolls-Royce Phantom V
'68 Rolls-Royce Phantom V (Hudson).JPG
Una Rolls-Royce Phantom V del 1968
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Rolls-Royce Limited
Tipo principale berlina
Produzione dal 1959 al 1968
Sostituisce la Rolls-Royce Phantom IV
Sostituita da Rolls-Royce Phantom VI
Esemplari prodotti 516
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 6045 mm
Larghezza 2007 mm
Altezza 1753 mm
Passo 3658[1] mm
Massa 2540 kg
Altro
Assemblaggio Crewe

La Phanotm V è stata un’autovettura costruita dalla Rolls-Royce dal 1959 al 1968. È stato un modello molto esclusivo ed è stato prodotto in 516 esemplari.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il motore era un V8 a 90° con cilindrata di 6230 cc, che derivava da quello installato sulla Silver Cloud II. Dal 1963 la Phantom V montava il propulsore della Silver Cloud più potente del 7%. Aveva installato due carburatori ed un cambio automatico Hydramatic della General Motors a quattro velocità. La vettura montava freni a tamburo sulle quattro ruote ed aveva un passo di 3.683 mm. Nel 1964 il modello subì un lieve ritocco estetico ai parafanghi anteriori che incorporavano i tipici fari sdoppiati che furono montati anche sul modello Silver Shadow.

Versioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Tra i più illustri possessori di una Phantom V vi è innanzitutto la regina Elisabetta II; un esemplare della serie è imbarcato sulla nave HMY Britannia ed è stato usato anche dalla regina madre. Essa fu adattata allo scopo con delle bandiere montate sul tettuccio ed uno scudo araldico illuminato posizionato sul parabrezza.

Un altro celebre personaggio britannico ad essere stato possessore di una Phantom V fu John Lennon che, il 21 dicembre del 1965, acquistò un esemplare di colore nero San Valentino, per farla in seguito dipingere da un artista britannico con decorazioni psichedeliche. Dopo essere stata utilizzata fino al 1977, percorrendo soltanto 29.283 miglia, fu donata da John Lennon e Yoko Ono al Cooper-Hewitt Museum di New York. Questa vettura è ancora oggi uno dei pezzi più pregiati della pop art e, dopo successive donazioni e vendite all'asta per cifre strabilianti, è ora conservata presso il Royal British Columbia Museum di Victoria (Canada).[2][2]

Il Governatore britannico di Hong Kong utilizzava una Phantom V per le cerimonie ufficiali. È stata rimpatriata dall’ex colonia britannica dalla Royal Navy il 1º luglio 1997, data del ritorno di Hong Kong alla Cina.

Apparizioni nei film e nelle serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Help! (1965), Herbie il Maggiolino sempre più matto (1974), Rosebud (1975), Una poltrona per due (1983), Spiderman (2002), Una ragazza e il suo sogno (2003)[3].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Basil Cardew, Daily Express Review of the 1966 Motor Show, 1966.
  2. ^ a b http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.blogcdn.com/ca.autoblog.com/media/2012/05/john-lennon-s-rolls-royce-004.jpg&imgrefurl=http://rickwakemanscape.wordpress.com/2012/08/08/psychedelic-art-cars/&usg=__yKw4o9HATUBYRosEUe-4fQ2-V7c=&h=347&w=630&sz=82&hl=it&start=6&zoom=1&tbnid=A8-ppb3TUTVHjM:&tbnh=75&tbnw=137&ei=JiU6UKbIN6qj4gTwsICYCQ&prev=/search%3Fq%3DPhantom%2BV%2Bdi%2Bjohn%2BLennon%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN%26gbv%3D2%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1%7C Consultato il 26 agosto 2012.
  3. ^ La Rolls-Royce Phantom V nei film e nelle serie televisive
automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili